NEWS

Saltano le trattative con i cinesi, inizia la chiusura della Hummer

25 febbraio 2010

Il governo cinese non ha dato l'ok all'acquisizione della Hummer da parte della Sichuan Tengzhong. In mancanza di ulteriori offerte, la GM avvierà la procedura per chiudere la Casa specializzata in fuoristrada.

ADDIO HUMMER - Ci risiamo. In mancanza di ulteriori offerte, dopo Pontiac e Saturn, la General Motors chiuderà anche la Hummer (in foto, la H3). Prima di considerarne la chiusura, la GM aveva tentato di venderla ai cinesi della Sichuan Tengzhong Heavy Industrial Machines, un Costruttore di mezzi pesanti, ma il mancato via libera all'acquisizione da parte del governo cinese ha fatto arenare l'accordo. “La Tengzhong si dice impossibilitata a completare l'acquisizione dell'Hummer, per questo inizieranno la procedure per la chiusura”, si legge nel comunicato ufficiale diffuso dalla GM.

SI SPERA ANCORA - Non è però ancora detta l'ultima parola. La GM ha reso noto di essere disponibile a valutare l'offerta di chi fosse ancora interessato alla Hummer. Una situazione che ricorda la cessione della Saab: quando all'utimo momento la Koenigsegg si chiamò fuori, furono in molti a dare la Saab per spacciata, ma poi arrivò la Spyker che fece l'offerta giusta. Secondo le indiscrezioni, però, la Hummer ha ormai davvero poche possibilità di essere rilevata da qualcuno.

 

Hummer 03
Nella foto qui sopra, e in quella più in alto, una Hummer H3 in azione.

IN VENDITA DAL 2008 - La GM aveva deciso di mettere in vendita la Hummer nel 2008, nel pieno della crisi globale, a causa di risultati economici poco soddisfacenti. Nel giugno del 2009, la General Motors annunciò di aver raggiunto un accordo di massima con la  Sichuan Tengzhong, ma il brusco calo delle vendite subito dalla Hummer l'anno scorso rallentò ancora una volta le trattative.

PRIMA MILITARI, POI CIVILI - Il matrimonio tra la Hummer e la General Motors iniziò nel 1999 quando la Casa di Detroit decise di rilevare dalla AM General la divisione che si occupava di costruire i fuoristrada per il mercato civile. All'AM General rimase la divisione che costruisce ancora oggi le Hummer in forza all'esercito americano. L'avventura della Hummer sul mercato civile iniziò nel 1992 e quando, sette anni dopo, venne rilevata dalla GM non vendeva più di 800-1000 unità l'anno. Nel 2006 la GM riuscì a portare le vendite a quota 71.500, una valore ancora piuttosto basso, che nel 2008 scese a 9.000 vetture l'anno (anche a causa dell'aumento vertiginoso del prezzo della benzina negli Usa).

GARANZIA GARANTITA - La GM ha sottolineato che non ci saranno problemi per tutti i clienti che possiedono un fuoristrada Hummer ancora in garanzia. Secondo la Casa, tutti gli obblighi contrattuali verranno portati a termine senza intoppi.

> Aggiornamento delle ore 20.00
Secondo il Wall Street Journal, che cita una fonte interna al Gruppo di Detroit, la partita non sarebbe ancora chiusa. La General Motors starebbe riconsiderando le offerte avanzate da due società interessate a rilevare la Hummer prima che si delineasse l'accordo con la Sichuan Tengzhong.



Aggiungi un commento
Ritratto di Al86
25 febbraio 2010 - 18:03
Ormai l'Hummer lascia il tempo che trova, visto che si tratta solo di un mezzo troppo ingombrante e costoso sia da acquistare che da mantenere, oltretutto su strada non è proprio il massimo, l'unico lato positivo è che in fuoristrada, se c'è abbastanza spazio, è innarrestabile
Ritratto di Alessandro
25 febbraio 2010 - 19:13
Obama dice che l'Automobile americana verrà rilanciata dalle auto ecologiche........Ma io mi chiedo ma a chi gli importa di inquinare meno quando la cina in quina quanto vuole fragandosene del mondo.....Quando la crisi passarà gli americani torneranno a volere le loro auto ovvero anche le Hummer.......
Ritratto di Gianluigi74
25 febbraio 2010 - 19:17
della serie, voi occidentali fate come vi pare con la democrazia e i diritti civili e i diritti dei lavoratori, ma quando si tratta di cina e soldi cinesi si fa come vogliamo noi punto e basta: ricordo a memoria una frase del mitico film Wall Street quando lo speitato Gordon Gekko diceva: "Ciò che conta sono i soldi, il resto è solo conversazione". siamo avvisati: la legge dei soldi cinesi è quella che scrivono e dettano loro al mondo......... Della Hummer, caso particolare al governo cinese nn gli importa niente: obama e gli usa pagano il prezzo di un incontro semi-privato in una stanza secondaria della casa bianca con un leader religioso che è, tra l'altro, il leader spirituale di un popolo, quello tibetano, annesso, come ai tempi dell'impero romano, al padrone di bejing.......
Ritratto di Christaylor67
25 febbraio 2010 - 19:17
.. nnt Hummer x me... e dire k conoscevo gente k gliene avrebbe comprati 4-5!!! (d cui 1 per me!! xD )... m pazienza! xD va bè a parte gli skerzi... MOLTI SARANNO CONTENTI ORA... D LASCIAR SPAZIO A MEZZI POCO PIù K "FUORISTRADA" E K SI FERMANO APPENA INCONTRANO IL PRIMO ALBERO. va bè... cmnq sia è stato un ottimo markio m disse una volta un americano, molto valido, e x un americano, nn consumava così tanto (l' H3 gli altri facevano pressokè pena) E k poi nn costava praticamente quasi nnt in italia... x l'H3 si parte da 37.000 € e in avanti per le versioni SERIE - SERIE. un saluto e un ringrazziamento per il valore acquisito in breve tempo, e per le inarrestabili doti da fuoristrada. Sn pressokè sicuro k molti appassionati di fuoristrada adesso faranno a gara per comprarsene 1 anke per tenrlo solo in garage. GRAZIE HUMMER!!!
Ritratto di sandrino91
25 febbraio 2010 - 19:37
peccato che è fallita era bella come auto va bhe spero che qualcuno la salvi speriamo
Ritratto di Gianluigi74
26 febbraio 2010 - 10:33
Sul Wall Street Journal hanno scritto che la GM, dopo la ritirata politico ritorsiva dei cinesi, sarebbe già in trattativa con altri due offerenti che erano stati scartati dopo l'accordo con i cinesi. La telenovela continua, in salsa opel........ ti vendo non ti vendo è mia è tua ....... aspettate che qualche milioncino di dollari alla GM ce lo fanno ancora con la Hummer.....
Ritratto di Oscar
26 febbraio 2010 - 19:19
prima vogliono, poi distruggono
Ritratto di MASSIMO69
26 febbraio 2010 - 23:15
meno male che chiude secondo me è un'auto inutile ed è anche brutta!
Ritratto di F.sco86
27 febbraio 2010 - 17:38
Peccato la miglior fabbrica di fuoristrada chiude speriamo che la salvino se no addio ai veri fuoristrada
Ritratto di ste85gangy
27 febbraio 2010 - 18:06
che peccato era davvero uno dei moglior fuoristrada inarrestabile veramente
Pagine