e.Go: le novità del Salone di Ginevra

06 marzo 2019

Il produttore tedesco e.Go ha presentato la versione di serie della citycar Life, un autobus ed una navetta.

e.Go: le novità del Salone di Ginevra

PRONTA PER LA PRODUZIONE - La tedesca e.GO Mobile, che ha appena concluso un accordo con la Volkswagen per la fornitura della piattaforma modulare MEB dedicata esclusivamente alle auto elettriche, al Salone dell’auto di Ginevra 2019 ha presentato il modello di serie della e.GO Life, la piccola auto elettrica che entrerà in produzione nel nuovo stabilimento dell'azienda ad Aquisgrana, Germania, e che verrà consegnata a coloro che l’hanno preordinata da maggio 2019. L’azienda tedesca ha inoltre mostrato al pubblico la Life Concept Sport (foto qui sopra), evoluzione sportiva della piccola Life, il minibus e-Go Mover e la navetta e.Go Lux.

TRE VERSIONI - La e.GO Life, così come precedentemente annunciato, sarà lanciata in tre varianti: la base ha una potenza di 20 kW (27 CV), un’autonomia di 104 km e, in Germania, costerà 15.900 euro; l’intermedia ha una potenza di 40 kW (54 CV), batteria da 17,9 kWh, un’autonomia di 114 km ed un prezzo di 17.400 euro; la e.GO Life 60, la versione più potente da 60 kW (82 CV), è dotata di una batteria di 23,9 kWh che consente un’autonomia di 154 km, il prezzo è di 19.900 euro. Il motore elettrico della e.GO Life è fornito dalla Bosch. La concept Life Concept Sport è invece un'evoluzione della piccola auto elettrica e presenta prestazioni migliori ed un assetto più sportivo, in combinazione con interni di qualità ed un tetto panoramico in vetro.

ANCHE UN MINIBUS - Al padiglione della e.Go erano inoltre visibili il minibus a guida autonoma e.GO Mover prodotto in collaborazione con l’azienda tedesca ZF, in grado di trasportare fino a 15 passeggeri e la nuova navetta elettrica e.GO Lux destinata ai viaggi privati. In e-Go Lux l’acquirente ha infatti la possibilità di scegliere l'equipaggiamento interno e gli arredi della navetta. La e.Go Mover entrerà in produzione ad Aquisgrana nell'aprile 2020.





Aggiungi un commento
Ritratto di Sparviero
10 novembre 2019 - 09:31
La sportiva è molto intrigante