NEWS

GMA T.50: che musica il V12

Pubblicato 28 luglio 2021

Continua lo sviluppo della hypercar realizzata da Gordon Murray, che è alle prese con le prove in pista in vista delle prime consegne previste nel 2022.

GMA T.50: che musica il V12

HYPERCAR VECCHIA SCUOLA - La Gordon Murray Automotive T.50 potrebbe essere una delle ultime hypercar tradizionali, in un mondo che ormai va sempre di più verso l'elettrificazione. È, di fatto, l’erede della leggendaria McLaren F1 degli Anni 90, progettata dallo stesso Murray, con la quale condivide la filosofia progettuale di base: motore aspirato V12, abitacolo a tre posti con posizione di guida centrale, telaio in fibra di carbonio, massima leggerezza e un’aerodinamica studiata nei minimi dettagli senza bisogno di appendici esterne.

MOTORE E PRESTAZIONI - La GMA prosegue lo sviluppo della T.50 documentandolo quasi passo passo. Nell’ultimo video diffuso dal costruttore inglese (qui sotto) vediamo due prototipi sulla pista di Dunsfold alle prese con vari test ed è così possibile apprezzare il suono del V12 di 3,9 litri realizzato dalla Cosworth (su progetto di Gordon Murray). Capace di una potenza di 663 CV sarà in grado di “tirare” fino a 12.100 giri, anche se attualmente è limitato a 5.000 per le fasi di test.

L'AERODINAMICA È FONDAMENTALE - Agilità e maneggevolezza saranno i tratti distintivi della supercar inglese. Le performance della GMA T.50 saranno garantite da un’aereodinamica estrema ed innovativa, supportata da una ventola posteriore da 400 mm che crea artificialmente una depressione nella parte posteriore del veicolo, tale da incollare la vettura a terra. Un richiamo ingegneristico a una delle più originali invenzioni di Gordon Murray, il “ventolone” presente sulla Brabham BT46B di Formula 1 del 1978. Altra caratteristica della GMA T.50 sarà l’estrema leggerezza, infatti dovrebbe pesare solo 986 kg, il che le assicurerà uno straordinario rapporto peso/potenza.

DAL 2022 SOLO PER 100 ELETTI - “Solo 100 clienti condivideranno la mia visione, un'auto creata per migliorare la McLaren F1 in ogni modo immaginabile.” Queste le parole di Gordon Murray, che anticipano il lancio sul mercato della versione di serie previsto per gennaio 2022. Il prezzo per acquistare l’ultimo gioiello del progettista inglese, supera i 2,5 milioni di Euro.





Aggiungi un commento
Ritratto di Paolo Giulio
28 luglio 2021 - 16:10
E anche per questa varrebbe la pena rompere la musina... ;-)
Ritratto di katayama
28 luglio 2021 - 17:10
Lei in realtà ce l'ha coi poveracci come me e milioni d'altri là fuori. E domani c'ho pure la revisione, e mi sa che con mappa rifatta e turbina maggiorata ho esagerato. Speriamo in bene; non dovrebbe emettere molto di più, anzi possibilmente abbastanza meno. I clienti di quest'auto, invece, sono gli stessi che la scorrazzano in giro per il mondo su mega-catamarani a propulsione fotonica.
Ritratto di Paolo Giulio
28 luglio 2021 - 17:13
Niente catamarano, sorry... se può andare bene lo stesso, un Comet 911 con qualche annetto sulle spalle... ;-) Cmq la musina l'avevo già spaccata ieri per la 765LT Spider... :D (si sta scherzando... in bocca al lupo per la revisione!)
Ritratto di katayama
28 luglio 2021 - 17:20
Crepi, tanto ;)
Ritratto di katayama
28 luglio 2021 - 20:20
Solo ora realizzo: "musina" non è la Thunberg... È il salvadanaio. Ok, I screwed it up, però ci sta... :))
Ritratto di Paolo Giulio
28 luglio 2021 - 20:22
Nemmeno io avevo capito la replica... pensavo che mi stessi dando del "lei"... "ragioniere che fa? batti?" "ma come? Mi da del tu?" "no, no.. batti lei! Congiuntivo!" "aaahhh" ...
Ritratto di katayama
28 luglio 2021 - 22:23
Sì, c'è stato un "tragico equivoco". Colpa mia :)) Ma l'apprezzamento per l'auto, comunque la si veda, c'è.
Ritratto di Miti
29 luglio 2021 - 00:05
1
Kata scusa ma non sapevo che la tua Matiz ha il turbo ...
Ritratto di katayama
29 luglio 2021 - 08:37
:))
Ritratto di katayama
29 luglio 2021 - 08:51
Effettivamente dopo l'acquisto di Daewoo da parte di GM (in realtà agli USA interessava molto di più la Daewoo Telecom Ltd. durante la predazione che fecero in Corea a fine '90, ma nel dubbio si presero tutto il conglomerato) è diventata Chevrolet ed è quindi una macchina "ammericana" a tutti gli effetti, o quasi. Kalos e Aveo non erano male, però. E pensare che la Matiz l'ha disegnata Giugiario, e che doveva essere una Fiat...
Pagine