NEWS

Documento unico di circolazione: chiesto un nuovo rinvio

Pubblicato 04 marzo 2021

Dovrebbe entrare in vigore alla fine di marzo, ma le associazioni di categoria dicono di non essere ancora pronte.

Documento unico di circolazione: chiesto un nuovo rinvio

UNA PROROGA - Attraverso una lettera rivolta in queste ore al Ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, le più importanti realtà del comparto automotive nazionale (ANFIA, ANIASA, ASSILEA, FEDERAUTO, UNASCA e UNRAE) hanno chiesto con urgenza la proroga dei termini per l’entrata in vigore della nuova disciplina del Documento Unico i circolazione (DU) per le pratiche di immatricolazione e passaggio di proprietà dei veicoli. L’entrata in vigore è prevista per il 31 marzo 2021. 

CERTIFICATO E LIBRETTO INSIEME - Ricordiamo che il Documento Unico è il nuovo documento che sostituirà il certificato di proprietà di competenza dell’ACI, e il libretto di circolazione che viene prodotto dalla Motorizzazione, dando vita  appunto ad un unico documento. La  richiesta nasce dal mancato inserimento nel Decreto Milleproroghe dell’emendamento che conteneva la proroga per il completamento del DU. Le Associazioni del comparto auto sostengono insomma di non disporre di abbastanza tempo per creare il “Documento Unico” entro la fine di marzo.
      
NON SONO ANCORA PRONTI - Nella lettera le Associazioni pongono inoltre l’accento sulla complessità della situazione poiché, seppure in fase di progressivo consolidamento e nonostante il forte impegno delle amministrazioni il sistema informatico ha ancora bisogno di una serie aggiornamenti e di vari test di tenuta. Senza dimenticare le limitazioni dovute alla pandemia nel quale tutti gli operatori continuano a lavorare. In conclusione le varie associazioni insistono affinché  che il Governo provveda ad inserire all'interno del primo provvedimento utile un nuovo termine, concedendo una proroga di almeno 6 mesi.





Aggiungi un commento
Ritratto di 19andrea81
4 marzo 2021 - 13:51
Hahahahaha non succederà mai
Ritratto di Laf1974
4 marzo 2021 - 14:21
Sta diventando una barzelletta.
Ritratto di erresseste
4 marzo 2021 - 14:29
Andrebbero sanzionate, sono anni che non fanno nulla.
Ritratto di otttoz
4 marzo 2021 - 14:32
ANFIA, ANIASA, ASSILEA, FEDERAUTO, UNASCA e UNRAE...ma quanta gente paghiamo...
Ritratto di rebatour
5 marzo 2021 - 11:58
Sono associazioni indiplendenti
Ritratto di Andrea Zorzan
4 marzo 2021 - 14:41
La legge indica una scadenza: datevi da fare.
Ritratto di Meandro78
4 marzo 2021 - 14:49
Perché la terra dei cachi è la terra dei cachi
Ritratto di Mo.Ma.
4 marzo 2021 - 15:19
Doveva entrare in vigore il 1° gennaio 2020, poi è slittato al 1° giugno 2020 e avete dato la notizia che era a regime: https://www.alvolante.it/news/documento-unico-di-circolazione-informazioni-come-cambia-368833 Non capisco perchè non sia operativo a distanza di 6 mesi e chiedono la proroga...
Ritratto di Blueyes
4 marzo 2021 - 16:52
1
al di là della serie interminabile di associazioni inutili che abbiamo in Italia e che neanche conoscevo...questo documento non c'è già? Io so che se fai una voltura di un'auto usata già adesso ti ristampano il libretto perchè così fa fede come certificato di proprietà. Non ci capisco più niente.
Ritratto di Oxygenerator
4 marzo 2021 - 17:34
Fino a quando ? 2023 ? 2024 ? Ma perchè ste associazioni burocratiche non vengono totalmente rase al suolo ? Eliminiamole tutte.
Pagine