NEWS

FCA, produzione a rischio in una fabbrica UE per il Coronavirus

07 febbraio 2020

Lo ha affermato il ceo Mike Manley: una decisione verrà presa nell’arco di due-quattro settimane.

FCA, produzione a rischio in una fabbrica UE per il Coronavirus

INIZIANO I PROBLEMI - Il mondo dell’auto viene messo a dura prova dall’epidemia del Coronavirus, che ha avuto il suo focolaio in Cina ma che lentamente si sta espandendo portando alla chiusura, per motivi di sicurezza, di fabbriche e negozi. L’industria dell’auto deve fare i conti con questo clima di incertezza e a farne le spese sono i tanti fornitori locali che fabbricano parti per vetture e che hanno dovuto interrompere la produzione. Una delle compagnie più colpite dalla situazione è la Hyundai che dipende dalle cinesi Kyungshin e Yura Corporation per i cablaggi elettrici delle sue auto prodotte in Corea e che, per far fronte all’emergenza approvvigionamento, ha deciso di chiudere i suoi sette impianti in patria (qui la news).

QUALE FABBRICA? - Gli stessi problemi sarà costretta ad affrontare anche la FCA. Infatti, stando a quanto dichiarato dall’amministratore delegato Manley nel corso di un’intervista rilasciata al Financial Times, uno degli stabilimenti europei della compagnia (non è stato indicato quale) potrebbe essere a rischio di sospensione della produzione per mancanza di un adeguato approvvigionamento. Evento che potrebbe concretizzarsi nell’arco temporale di due-quattro settimane.

FOSCO 2020 - La diffusione del Coronavirus e la conseguenza dell’aumento dei costi delle materie prime rappresentano due elementi attenzionati dal gruppo FCA e che potrebbero influenzare negativamente l'andamento del 2020. Gli stabilimenti cinesi che producono ricambi per auto hanno prolungato fino al 9 febbraio le chiusure programmate in precedenza per il Capodanno e alcuni di essi hanno prolungato ulteriormente le chiusure.



Aggiungi un commento
Ritratto di remor
7 febbraio 2020 - 09:30
Si accettano scommesse che la, in pratica, stessa situazione che sta interessando pari pari altri marchi/gruppi, poi nel caso specifico porterà a chissà quali particolari invettive ed anatemi contro il gruppo italico, per inaspettate peculiari inadempienze :)
Ritratto di zero
8 febbraio 2020 - 17:19
Scommessa vinta... Però i nick degli utenti interessati sono sempre gli stessi (anzi, a occhio ne mancano ancora un paio... che arriveranno a breve!), come identico è l'elevatissimo livello dei loro interventi. Dunque, vincita dimezzata, in quanto fin troppo prevedibile. :-)
Ritratto di IloveDR
7 febbraio 2020 - 09:37
3
ogni scusa è buona per non produrre, non vede l'ora, st'ubriacone, di scaricare la patata bollente al povero Tavares
Ritratto di Blablabla
7 febbraio 2020 - 09:48
UBRIACONE CI SEI TE, TUTTE LE FABBRICHE STANNO CHIUDENDO. SE NON SAI LE COSE STATI ZITTA, ALMENO TI RISPARMI FIGURE DI MELMA.
Ritratto di ForzaItalia
8 febbraio 2020 - 15:12
azz toccato un nervo scoperto bla bla bla, perchè ti scaldi tanto? =)
Ritratto di tommy001
7 febbraio 2020 - 09:48
2
come al solito chiuderanno gli stabilimenti, cassa integrazione, aiuti dallo stato..................... la solita pappardella e poi se ne escono con ricavi record e altre notizione..... soliti ladroni!
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:46
Per fortuna che non ci intetessa in quanto gli stabilimenti italiani usano componentistica italiana. Per cui nessun problema. Solo in Polonia arriva qualcosa da fuori.
Ritratto di treassi
7 febbraio 2020 - 10:20
Giusto ieri dicevo che mancavano 1/2 anni alla solita piangina Fiat... bhe.. a caval donato non si guarda in bocca...
Ritratto di Yari1981
7 febbraio 2020 - 12:50
1
Si proprio ieri leggevo il tuo commento... non posso dire che sei un veggente ma ci hai indovinato sbagliando di 1/2 anni.
Ritratto di treassi
7 febbraio 2020 - 20:11
Sai FCA si supera sempre... in peggio...
