NEWS

In Europa scendono i prezzi delle auto, ma non in Italia

28 luglio 2011

Secondo una relazione della Commissione Europea, nel 2010 i prezzi delle nuove auto sono scesi in media del 2,5%, con punte anche del 17,4%, come in Slovacchia. Ma in Italia sono rimasti stabili.

CALANO I PREZZI - Chi ha comprato un'auto nuova nel 2010 ha speso mediamente meno di chi l'ha fatto nel 2009. A rivelarlo è una recente relazione della Commissione Europea, secondo la quale i prezzi delle auto all'interno dell'Unione Europea sono calati del 2,5% rispetto all'anno precedente. Ad essersi ridotta, inoltre, sarebbe anche la "forbice" di prezzi per lo stesso modello di auto nei diversi Stati membri. Come riporta lo studio condotto dalla Commissione, i prezzi “reali” delle auto, ovvero i prezzi nominali (quelli dei listini ufficiali) pagati dai consumatori, detratti sconti, Iva e tasse di immatricolazione, hanno subito un aumento medio dello 0,3% che, a fronte di un'inflazione dell'2,8%, fa sì che in pratica i prezzi “reali” delle auto siano scesi del 2,5%.

DIFFERENZE MARCATE - Come mostra la tabella (in basso), i prezzi “reali” sono rimasti stabili in Italia e Malta (+0,2%) e sono aumentati in Portogallo (+2,6%) dove, però, l'anno scorso erano scesi del 6,7%. La diminuzione dei prezzi “reali” è stata particolarmente marcata in Slovacchia (- 17,4%), in Bulgaria (-13,5%), in Slovenia (-11,6%) e nella Repubblica Ceca (-9,0%). In Polonia i prezzi sono scesi del 5,6%. Sui principali mercati per volume di vendite, i prezzi sono scesi soprattutto nel Regno Unito (3,7%), mentre in Germania, Spagna e Francia le riduzioni di prezzo sono state più modeste (rispettivamente, -1,9%, -1,6% e -0,9%).
 

Variazione dei prezzi 2010-2009 in Europa
Paese Prezzi nominali Inflazione media Prezzo "reale"
Austria 0,9 2,5 -3,4
Belgio 0,7 3,7 -3,0
Bulgaria -9,2 4,3 -13,5
Cipro -1,6 3,0 -4,5
Danimarca -1,0 2,6 -3,6
Estonia -0,1 5,1 -5,2
Finlandia 1,2 3,1 -1,9
Francia 1,1 2,0 -0,9
Germania 0,1 2,0 -1,9
Grecia 1,1 4,9 -3,8
Irlanda -5,5 0,2 -5,7
Italia 2,1 1,9 0,2
Lettonia -2,6 3,5 -6,1
Lituania -4,4 2,8 -7,2
Lussemburgo 0,9 3,4 -2,5
Malta 3,5 3,3 0,2
Paesi Bassi -1,7 2,0 -3,7
Polonia -2,1 3,6 -5,6
Portogallo 6,2 3,6 2,6
Regno Unito 0,3 4,0 -3,7
Repubblica Ceca -7,1 1,9 -9,0
Romania 4,7 7,0 -2,3
Slovacchia -14,2 3,2 -17,4
Slovenia -9,3 2,3 -11,6
Spagna 1,4 3,0 -1,6
Svezia 0,3 1,4 -1,1
Ungheria -2,5 4,0 -6,5

 

Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
28 luglio 2011 - 15:53
anzi da noi più costano e più vendono (perchè devono diminuire i prezzi)........ci piace fare i BAUSCIA!!!
Ritratto di mustang54
28 luglio 2011 - 16:22
2
il prezzo alto avviene per colpa dell'IVA...
Ritratto di P206xs
28 luglio 2011 - 19:09
quello senza dubbio.....ma qui si parla di ribassi dei prezzi in percentuale......l'iva non è aumentata è sempre quella....
Ritratto di osmica
28 luglio 2011 - 20:06
Come se all'estero non esisterebbe!
Ritratto di fogliato giancarlo
29 luglio 2011 - 01:26
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di osmica
29 luglio 2011 - 10:05
Grazie ;) Non sono italiano, qualche errore e' possibile; e non mi offendo. Saluti
Ritratto di Jinzo
29 luglio 2011 - 10:16
se tu compri una bmw da 35000€ e sei mio amico io mi compro la mercedes da 45000€ per essere migliore di te... questa e l'italia adesso.. dovremmo capire che l'auto e un mezzo di trasporto per il lavoro.. non per andare in giro a farci i fighi con le ragazze.. oramai è la moda
Ritratto di cooper
30 luglio 2011 - 11:30
andare in giro con le ragazze, che schifo.....eh?
Ritratto di Claus90
28 luglio 2011 - 16:32
Faccio un esempio le auto tedesche i tedeschi le pagano di meno perchè è il loro prodotto stessa cosa per gli inglesi gli italiani invece le auto italiane le pagano molto di più che negli altri paesi quando dovrebbero costare molto meno che negli altri paesi perciò la gente preferisce comprare alti marchi tanto sono talvolta migliori oppure offrono più optional o più belli a parità di prezzo o addirittura per qualcosa in meno.
Ritratto di FNK
28 luglio 2011 - 16:34
ci distinguiamo sempre. nel peggio.
Pagine