NEWS

Elkann: Marchionne lascerà la FCA a fine 2018

6 aprile 2017

Il presidente della FCA conferma quanto Marchionne aveva già anticipato, ma lascia intendere che resterà alla guida della Ferrari.

Elkann: Marchionne lascerà la FCA a fine 2018

ALLA FCA DAL 2004 - Sergio Marchionne ha ribadito in più occasioni di volersi ritirare a fine 2018 dalla FCA, azienda che guida da 13 anni in qualità di amministratore delegato. Ora la conferma arriva anche da John Elkann, presidente della FCA (e della Exor, la sua principale azionista). “Marchionne lascerà la FCA nel 2019” ha dichiarato Elkann (a sinistra nella foto in alto) nel corso di un evento a Torino. “Il 2018 lo farà tutto perché vuole portare a compimento il piano industriale” annunciato nel 2014, che “va avanti e i risultati si avvicinano ogni giorno che passa”. Marchionne compirà 67 anni nel 2019 e intende ritirarsi dopo aver migliorato le condizioni dell’azienda, in attivo nel 2016 ma impegnata su diversi fronti strategici, a partire dal rilancio dell’Alfa Romeo, che dovrà passare attraverso l’esordio di nuovi modelli.

RESTA ALLA FERRARI? - Elkann ha rivelato però che il manager potrebbe non ritirarsi a vita privata, ma restare nel mondo delle automobili come numero uno della Ferrari, azienda di cui è alla guida dopo l’addio di Luca di Montezemolo nel 2014. “Marchionne continuerà a lavorare con noi” ha spiegato Elkann, secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore. “Si occupa della Ferrari in modo straordinario e continuerà a farlo finché vuole. Ci sono ancora molte cose da fare insieme”. Il ritiro di Marchionne dalla FCA lascia aperto il tema della sua successione, su cui Elkann non ha voluto sciogliere le riserve. “Nella FCA abbiamo tantissime persone brave che potranno succedergli”.



Aggiungi un commento
Ritratto di VEIIDS
6 aprile 2017 - 15:12
Un'altra teoria dei soliti idioti, che sostenevano l'esplosione di FCA dopo il ritiro di Marchionne, è stata anch'essa smontata... Marchionne non è stato dirigente di una panetteria, ma di un gruppo che in borsa tra le sue consociate vale oltre 50 miliardi di €, e gli Agnelli/Elkann non sono così scemi da affidargli le aziende di famiglia senza avere alcuna capacità.
Ritratto di VEIIDS
6 aprile 2017 - 15:27
Quello che vedi tu è del tutto ininfluente... Tu hai delle allucinazioni, se vuoi ti faccio conoscere qualche bravo psichiatra!
Ritratto di Badboyberna
7 aprile 2017 - 15:48
...o magari la famiglia si é già ritirata da tempo...(idem da Exor)... tenendo solo Ferrari (già scorporata lo scorso anno dal gruppo...)... la vera quotazione in borsa é a NY non certo a Milano...e se si analizzano i vari avvicendamenti ai top level...si noterà tanto USA e poche I...
Ritratto di Eccomi
6 aprile 2017 - 15:52
Lo sa da se che è ininfluente. In tutti i sensi. E' il senso di frustrazione che lo coglie. Vuol dire che ci divertiremo un sacco nei mesi a venire, a sentire i suoi sproloqui.
Ritratto di Eccomi
6 aprile 2017 - 15:41
Ah! ah! ah! ed anche oggi delle grasse risate ce le siamo fatte. Resta con noi, specie nei prossimi mesi. Che ci devi allietare le giornate!
Ritratto di Vincenzo1973
7 aprile 2017 - 10:14
quando hai finito di dire stupidaggini da tifoso avvertici. ma non ti senti un po' ridicolo?
Ritratto di nicktwo
7 aprile 2017 - 10:42
penso sara' in buona parte colpa della """ comicita' """ (molto virgolettato) da tormentone che inpazza attualmente in tv e non solo, condizionando il livello medio... io vedo gli amici dei miei nipoti che si guardono questi programmi oppure i video sul canale e trovano ilari cose che a me per quanto sono senplicistiche e scontate danno piu' tosto sconforto totale, e vorrei quasi intervenire, poi pero' penso che proponendogli una cosa ironica anche semplicemente alla letterman dovrei passare 3 giorni a spiegargliela... cioe' questi stanno al livello che uno dice all'altro -atttento che mentre cammini poi ti si cascano i pantaloni- e dopo di che' tutto tronfio si fa da solo una risata roboante come a sentirsi di aver detto una cosa alla elliott erwitt mentre io e qualche altro genitore nei paraggi (ma solo quelli po' piu' svegli, perche' anche fra gli adulti ci sono molti claudicanti in tal senso) lo guardiamo mentre ci cascono le braccia... bha... saluti
Ritratto di Vincenzo1973
7 aprile 2017 - 11:06
@nicktwo verissimo...diciamo che gli amici dei tuoi nipoti (immagino giovanissimi) hanno ancora speranza, il problema sono gli adulti. girando sui vari canali tv ti accorgi del livello bassissimo di alcuni programmi (non di chi li prepara che sa benissimo a quale pubblico e' destinato), due su tutti: quinta colonna (con Del Debbio) e Dalla vostra parte (con Belpietro). sono di un livello imbarazzante, praticamente si rivolgono ad un pubblico con un elettroencefalogramma piatto..e di persone cosi, ovviamente, ce ne sono anche qui.
Ritratto di Fr4ncesco
7 aprile 2017 - 13:22
2
Rimpiango trasmissioni come Mai dire e tutti i grandi comici che ne sono venuti fuori, altro che la monnezza alla Colorado di oggi.
Ritratto di Lo Stregone
10 aprile 2017 - 17:43
la tv fa rimba..
Pagine