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:34
Lei ha capito che un solo stabilimento europeo potrebbe chiudere fra 2/4 settimane in quanto compra un unico prodotto dalla Cina? Mentre per le altre ditte hanno chiuso 50 stabilimenti, tra Toyota, Volkswagen, Hunday, Honda, Ford, Nissan e Renault. La più colpita? Ma é ovvio la solita Volkswagen. La meno colpita in assoluto? LA FCA. Per cui basta a dire sciocchezze.
Ritratto di Yari1981
10 febbraio 2020 - 14:43
1
Fino a quando ci saranno soldi pubblici Italici le fabbriche non chiuderanno
Ritratto di Blablabla
7 febbraio 2020 - 10:24
LA SMETTETE DI ANDARE SEMPRE E SOLO CONTRO FCA????? CAPITE CHE TUTTE LE FABBRICHE DI AUTO STANNO CHIUDENDO????
Ritratto di Oxygenerator
7 febbraio 2020 - 11:29
@ Blablabla Ma cosa ha lei, perché urla ? Cosa gliene importa ? Cosa c’è, possiede azioni di FCA ed ha paura di perdere in borsa per una caduta del valore del titolo ? Non capisco. Non é d’accordo con gli altri ? Argomenti. Inoltre le rendo noto che non stanno chiudendo tutte le fabbriche d’auto. Non dica cose non vere. Possono esserci dei problemi per alcuni costruttori, che è ben diverso dal chiudere le fabbriche. Non faccia inutile allarmismo sociale.
Ritratto di Blablabla
7 febbraio 2020 - 12:17
Stia zitta va. Mi inca*** solo perché si va sempre contro la FCA, anche altre fabbriche hanno chiuso (vedasi Hyundai-Kia) e altre probabilmente chiuderanno. Però si insulta sempre e solo FCA.
Ritratto di treassi
7 febbraio 2020 - 12:42
Sì vede che sei lo merita... AHAHAHAH AHAHAHAH
Ritratto di Oxygenerator
7 febbraio 2020 - 12:50
Blablabla Da li parte la mia domanda. Perché s’inc.......a ? Che gliene viene in tasca ? O lei paladino dei contenziosi sociali si é auto proclamato difensore della multinazionale????
Ritratto di Blablabla
7 febbraio 2020 - 13:14
Come ho già scritto mi inca*** solo perché non se la prendono con tutti i costruttori che hanno chiuso o che chiuderanno, se prendessero per il c**0 tutti io non mi arrabbierei. Ma visto che va di moda (più dei suv) insultare la FCA io mi arrabbio.
Ritratto di Andre_a
7 febbraio 2020 - 18:43
9
A me sembra abbastanza normale: Fca ha ricevuto nella sua storia moltissimi aiuti statali, è normale che ci interessi quello che fanno con i soldi delle nostre tasse. Similmente non mi stupirei se l’equivalente coreano di alVolante avesse commenti simili sotto la notizia di Hyundai/Kia.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:50
Signor scienziato ma quale aiuto ha avuto la fca? Forse la Fiat ma non certo la Fca. E quanti soldi invece versa la Fca solo di contributi dipendenti in Italia? Diverse decine di miliardi di euro l'anno. Per cui basta dire sciocchezze.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:04
@ mariofiore Fiat ha avuto molti aiuti statali. Fiat fa parte di FCA, mi sembra. Non si è sciolta nel frattempo. Il proprietario della Fiat, poi di Alfa, Innocenti, Autobianchi etc etc sedeva al governo di questo paese. Domanda : Anche lei stipendiato da FCA ? Oppure possiede azioni della multinazionale ? Non capisco queste difese a spada tratta di FCA. Perchè ? Che vi frega. Patriottismo ? Per una multinazionale ? Su dai, via, non scherziamo.
