La FCA rivedrà il piano di investimenti in Italia

15 gennaio 2019

Gli investimenti ci saranno, ma verranno sottoposti ad un adeguamento alla luce dell’introduzione dell’ecotassa.

La FCA rivedrà il piano di investimenti in Italia

SINDACATI IN ALLERTA - A quanto si apprende da diverse fonti giornalistiche l’amministratore delegato della FCA, Mike Manley (nella foto), in occasione del Salone dell’Auto di Detroit avrebbe dichiarato che il piano di investimenti in Italia da 5 miliardi in tre anni prospettato dal gruppo (qui la news) subirà un ridimensionamento a causa dell’introduzione della tassa proporzionale sulle emissioni introdotta dalla Legge di Bilancio 2019, e alle conseguenti variazioni delle condizioni di mercato. La reazione dei sindacati non si è fatta attendere, i quali pretendono che gli investimenti annunciati lo scorso 30 novembre vengano portato a compimento senza alcuna variazione. La Fiom sarebbe addirittura pronta alla mobilitazione poiché il mancato rispetto del piano metterebbe a rischio gli obiettivi di occupazione negli stabilimenti italiano. Anche la Fim Cisl avrebbe espresso la sua preoccupazione osservando che, come previsto, gli effetti dell’ecotassa si stanno rivelando negativi fin da subito.

AUMENTO PRODUZIONI IN AMERICA - Mike Manley avrebbe poi dichiarato che nei prossimi anni sarà aumentata la capacità produttiva in America, anche in previsione dell’uscita dei nuovi modelli Jeep, tra cui la Jeep Grand Wagoneer. Inoltre, L’ad di FCA sarebbe ottimista riguardo alla domanda di pick-up a marchio Ram, certo che nel 2019 manterrà livelli elevati. Il Manager avrebbe poi sminuito i timori di una frenata dell'economia, la fiducia ancora alta dei consumatori dovrebbe scongiurare il rischio. Nessuna preoccupazione, infine, per le partnership recentemente ventilate tra alcune case automobilistiche (Ford-Volkswagen in primis), Manley sarebbe sereno e certo di poter centrare gli obiettivi confidando nella forza del Gruppo FCA.



Aggiungi un commento
Ritratto di andi9
15 gennaio 2019 - 10:25
fa benissimo FCA a ridurre gli investimenti, contro l'ennesima idioz.ia dell'ecotassa che serve solo a far vedere che questi tassano i famosi "ricchi che comprano il SUV". Quando in Italia si capirà che i posti di lavoro si aumentano solo riducendo tutte le tasse. L'ecotassa servirà solo a distruggere posti di lavoro e a ridurre il gettito dello Stato con somma felicità dei soliti pseudoecologisti
Ritratto di treassi
15 gennaio 2019 - 10:31
Se in tutto il 2019 non è previsto nessun nuovo modello o restyling importante in tutti i marchi è l'ennesima scusa per i creduloni....
Ritratto di Vincenzo1973
15 gennaio 2019 - 10:42
stanno mettendo la linea di produzione a Melfi della Compass...se credi che questa sia da creduloni.
Ritratto di treassi
15 gennaio 2019 - 10:45
Allora va tuttooooo bene!
Ritratto di treassi
15 gennaio 2019 - 10:53
E comunque non mi pare che il compass sia un modello nuovo...
Ritratto di Vincenzo1973
15 gennaio 2019 - 12:01
e nuova la linea di produzione in Italia. fin'ora arrivava da USA. aumentare la produzione in Italia ti sembra poco? senza contare che nel 2018 e' l'auto diesel piu venduta in Italia...ne stanno producendo a vagonate...
Ritratto di torque
15 gennaio 2019 - 18:01
@Vincenzo, a me sì, sembra poco. Sono il primo a volere che FCA eccella e porti a casa degli ottimi risultati, ma con a portafoglio Fiat, Alfa, Maserati e Jeep l'unica novità per il 2019 non può essere lo spostamento di una linea di produzione! Se si vuole realmente competere con gli altri serve di più, speriamo che arrivi qualche sorpresa tra i saloni di Ginevra e Francoforte.
Ritratto di Vincenzo1973
16 gennaio 2019 - 10:09
e' gia un inizio. i numeri di Compass in questo momento sono enormi...Melfi va oltre la saturazione. poi mi aspetto anche il resto, ma non e' normale tarpare l'industria nazionale in questo modo. Merkel, Macron ecc ecc non l'avrebbero mai pensata una cosa del genere. se volevi incentivare l'elettrico bastava incentivare l'elettrico. e non penalizzare auto normali che inquinano molto meno rispetto a quelle circolanti...sai quanti contratti per auto nuove salteranno!?!?! per me tanti. molti rimanderanno l'acquisto della nuova auto
Ritratto di treassi
16 gennaio 2019 - 12:12
Sono 15 anni che ci riferiamo a FIAT con: è già un inizio... quando cominciano sul serio??? Ahahah
Ritratto di Vincenzo1973
16 gennaio 2019 - 12:34
ma ogni commento la risata finale cosa starebbe a significare? giusto per capire...
Pagine