DR3: berlina a cinque porte “low-cost”

2 dicembre 2010

Disponibile con un 1.5 a benzina alimentato anche a "gas", sarà in vendita da giugno con prezzi a partire da circa 11.000 euro.

DR3: berlina a cinque porte “low-cost”

SOTTO È CINESE - La DR3 è sicuramente una delle novità più interessanti del Motor Show. Lunga 414 cm, a metà strada tra la Fiat Grande Punto (407 cm) e  la Bravo (430 cm), è il modello con il quale la DR Motor punta ad espandersi anche nella difficile categoria delle berline a cinque porte. Derivata dalla cinese Chery Fulwin 2 Hatchback, la DR3 viene proposta dalla casa molisana con minime differenze estetiche: ci sono solo una mascherina personalizzata e cerchi in lega di diverso disegno.
 

dr_3_motor_show_2010_99.jpg


A BENZINA O “GAS”- In Italia viene proposta con un 1.5 a quattro cilindri benzina da 108 CV abbinato a un cambio manuale a cinque marce. La trazione è sulle ruote anteriori. Come gli altri modelli della DR Motor, per la DR3 è prevista anche una versione bi-fuel con alimentazione a metano o Gpl.
 

Dr 3 motor show 2010 11


PLANCIA ORIGINALE - La DR3 è omologata per 5 passeggeri e ha un abitacolo caratterizzato da una plancia con doppia palpebra, con le informazioni di servizio indicate sia davanti al guidatore sia al passeggero. Va precisato, però, che a differenza dell'esemplare esposto al Motor Show, il modello di serie avrà una plancia più tradizionale, con la strumentazione su due piani solo di fronte al guidatore. 

A BOTTA CALDA

Vista dal vivo la DR3 appare equilibrata e appaga sufficientemente lo sguardo. La curiosità maggiore è però per gli interni. Diciamo subito che non sono a livello delle rivali europee, sia per qualità dei materiali che per cura degli assemblaggi anche se l'esemplare portato qui al Motor Show non è ancora definitivo sotto questo aspetto: come sempre il giudizio deve essere rimandato quando avremo occasione di provare l'auto su strada. Lo spazio a bordo e la posizione di guida non fanno difetto, così come lo spazio per i bagagli che sembra adeguato.

DR 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
5
1
8
46
VOTO MEDIO
1,5
1.47541
61
Aggiungi un commento
Ritratto di Karmy70
4 dicembre 2010 - 20:06
Complimenti alla dr Motor Company... Adesso ruberà anche questa fetta di mercato... Peccato che sulla notizia non si faccia riferimento a dati di sicurezza come airbag ed esp...spero che la dr l'introduca sui suoi mezzi che sono carini, simpatici, economici e speriamo che adesso siano anche più sicuri...
Ritratto di joshstation
5 dicembre 2010 - 18:25
L'estetica è molto carina.. chissà come va però!
Ritratto di Simon99
6 dicembre 2010 - 12:20
è più brutta dal vivo che nelle foto.
Ritratto di Puglio
6 dicembre 2010 - 19:14
6
rispetto alla Dr1 e Dr2 questa ha una linea decente.....anche se nn originale.........il prezzo mi sembra troppo basso per avere dei materiali di buona qualità...............staremo a vedere.........
Ritratto di Elfonero
9 dicembre 2010 - 22:26
vista oggi al motorshow..salito per curiosità sulla vettura esposta..l'esterno direi che è molto più gradevole delle altre dr..l'interno è di una povertà assoluta, gli interni in pelle sembrano veramente di plastica e anche le plastiche delle portiere erano veramente sporche e graffiate in soli pochi giorni di salone, figurarsi in pochi giorni di vita normale..assurdo..ma ci sarà sempre chi la comprerà..
Ritratto di sagittario32
9 gennaio 2011 - 15:21
Ciao a tutti! Tendo a precisare che non posseggo la Dr, ma una PUNTO EVO, che ho acquistato da un anno, ho letto tutti i vostri post, e devo dire che la maggior parte parla male della DR come del resto è uguale anche nei blog della FIAT , ma se le persone che non hanno mai provato la DR come fate a sapere che vanno male? Come del resto tutte le case hanno problemi, e poi è nata da pochi anni, quindi dategli tempo! Poi vedremo chi avrà ragione! E ad essere sincero ultimamente a parte i pro e i contro la penso un pò diversamente cioè è una casa italiana da lavoro agli italiani, e xchè non comprare un prodotto italiano anche se non è proprio italiano al 100% ma contribuisci a dare lavoro com' è x la FIAT, detto questo forse è anche presto x decidere se ne riparlera fra un pò di tempo, ma ci stò facendo un pensierino e la pross auto, dico forse, è proprio questa nuova marca di auto, e sono orientato x la DR3 che sinceramente mi attrae parecchio come linea gli interni non sono molto all'altezza delle europee almeno per ora, ma nemmeno da buttare via! Detto ciò, un cordiale saluto a tutti! P.S Con questo non voglio difendere la casa DR ma almeno diamogli un'opportunita che con il tempo si rivelerà un'ottima casa automobilistica.
Ritratto di Lorenzolml
17 marzo 2011 - 12:50
bah.... non saprei... fino adesso la DR ha fatto auto di buon livello (in particolare le dotazioni di serie della 1,2 e 5 sono ottime). Penso però che possa fare successo
Ritratto di narvallinos
26 novembre 2011 - 17:47
1
ha parte la civiltà cinese,che ha dato 2 filosofi: lao tze e confucio,500 anni avanti cristo,ce ne sono una pletora ho citato i 2 maggiori:noi occidentali abbiamo avuto la grecia(che ha influenzato il pensiero antico italico) che ha dato: aristotele,platone,socrate ma che in confronto al tao te king,di lao tze non sò chi e più profondo!torniamo alle macchine mia passione le automobili.i cinesi scno solo praticamente all'inizio con le auto,assorbono come spugne tutta la tecnologia auto da tutti i migliori,i giapponesi specialmente con il loro zen(che viene dalla cina)non suttovalutiamoli!la saic con MG 3 insieme con gli inglei,la dr italica che assembla un marchio in gamba cinese con appunto la dr 3,non sottovalutiamoli troppo!dr 2.
Ritratto di gixxs
2 dicembre 2011 - 17:55
2
Nell' insieme il design non è male (ho avuto modo di vederla dal vivo, anche se ancora come pre-serie). Quello che non mi piace è il muso: sembra che manchi un pezzo... Probabilmente hanno cercato di rendere il frontale un po' più aggressivo, ma su questa categoria di vetture personalmente preferisco linee più pulite. Per quanto riguarda gli interni, non possiamo pronunciarci ancora, perchè questi esemplari verranno sicuramente modificati quando inizierà la produzione e anche alcuni componenti e materiali saranno diversi.
Pagine