Ritratto di Andre_a
10 febbraio 2020 - 13:26
9
Innanzitutto “signor scienziato” lo dici a qualcun altro! Io ho espresso la mia opinione, se non ti piace è legittimo, ma parliamone civilmente. Fiat e Fca non sono due cose separate, o meglio: legalmente forse lo sono, ma se Fiat non avesse ricevuto aiuti statali, oggi non esisterebbe la Fca, o sarebbe profondamente diversa. Dubito anche del fatto che ad oggi non riceva aiuti di stato: la cassa integrazione straordinaria che cos’è? Inoltre, non mi sembra un accanimento contro Fca, ma un normale comportamento verso un’azienda percepita come italiana: se vanno bene vengono particolarmente lodate (vedi gli articoli sul successo della Ferrari), altrimenti si criticano più aspramente. È normale, pensa anche alla nazionale di calcio: l’allenatore di successo è una divinità in terra, chi fallisce viene sommerso dalle critiche, mentre di cosa fa l’allenatore della Corea del Sud non interessa a nessuno. È un atteggiamento che non mi piace e che cerco di evitare, ma esiste, lo studiano gli psicologi e lo sfruttano i giornalisti.
Ritratto di Blablabla
7 febbraio 2020 - 13:15
E comunque non ci guadagno o perdo niente. È solo il non essere imparziali.
Ritratto di Elix69
7 febbraio 2020 - 20:47
fca è una melma tutta italiana... Au revoir
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:35
Guardi che ha capito male. La Fca chiude un unico stabilimentobin Europa fra 2/4 settimane. Gli altri hanno invece già chiuso.
Ritratto di otttoz
7 febbraio 2020 - 13:35
Se avessero mantenuto la produzione in Italia non sarebbe accaduto
Ritratto di Thresher3253
8 febbraio 2020 - 09:02
Non sarebbe cambiata una mazza, il problema non é la posizione della fabbrica, ma la mancanza dei componenti provenienti dai fornitori cinesi.
Ritratto di 82BOB
7 febbraio 2020 - 13:49
2
Dai sindacati arrivano rassicurazioni sui siti produttivi italiani, incrociamo le dita!
Ritratto di giannimorandi
7 febbraio 2020 - 13:55
1
devo dirti qualche cosa che riguarda noi due
Ritratto di Matteo Bramucci
7 febbraio 2020 - 15:11
Tutte le fabbriche stanno chiudendo ....non solo il settore automotive.....qualsiasi azienda ha fornitori/assemblatori cinesi.
Ritratto di Andrea Ford
7 febbraio 2020 - 16:15
Tranne la Lexus la quale tra l'altro lancerà a fine mese il superlussuoso van LM 250h e continua a crescere in Cina con percentuali a doppia cifra (+25% di crescita nel 2019, oltre 200.000 unità vendute). Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di remor
7 febbraio 2020 - 19:09
Dovrebbe arrivare anche, a livello di auto, la Tonale. Dicono
Ritratto di treassi
7 febbraio 2020 - 20:09
ToLnale domani, pLego... Oggi chiuso...
Ritratto di Elix69
7 febbraio 2020 - 20:57
:)))
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:37
Informazione sbagliata. Anche la Toyota ha chiuso per prima delle fabbriche da cui uscivano delle Lexus. E questo anno si prevede un -30% di vendite per tutti in Cina.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:08
@ mariofiore È contento di ciò ? Quindi non possiede azioni della Toyota. Le rendo noto che le altre marche costruiscono e vendono in Cina i loro prodotti. Cosa fa FCA in Cina? Cosa vende ?
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 14:23
Le jeep é molto venduta in Cina, Ferrari e Maserati.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 17:26
La Ferrari vende, ma non è di FCA. Jeep e Maserati vendono poco e niente.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 17:35
124.762 jeep vendute sono poche?
Ritratto di Oxygenerator
11 febbraio 2020 - 08:06
@ mariofiore 125.000 auto vendute in un mercato composto da 1.400.000.000 persone ? Si, sono molto poche. Maserati quanto ha venduto ? Volkswagen ha venduto più di 3.000.000 di auto, questo nel 2016,. Nel 2017 ha aumentato le vendite. Quindi ribadisco. 125.000 vetture, si, sono poche.
Ritratto di mariofiore
11 febbraio 2020 - 09:15
Io ho lavorato molto con i cinesi. Avevo anche una ditta di import export con loro a Shangay. Le posso garantire che vendere molte auto come fa la Volkswagen non é fattibile se non é il governo cinese a farlo fare. Cosa voglio dire? Che in un paese dittatoriale come la Cina é il governo che tramite le sue ramificazioni controlla ogni aspetto del mercato cinese. Quindi vendere tante auto in Cina non lo vedo come un punto di merito. Viceversa vendere 2.300.000 auto come fa la Fca negli Stati Uniti in un mercato di un paese democratico é completamente diverso. Negli Stati Uniti invece la Volkswagen vende solo 354.000 auto. Nonostante abbia investito miliardi di dollari.
