NEWS

Dalla Ares una Ferrari 412 in chiave moderna

18 ottobre 2018

Il costruttore modenese ha scelto la Ferrari GTC4Lusso come base per una sua reinterpretazione della 412 del 1985.

Dalla Ares una Ferrari 412 in chiave moderna

TUFFO AL CUORE - Gli appassionati delle Ferrari costruite negli Anni 80 saranno travolti dalla nostalgia davanti all'ultimo progetto del costruttore modenese Ares Design, un'azienda che personalizza vetture su richiesta dei clienti oppure mette a punto carrozzerie dal gusto vintage sulla base di sportive moderne. Ciò è stato fatto nel caso della Project Pony, il nome con cui è conosciuta al momento la rielaborazione della Ferrari 412, la coupé a quattro posti del 1985 che “ritorna” con il telaio e il motore della GTC4Lusso. La Ares Design ha mostrato nelle scorse ore nuove immagini dell'auto, che adotta una moderna carrozzeria in fibra di carbonio e ruote dal motivo a forma di stella (com'erano in voga negli Anni 80).

SI TORNA NEGLI ANNI 80 - La Ares Design ha cercato di non allontanarsi troppo dalla vettura originale, tanto è vero che la sagoma della carrozzeria rispecchia fedelmente la Ferrari 412 e ci sono particolari di stile tipici dell’epoca, come i fari anteriori a scomparsa. Il frontale dell'auto inoltre è pronunciato come sulla 412, mentre la coda imponente si discosta da quella arrotondata e avvolgente della GTC4Lusso. Allo stesso tempo però il costruttore modenese non ha “risparmiato” sulle nuove tecnologie e sui materiali, perché le luci diurne sono a led e la carrozzeria in fibra di carbonio aiuta abbassare i pesi, considerando anche la lunghezza vicina ai 500 cm. Dalla Ferrari GTC4Lusso arriva il telaio, il raffinato sistema di trazione integrale e il motore, che secondo le anticipazioni è il V12 aspirato di 6.3 litri. Il prezzo della Project Pony si annuncia da capogiro: alcune indiscrezioni parlano di 700.000 euro.

LOOK INCONFONDIBILE - La Ferrari 412 non è stata un modello particolarmente di successo per il Cavallino, ma il suo look squadrato resta ancora oggi subito riconoscibile. Risale al 1985 ed è un'evoluzione della 400 GT, lanciata nel 1976, a sua volta nata come aggiornamento della 365 GT4 (in vendita dal 1972). Questi tre modelli hanno tutti il frontale “appuntito”, il tetto piatto e una coda squadrata ideale per ottenere un buon bagagliaio. La 412 cambiava rispetto alla 400 GT i vari dettagli estetici e nella cilindrata del motore, cresciuta da 4.8 a 4.9 litri.

Aggiungi un commento
Ritratto di FiestaLory
18 ottobre 2018 - 11:38
Mi piace parecchio. Chissà magari Ferrari stessa proporrà in futuro almeno un modello classicheggiante in serie e non solo come edizione speciale.
Ritratto di mika69
18 ottobre 2018 - 11:53
La fiancata è bellissima. Il posteriore invece è sbagliato, troppo vecchio rispetto alla pulizia del resto della carrozzeria.
Ritratto di Giuliopedrali
18 ottobre 2018 - 12:24
Bella anche se ovviamente non futuristica, interessanti queste operazioni dove piccoli costruttori possono competere in un mercato dove non c'è concorrenza, tipo questo di queste quasi repliche in chiave moderna. (Purtroppo a prezzi stratosferici).
Ritratto di joft
18 ottobre 2018 - 12:30
Concordo pienamente. Frontale e fiancata molto belli. Il posteriore è rimasto "vecchio""
Ritratto di AMG
18 ottobre 2018 - 13:23
Anche per me il posteriore ha degli errori
Ritratto di lore opclover
18 ottobre 2018 - 12:53
458 e 488 a parte, ormai stan costruendo auto sì stupende, ma sempre più grosse, ed ingombranti, per l'uomo medio diventano più da esibizione che da reale utilizzo, e secondo me non è positivo avere un vincolo.Mi auguro tornino a delle misure più umane, tornando indietro nel tempo, tipo f355 o 360 modena...sia ben chiaro, il mio è un dettaglio, ovvio che se ne vedo una ci sbavo attorno per mezz'ora! ;)
Ritratto di francesco.87
18 ottobre 2018 - 14:48
questa penso sia lunga 490cm, quindi una grosso e comoda coupe, magari destinata agli Usa, paesi Arabi e Cina.. li non hanno problemi di spazio
Ritratto di lore opclover
18 ottobre 2018 - 19:01
il mio è un discorso generico sul fatto che le ultime ferrari siano volgarmente svaccate.che vadano su mercati esteri poco m'importa,anche se comunque l'altro giorno una f12 in una svolta s'è incastrata...una california è enorme, come la 599 o la scaglietti, ne ho messe alcune a caso, se pensi al passato queste saranno due volte emmezzo...e l'agilità dove la mettiamo?anche in italia vengono vendute e non solo in città spaziose.Poi ripeto,la mia è solo un'osservazione, non voglio sollevare polemiche, la ferrari resta e resterà orgoglio italiano per eccellenza,meno male che esiste!!
Ritratto di Giuliopedrali
18 ottobre 2018 - 14:53
Be la più perfetta resta sempre la Ferrari 348, questa reinterpretazione però è davvero stupenda, bellissime le coupé non aggressive ma imponenti.
Ritratto di lore opclover
18 ottobre 2018 - 19:03
quello è puramente soggettivo, mi piace molto ma il mio top sono la 250 gto, la 288 gto e la f40 ;). Bravo esatto non bisogna vedere delle coupè che sembrano delle panamera o delle a8 ;), ci siam capiti..
Pagine