NEWS

Geely Xing Yue: la X4 cinese

16 maggio 2019

La Geely Xing Yue è una suv coupé che viene offerta con tre diversi motori: termico, mild hybrid o ibrido plug-in.

Geely Xing Yue: la X4 cinese

C’È LO ZAMPINO DELLA VOLVO - La qualità dei prodotti cinesi sale costantemente e alcuni non sfigurerebbero nemmeno sul difficile ed esigente mercato europeo, come dimostra la nuova Geely Xing Yue. Si tratta di una vettura costruita utilizzando sull'architettura modulare compatta (CMA), sviluppata insieme alla Volvo, che la impiega sulla XC40. Dal punto di vista estetico la Xing Yue si presenta come una moderna suv coupé con delle linee aggressive e più di una somiglianza con le suv dei più blasonati costruttori europei, come la BMW X4 o Mercedes GLC Coupé.

TRE VARIANTI DI MOTORE - La Geely Xing Yue, un nome che sarebbe improponibile in Europa, viene offerta in Cina con tre diversi motori: tradizionale a combustione interna, mild hybrid e ibrido plug-in. Quest’ultimo può contare su un motore a benzina 1.5 turbo da 175 CV e sarà disponibile in due versioni: una con batteria da 11,3 kWh, con un’autonomia di 56 km, e una con batteria da 15,2 kWh, con un’autonomia di 80 km, 260 CV di potenza complessiva e una coppia massima di 415 Nm. La variante ibrida leggera (mild hybrid) a 48 Volt si basa sempre sul motore 1.5 accoppiato ad un cambio automatico a doppia frizione e 7 rapporti, ma ha una potenza di 190 CV con consumi combinati dichiarati di 17,8 km/l. La versione con il solo motore a combustione interna può contare, invece, sul quattro cilindri turbo a benzina 2.0 con 240 CV di potenza e una coppia massima di 350 Nm. Questo motore, abbinato al cambio automatico a 8 marce, è in grado di far scattare la vettura da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. Tutti i motori sono stati sviluppati in collaborazione con la Volvo, che è di proprietà della Geely.

RICONOSCIMENTO FACCIALE - La Geely Xing Yue utilizza sospensioni anteriori MacPherson e posteriori indipendenti multi-link. Grazie all’impiego del sistema di trazione integrale, la vettura è in grado di passare in modo intelligente dalla trazione a due o quattro ruote motrici, con una distribuzione massima della coppia tra ruota anteriore e posteriore di 50:50. A garantire uno sterzo diretto e preciso ci pensa il servosterzo elettronico DP-EPS della ThyssenKrupp e i pneumatici Goodyear Eagle F1, montati su cerchi da 20 pollici. All'interno la Xing Yue adotta un design orientato al guidatore. Il cruscotto asimmetrico ha il grande pannello centrale del sistema multimediale leggermente inclinato verso il guidatore. Il sistema di illuminazione interno cambia in base al desiderio del guidatore. La Geely Xing Yue è dotata di un sistema di riconoscimento facciale che regola automaticamente le impostazioni del veicolo, come la posizione dei sedili, gli specchietti e il sistema multimediale, in base al all’utente. Il sistema, inoltre, è in grado di migliorare anche la sicurezza del guidatore avvisandolo quando è stanco o distratto basandosi sempre sul riconoscimento facciale.

PARCHEGGIA DA SOLA - Come tutti i nuovi modelli della Geely, la Xing Yue è dotata dell'ultimo sistema multimediale GKUI Geely Smart Ecosystem, con un'interfaccia utente migliorata, riconoscimento vocale intelligente e sistema di navigazione. L’interazione è possibile attraverso i comandi vocali o attraverso lo schermo del sistema multimediale. Per quanto riguarda la guida assistita, la Xing Yue è dotata di 22 sensori esterni con funzioni come il cruise control intelligente ed adattivo, il sistema di mantenimento della corsia, la frenata di emergenza con identificazione dei pedoni, l'identificazione dei limiti di velocità, il rilevamento degli angoli ciechi. Le operazioni di parcheggio sono rese più facili grazie al sistema automatico di assistenza sviluppato dalla Bosch, che consente di parcheggiare la vettura con la semplice pressione di un pulsante.



Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
16 maggio 2019 - 18:54
Fa schifo come l'omologa europea... Tipologia di vetture vomitevole!
Ritratto di Gwent
16 maggio 2019 - 20:02
2
Quotone 101%.
Ritratto di Giuliopedrali
16 maggio 2019 - 19:24
Credo che se il prezzo è (sarà) adeguato potrebbe essere un notevole successo, meno cassonetto delle cugine Volvo, simile solo come forme alle X4 BMW ma appunto più accessibile, molto bella anche se meno originale delle altre Geely tipo la Binyue. Però trovo che la migliore del gruppo sia sempre la Lynk&Co 02 pure più compatta. Per questo genere di auto qua la gente fa e soprattutto farà la coda. Non so se vi siete accorti, i cinesi per la prima volta nella storia, cioè non era riuscito neanche ai jap, prendono un genere, un segmento, lo migliorano e lo propongono ad un prezzo più basso... Non ce n'è per nessuno.
Ritratto di bellaguida
16 maggio 2019 - 22:59
Credici
Ritratto di Luke_66
17 maggio 2019 - 10:38
4
Spero che BMW faccia causa a Geely e la vinca coma ha fatto LR per la copia dell'Evoque. E' ora che la finiscano di copiare tutte le auto di successo.
Ritratto di luperk
17 maggio 2019 - 11:30
poveri illusi. le auto cinesi domineranno il mondo. meglio di quei aborti bmw.
Ritratto di Giuliopedrali
17 maggio 2019 - 12:52
Luke -66 hai bisogno degli occhiali, a me sembra poco originale questa nuova Geely ma distante dalla X4, ha tutti gli stilemi Geely intanto.
Ritratto di jabadais
16 maggio 2019 - 19:41
Le motorizzazioni mi sembrano moderne ed adeguate, senza inutile eccessi di potenza. La tecnilogia c'è tutta e la linea, a parte il frontale un pò anonimo, è piacevole. Detto questo se non è previsto il suo arrivo in europa sti gran c.a.z.s.i!!! Insomma capisco un'auto sportiva o qualcosa di particolarmente innovativo, ma che ci frega di un suv come tanti se non è destinato al mercato europeo.
Ritratto di FOXBLACK
16 maggio 2019 - 20:11
Però anche se non digerisco queste tipologie di vetture, questa mi piace e penso farà successo. ..
Ritratto di Fr4ncesco
16 maggio 2019 - 20:27
2
I cinesi o fanno auto prive di caratterizzazione della serie "inserisci il frontale qui" o cloni. Le prime possono vendere a cinesi nerd disinteressati alle auto ed appassionati all'elettronica di consumo (dove i cinesi vanno realmente forte), le seconde ai cinesi che andavano in giro con le vecchie Passat e che vogliono sembrare ricchi con una finta X4.
Pagine