Ritratto di Giuliopedrali
7 febbraio 2020 - 17:22
Il bello è che FCA non ha fabbriche in Cina o componentistica che viene da così lontano, infatti fa auto di scarsa qualità, e le vendite in Cina nel 2019 sono state zero nel senso di zero...
Ritratto di napolmen4
8 febbraio 2020 - 22:30
O e' il tuo encefalogramma....
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:40
Che bel commento. Allora io sono stato fortunato a fare 5 milioni di km con varie auto Fca? Fiat Marea 500.000 e poi venduta usata, Fiat Croma 280.000 venduta usata, Fiat Croma vecchio modello 150000 etc. Etc.Inveve con altre marche tedesche di prestigio dopo 100.000 km si spaccava il motore, cosa intende per qualità lei?
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:15
@ mariofiore Ho posseduto svariate ‘ tedesche ‘ e alcune giapponesi. C’è un mare di differenza di qualità. Forse un oceano. La qualità è quella cosa che tutti riconoscono, tranne i fiattari. E non si capisce il perché ! Se lei è contento del prodotto, che se compri. Ma non venga qui a raccontar frottole. La differenza di qualità è lapalissiana. Negarla è negare l’evidenza dei fatti riconosciuti in tutto il mondo.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 14:35
Guardi che ho avuto molte macchine tedesche, vuole qualche esempio di qualita' costruttiva? Volkswagen Golf dopo i 100.000 km si rompeva facendomi spendere 500.000 lire ogni 20 giorni. Una frana. Mercedes E280 costata 60.000 euro circa. Dopo 20000 km il primo tagliando semplicissimo 1000 euro pagai. Ogni 20.000 km si rompeva il parabrezza, sfiga? Strano in quanto mai rotto un parabrezza in vita mia a nessuna auto Fiat. Con la serie E Mercedes invece 2 volte. Per questo le dico cosa intende per qualità? Il dover aspettare 4 mesi per un pezzo ricambio di una Volvo 343 che ho avuto? Oppure avere una Golf sempre in autofficina dopo i 100.000 km? O la Mercedes che mi costava 4 volte i tagliandi di una Thesis che era più rifinita e più confortevole e che soprattutto non aveva i parabrezza che si rompevano. Mi creda facendo 50000 km l anno la qualità io so quale é.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 17:57
@ mariofiore il tagliando di una Mercedes costa di più del tagliando della Fiat, questo è lapalissiano. Se facciamo casi personali, la mia Fiat Uno prese fuoco sulla circonvallazione di Milano, letteralmente, ad 8 mesi di vita. La Fiat Punto Td, ottimo motore, dopo 3 anni ha cambiato colore, parlava, perché tremava tutta, vibrava la qualsiasi nel cruscotto, ho cambiato per ben due volte, tutte, e dico tutte le lampadine della macchina. Andavano a giro. Partiva la prima di dx, poi la sx sull’anteriore, poi la sx posteriore, e poi la dx posteriore, cosi, un girone dantesco ( ho preso tre multe per i fari ) e per finire i paraurti davanti e dietro si sono sverniciati. La vernice saltava via a pezzi. Venduta dalla disperazione, perdendoci un sacco di soldi. Mercedes, mai avute, ma tra me, mio padre, mia madre, abbiamo avuto negli anni 8 Audi. Mai avuto problemi. Adesso ho un’Audi Q2 nuova e una Lexus Ct Hybrid ( a dire il vero, vecchiotta, 7 anni ), mai avuto problemi. Si vede che lei è particolarmente sfortunato con le tedesche o le giapponesi. Però si ricordi che nel rapporto sul venduto é ovvio che chi vende più del quadruplo di un’altra azienda, nel mondo, può avere una % maggiore di problematiche legate alle vetture.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 19:26
Giapponesi mai avute. Per il resto ho comprato un po di tutto. Oggi ho sempre una Fiat Tipo che non mi piace molto ma che non mi costa niente di manutenzione. La cambierò con una Giulia. Audi ebbi un Audi A8 in prestito. Non mi é piaciuta. Delle tedesche le migliori avute la Bmw 530. Delle italiane Lancia Thesis e Fiat Marea e Croma. Parlo di affidabilità ovviamente essendo segmenti molto diversi. Mercedes costi di manutenzione realmente osceni. Qualità buona ma non a quel prezzo.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 16:18
A me va bene invece proprio da quando le compro. Invece a lei come va?
