NEWS

FCA: bonus record a Marchionne

07 novembre 2017

Per i buoni risultati del 2016 la FCA gli ha riconosciuto un pacchetto di azioni pari a oltre 43 milioni di euro.

FCA: bonus record a Marchionne

VOLANO I GUADAGNI - Secondo quanto riporta un’informativa depositata presso l’organo di controllo della borsa olandese, dove ha sede legale la FCA, i risultati positivi del bilancio 2016 hanno fruttato all’amministratore delegato, Sergio Marchionne, quasi 2,8 milioni di azioni FCA, il cui valore attuale è di 43,7 milioni di euro. La FCA l’anno scorso ha guadagnato 1,8 miliardi di euro e portato il debito sotto quota 2,5 miliardi. Il bonus assegnato è maturato al raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati nel piano di sviluppo 2014-2018, che dovrebbe portare all’incremento della produzione (7 milioni di nuove auto dal 2018) e alla saturazione delle fabbriche in Italia e Europa. Stando a quanto riporta l’agenzia Ansa, i pacchetti azionari di Sergio Marchionne in FCA, Ferrari e Chn, complice il buon andamento in borsa, ammonterebbero a circa mezzo miliardo di euro.





Aggiungi un commento
Ritratto di alex_rm
7 novembre 2017 - 12:33
Nonostante tutto adesso FCA vale il 70% in più di 10 anni fa ed è stato rilanciato il marchio alfa a buoni livelli con Giulia e Stelvio e 4c(manca una nuova Giulietta) sono state fatte buone auto con il marchio Fiat come 500,500x e 500l(che a me non piace) ed altre in collaborazione con altri marchi come la 124 ed il pick-up un fullback) sono state fatte le nuove Maserati ghibli,quattroporte e levante,nuovi jeep cherokee,Renegade e compass,si sono avuti buoni risultati negli usa(con jeep e crysler,Dodgers e RAM)ed in Brasile(con là argo la uno e il toro) in Cina non hanno vendute molto le Fiat linea e viaggio che sono state sostituite dai suv jeep.Solo il marchio Lancia è stato abbandonato in quanto fuori dall Italia non ha appeal( la Delta in Gran Bretagna e Irlanda venuta venduta col marchio crysler)
Ritratto di impala
7 novembre 2017 - 19:53
.. è anche la rinascita del Abarth
Ritratto di Prrrrr
7 novembre 2017 - 13:03
Eccellente Smithers! Beh, scherzi a parte, questo è il risultato del suo Lavoro... quando arrivò in Fiat, la Casa Torinese era sull'orlo del baratro, quindi Sergione veniva accreditato in azioni. Nel tempo ha continuato su questa linea, e i risultati gli danno ragione, peccato che chi produce il prodotto MATERIALMENTE (in Italia), sia penalizzato, un Operaio da noi costa veramente troppo, in Germania percepiscono più del doppio, oltre i bonus.
Ritratto di Vincenzo1973
7 novembre 2017 - 13:46
ci puo' stare, gli amministratori delegati (tra stipendio, azioni, bonus e stock option) guadagnano tanto. non capisco pero' il dato seguente: "Il bonus assegnato è maturato al raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati nel piano di sviluppo 2014-2018, che dovrebbe portare all’incremento della produzione (7 milioni di nuove auto dal 2018) ". quest'anno dovrebbe rimanere piu o meno la stessa la produzione in casa FCA: circa 4.900.000 vetture. come fanno ad arrivare a 7 tra un anno?
Ritratto di Dirk
7 novembre 2017 - 14:06
Il filosofo sicuramente ringrazierà chi di dovere.
Ritratto di Eccomi
7 novembre 2017 - 16:31
Parlano di obiettivi intermedi, che antecedono quelli del 2018. Speriamo davvero nei 7 milioni da fine 2018. Dovrebbero fare il botto Jeep con i nuovi modelli, sia in USA e Cina, dove il marchio è partito bene. Certo facile non la vedo.
Ritratto di Vincenzo1973
7 novembre 2017 - 17:00
questo intedevo..se rispettano quello previsto per fine 2017 (4.9 milioni), manca un anno e 2 milioni di auto...boh
Ritratto di Probabilmente
7 novembre 2017 - 14:32
Capisco la responsabilità, gli anni di studi, il coraggio e tutto il resto. Ma per la miseria che cifre! Noi comuni mortali cifre così non le vedremo in tutta una vita.
Ritratto di Mattia Bertero
7 novembre 2017 - 15:34
3
Uno che fatica ad arrivare a fine mese...
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
7 novembre 2017 - 15:48
Mi pare comunque troppo.
Pagine