NEWS

Con l’esodo estivo 2018 ritornano i Tutor

26 luglio 2018

Alla vigilia delle giornate da “bollino nero” per i grandi spostamenti delle vacanze d’agosto la Polizia stradale ha annunciato il ritorno in funzione dei Tutor.

Con l’esodo estivo 2018 ritornano i Tutor

CONTROLLI DI RITORNO - Dopo tre mesi e mezzo di inattività, i Tutor tornano a controllare il traffico autostradale. Lo ha annunciato la Polizia stradale nella annuale conferenza stampa dedicata all’imminente periodo di traffico intenso legato dalle partenze per le vacanze estive 2018. Nonostante il tema principale fosse il “grande esodo”, l’argomento del ripristino dei Tutor è stato al centro dell’attenzione. 

QUESTIONI LEGALI SUPERATE - Come si ricorderà tali dispositivi erano stati disattivati tre mesi e mezzo fa per ordine della magistratura che aveva dato ragione a una azienda toscana la quale aveva rivendicato la primogenitura dell’idea dei Tutor, adottato poi dalla società Autostrade. Nella sua nuova configurazione il sistema di rilevazione si chiama SICVe-PM e secondo Autostrade non è più possibile farlo risalire all’idea della azienda toscana. 

DOVE I TUTOR - Il nuovo dispositivo è pronto ad entrare in funzione ed è già stato affidato alla Polizia stradale. Le prime installazione sono previste in 22 tratti autostradali, con diverse altre in corso di valutazione. Le tratte interessate sono le seguenti: Reggio Emilia-Campegine e Campegine-Parma; Albisola-Celle Ligure e Celle Ligure-Albisola; Valle del Rubicone-Cesena; Faenza-Forlì; Cesena-Valle del Rubicone e Valle del Rubicone-Rimini nord; Firenzuola-Badia e Badia-Fiorenzuola; Allacciamento direzione Roma nord-Ponzano Romano; Ponzano Romano-Magliano Sabina; Magliano Sabina-Orte; San Vittore-Cassino; Cassino-Pontecorvo; Colleferro-Valmontone; Allacciamento direzione Roma sud-Colleferro; San Vittore-Caianello; Baiano-Avellino ovest; Avellino ovest-Baiano; Sarno-Palma Campania; Allacciamento A1/A30-Nola.

OCCHIO AI “BOLLINI” - Oltre all’annuncio del ritorno dei Tutor, la Polizia stradale ha indicato i giorni previsti con maggior traffico sulle autostrade. Sono "bollino rosso" in direzione delle località turistiche il pomeriggio di domani, venerdì 27 luglio, e la mattina e il pomeriggio di dopodomani sabato 28 luglio. Per agosto sono indicate le due giornate di “bollino nero”, cioè i giorni in cui è previsto il massimo intasamento delle arterie: il mattino del 4 e dell’11 agosto, ovviamente nelle direzioni che interessano le località di villeggiatura.

I “BOLLINI ROSSI” - Momenti di traffico molto intenso, ma non da “bollino nero”, sono il pomeriggio di venerdì 3 agosto, il pomeriggio di sabato 4, la mattina di domenica 5, il pomeriggio di venerdì 10, il pomeriggio di sabato 11 e la mattina di domenica 12 agosto, che nella programmazione della Polizia sono contrassegnati con il “bollino rosso”..

IL RIENTRO - Analogamente, previsioni analoghe sono fatte per il periodo in cui ci sarà il rientro dalle vacanze. In questo senso non ci sono giornate da “bollino nero”. Quelle da “bollino rosso” sono la mattina e il pomeriggio di sabato 18 agosto, così come la mattina e il pomeriggio di domenica 19, il pomeriggio di venerdì 24, la mattina e il pomeriggio di sabato 25 e di domenica 26 agosto. A settembre, saranno “bollino rosso”, nella direzione verso le grandi città, la mattina e il pomeriggio di sabato 1 e di domenica 2 così come il pomeriggio di domenica 9.



Aggiungi un commento
Ritratto di FOXBLACK
26 luglio 2018 - 20:06
Chissà se serviranno a scoraggiare le velocità folli. ..
Ritratto di ratio
26 luglio 2018 - 22:55
Con l'esodo estivo 2018 ancora code ai caselli... La vignetta?..cose troppo futuristiche per un paese fermo al medioevo
Ritratto di Agl75
26 luglio 2018 - 23:02
Farebbero molti meno soldi. Telepass a tutto obbligatorio?
Ritratto di otttoz
27 luglio 2018 - 07:31
con che sollecitudine sono intervenuti...un pò meno nel riasfaltare le strade (G.R.A. compreso)
Ritratto di coleman11
27 luglio 2018 - 09:58
sarà l'ennesima tattica per far cassa, in un periodo di gran via vai per le strade...ma tutti sti soldi dove vanno? Boooo! Comunque buone vacanze a tutti!
Ritratto di ziobell0
27 luglio 2018 - 11:42
gelmini sta caricando la mercedes usata per partire per cogoleto, occhio al tutor
Ritratto di Highway_Or_Fca
27 luglio 2018 - 11:52
Con la mia Stilo 1.9 jtdm 80HP svernicio la mercede4s di gelmini da destra in un sol boccone
Ritratto di Pellich
27 luglio 2018 - 12:44
Ovviamente sappiamo tutti che è una ca**ata! Fake news
Ritratto di Rav
27 luglio 2018 - 14:47
3
In fin dei conti tra tutti i dispositivi elettronici di controllo credo che il tutor sia il più utile e giusto. Con un giusto limite punisce il trasgressore seriale e non chi occasionalmente accelera un po' troppo, magari solo per fare un sorpasso. Tra l'altro sulla solita tratta che faccio da anni, anche in questo periodo di "silenzio" del tutor, non ho visto nessun cambiamento eclatante nel traffico, segno che la gente comunque ormai si è settata su quelle velocità. Quel che mi lascia perplesso invece è la spiegazione del nuovo sistema, sentita ieri sera al TG, che non mi convince troppo. Vedremo nel tempo se sarà utile o fonte di errori.
Ritratto di Tabaccino
27 luglio 2018 - 15:24
Ma nella mia infinita ignoranza mi sono sempre chiesto: visto che il 90% della popolazione ritiene che andare oltre i 140km/h è da folli, e visto che i tutor servono per la nostra sicurezza e non per far cassa, perchè non fanno semplicemente le autovetture autolimitate a 140km/h?
Pagine