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 17:36
124.762 jeep vendute piu Ferrari, maserati e Fiat.
Ritratto di Oxygenerator
11 febbraio 2020 - 08:33
@ mariofiore in un venduto in Cina di 28.200.000 di vetture, per fare un pò di esempi Volkswagen ha venduto più di 3.000.000 di vetture, Ford quasi 1.000.000, Honda 1.400.000, Nissan 1.200.000, etc etc. Ferrari non fa parte di FCA. Quindi ricapitolando 125.000 Jeep e quasi 45.000 Maserati sono poche. A mio avviso. Certo Maserati si rivolge ad un pubblico minore a livello numerico, ma Porsche , per fare un esempio di auto costosa e straniera, ne ha vendute 60.000. Poi....
Ritratto di GeorgeNN
8 febbraio 2020 - 10:02
Sarebbe il caso di iniziare a produrre componentistica in Europa e non in Cina per risparmiare. Magari grazie al coronavirus finisce l'era della globalizzazione dove molte imprese delocalizzano in Cina per risparmiare, schiavizzando i cinesi, sui costi di produzione per poi massimizzare i profitti.
Ritratto di alex_rm
9 febbraio 2020 - 06:38
Tantissima componenstica delle auto arriva dalla Cina,anche per i marchi cosiddetti premium tedeschi
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:41
Soprattutto per i marchi Premium tedeschi
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:17
@ mariofiore Sopratutto i marchi premium tedeschi. Figuriamoci. Cosa le han fatto i tedeschi ?
Ritratto di Giulio Menzo
9 febbraio 2020 - 08:10
2
Accidenti,vedremo cosa succede,,speriamo che con questo virus molte impese si convincano a tornare in Europa,così finisce l'era del Made in China. Virus che comunque non ci voleva
Ritratto di Giuliopedrali
9 febbraio 2020 - 08:39
Però a quanto pare è proprio FCA ad aver fatto questo annuncio e FCA che vende zero in Cina poi, almeno VW lì è il principale costruttore.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:42
No lei si sbaglia. La.prima che ha gia chiuso gli stabilimenti é stata la Volkswagen seguita da Hunday e Toyota. La Fca é stata l unica a non fermare ad oggi nessuna fabbrica in quanto compra meno di tutte dalla Cina.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:18
@ mariofiore Niente, monotono e monocorde. W FCA. Contento lei .....
Ritratto di Giuliopedrali
9 febbraio 2020 - 12:30
A parte che solo in Veneto in questo momento ci sono 232.000 persone con la normale influenza sembra, ma non voglio entrare in questo argomento su cui farei solo figuracce e basta. Volevo dire che una cosa sarebbero i problemi di VW, Hyundai, Toyota o Geely che ovviamente producono e vendono a man bassa nell'Impero di Mezzo, ma FCA fa un pò strano, al massimo produce in Serbia per vendere qua Km0 a iosa, boh.
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 11:44
Lei ha capito poco o zero di Fca. L'azienda ha stabilimenti in tutta Europa. Dalla Polonia all'Italia. Dalla serbia alla Francia. Il gruppo Iveco li ha anche in Germania e Spagna.
Ritratto di Cancello92
10 febbraio 2020 - 12:21
Acquistino i prodotti da fabbriche europee o ancora meglio italiane, tanto non sono andati a produrre in in cina la componentistica solo per sfruttare dei lavoratori sottopagati e una fiscalità agevolata
Ritratto di mariofiore
10 febbraio 2020 - 12:45
Infatti la Fca compra quasi 0 dalla Cina. Sono altre aziende che comprano da loro. Ad esempio la Volkswagen, Hunday, Kia, Toyota e Nissan sono quelle che comprano di piu.Fca ha un solo stabilimento che ha delle piccole forniture dalla Cina di un componente sui 19 del gruppo.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:22
@ mariofiore Allora diciamo a FCA di comprare di più dalla Cina, cosi finalmente si alza la qualità dei loro prodotti e forse, dico forse, ricomincia ad essere un costruttore d’auto, e non una comparsa come è da anni.
Ritratto di Oxygenerator
10 febbraio 2020 - 13:23
Mi raccomando è, facciamo pure il tifo per le multinazionali...