NEWS

Ford GT: iniziano le consegne in Europa

12 febbraio 2018

Il primo esemplare della Ford GT, che in Europa costa circa 500 mila euro, è stato consegnato all’ex pilota Jason Watt.

Ford GT: iniziano le consegne in Europa

ARRIVA IN EUROPA - Il primo esemplare della nuova Ford GT consegnato in Europa è stato ritirato nei giorni scorsi dell’ex pilota danese Jason Watt, 47enne disabile che ha ricevuto la vettura già modificata per essere guidata senza pedali: Watt è paralizzato dal tronco ai piedi dopo un incidente in moto e deve gestire freno, acceleratore e frizione attraverso dei pulsanti sul volante. I tecnici del costruttore statunitense monteranno sull’auto un portabagagli, stando a quanto annunciato, dove Watt potrà riporre la sua sedia a rotelle prima di sedersi allaguida. La Ford ha scelto Watt in quanto già proprietario di una Ford GT, anch’essa modificata per le sue esigenze: in quel caso però era la seconda generazione del 2004.

MOLTO DESIDERATA - La Ford GT ricevuta da Watt negli scorsi giorni (nel video qui sotto) è terza generazione di un modello nato negli Anni 60 come Ford GT40, l’auto ca corsa che si aggiudicò nel 1966 una strepitosa tripletta alla 24 Ore di Le Mans. Anche l’attuale Ford GT nasce come auto da corsa e ma non monta un V8, come sarebbe scontato per un’auto americana, ma V6 biturbo 3.5 capace di 656 CV. Il telaio è in carbonio e la carrozzeria è disegnata in funzione dell’aerodinamica, a partire dal cofano anteriore (dove si trovano due profonde scanalature) fino alla “coda”, in cui è presente un alettone estraibile che mantiene l’auto stabile quando viaggia a forte velocità e la aiuta a rallentare prima delle curve. La produzione della Ford GT è in programma da dicembre 2016 a ottobre 2020 al ritmo di un esemplare al giorno (250 l’anno). Questo però non ha impedito a oltre 6.500 persone di mettersi in “coda” per provare ad averne una ad un prezzo che si aggira intorno ai 500.000 euro.

VIDEO
loading.......
Ford GT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
112
14
3
8
11
VOTO MEDIO
4,4
4.405405
148
Aggiungi un commento
Ritratto di BARRACUDA74
12 febbraio 2018 - 14:56
BEATi quelli che hanno messo un volante... chissa' cosa guidano-
Ritratto di flavio84
12 febbraio 2018 - 15:20
Credo lo space shuttle!
Ritratto di Fr4ncesco
12 febbraio 2018 - 20:27
Nelle prove è risultata un'auto da pista anche nella versione stradale, un modello con pochi compromessi con un ottimo powertrain, un ottimo telaio e un'ottima aerodinamica. Gran pezzo e bella la livrea Gulf. Quei 500.000 Euro sono un investimento.
Ritratto di Thresher3253
13 febbraio 2018 - 11:20
Linee che riescono a coniugare design e aerodinamicità in maniera impeccabile, un lavoro al pari delle migliori Ferrari in termini di studi e accuratezza. Ogni dettaglio é messo apposta per riuscire a teerare quella minima variazione sul campo aerodinamico per ottimizzare al meglio tenuta, cx e downforce. Invidio il talento dei designer più di chi la compra. EDIT: t1rare é una parola vietata? Per cortesia.
Ritratto di Dr.Torque
13 febbraio 2018 - 13:26
Equilibrio di personalità moderna e richiami d'epoca, e poi i colori Gulf... meravigliosa. Certo che il V8 ci sarebbe stato sempre bene.
Ritratto di Manuela Masetti
17 febbraio 2018 - 21:50
Che meraviglia! Beato Chi se la può permettere!!!