NEWS

Goodhero: la paladina della sicurezza stradale

7 aprile 2011

Per sensibilizzare i giovani sui rischi che si corrono sulla strada, nasce un cartone animato che ha come protagonista una eroina con il potere di fermare il tempo e far riflettere gli automobilisti sugli errori più gravi che si commettono alla guida.

CON UN OCCHIO AI GIOVANI – Con  lo scopo di sensibilizzare un pubblico di diverse età, ma con un occhio particolare  ai neopatentati e ai ragazzi che guidano il motorino, è nato il progetto educativo “Sicuri Insieme - Goodyear per l’educazione stradale”, realizzato con il sostegno della Polizia di Stato, l’associazione Cittadinanzattiva, il Cts (centro turistico studentesco) e il patrocinio dei ministeri dell’Interno e della Gioventù. Frutto di questa iniziativa, il cartone animato Goodhero che da lunedì 2 maggio sarà trasmesso tutti i giorni dall’emittente Deejay TV, alle 14, alle 16 e alle 19.

SA FERMARE IL TEMPO – La protagonista del cartoon è la bionda supereroina Goodhero (doppiata dall’attrice Claudia Gerini), che pattuglia da un dirigibile (con l’assistente Goody), sempre pronta a intervenire non appena si profilano situazioni di rischio che possono coinvolgere gli automobilisti o i motociclisti. Prima che si verifichi l’incidente, Goodhero ferma il tempo, invita il trasgressore a riflettere sugli errori commessi alla guida e fa tornare indietro di qualche ora le lancette dell’orologio, affinché il guidatore possa modificare il proprio comportamento e non cadere nell’errore che stava per commettere.

I TANTI RISCHI – Le puntate del cartoon sono dieci: affrontano i temi che coinvolgono più direttamente i giovani, come l’abuso di alcol e la guida ad alta velocità, ma anche situazioni che riguardano le famiglie (gli errori che si fanno quando si parte per le vacanze) e i professionisti del volante (un episodio ha come protagonista un camionista che rischia di uscire di strada in seguito a un colpo di sonno). Tutte le puntate si potranno vedere anche sul sito internet www.goodhero.it; per ora, in attesa del 2 maggio, è disponibile in anteprima la sigla introduttiva del cartone animato, cliccando nella sezione “Cartoon” .



Aggiungi un commento
Ritratto di Montanelli
7 aprile 2011 - 17:36
Quasi quasi vado a fare un incidente cosi viene a salvarmi la super-bionda :-) bella iniziativa pare
Ritratto di Guido S
7 aprile 2011 - 19:33
Non servirà un fumetto a far mettere a posto la testa di alcuni giovani.Non servirà a nulla!
Ritratto di bigshaft
7 aprile 2011 - 23:21
Cattivo non si corre se no ti fai la bua. Ma perchè invece di fare cartoni demenziali o spot con spadaccini e tuffatrici che dicono "io non corro perchè ho la testa sulle spalle (e dove la vuoi avere sotto le ascelle?) non fanno vedere cosa può causare un incidente a 50 km/h?(perchè uno pensa che ci si fa male dai 100 km/h in su). A scusate siamo in Italia dove c'è scandalo se si vede una situazione "reale" ma che turba la gente e la terrorizza. Sicuramente molti di voi l'avranno gia visto, ma la mia opinione è che dovrebbero farlo vedere alla fine di ogni tg video come questi http://www.youtube.com/watch?v=yVWYlIa81d4
Ritratto di fogliato giancarlo
8 aprile 2011 - 09:57
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di antonellof
8 aprile 2011 - 18:46
basterebbe solo far vedere dei filmati con i dummyes, non mi ricordo se si chiamano così, ma sono i manichini che fanno le prove di crash, cosa succede senza allaccciarsi le cinture, escono tutti dal parabrezza e facendo vedere la velocità effettiva dell' automezzo.
Ritratto di fogliato giancarlo
8 aprile 2011 - 19:46
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di monodrone
8 aprile 2011 - 23:39
La solita zuppa moralista italiana. Anzichè sperperare denaro pubblico con queste inutili (tranne per chi ingrassa) 'campagne regresso' piene di luoghi comuni potrebbero darsi una mossa per rendere finalmente utile la scuola guida. Non insegna nulla di utile.
Ritratto di Goodhero
17 aprile 2011 - 22:12
Ciao redazione e tutti i lettori, i vostri commenti sono interessanti e anche noi pensiamo si debba fare di più per sensibilizzare i giovani sulle tematiche della sicurezza e delle prevenzione. Non crediamo che il terrore di certi spot e lo spirito di repressione di certe politiche sia il modo giusto per farlo. Noi vogliamo parlare in modo diretto, con un tono amichevole di aiuto, per innescare una collaborazione con i giovani con cui veniamo in contatto, per far sì che guidino con sempre maggior rispetto delle regole (anche di buon senso, e avete ragione, ce n'è bisogno!) L'iniziativa Goodhero non si esaurisce nelle 10 puntate del cartone. Stiamo girando nelle scuole con un programma interattivo che ha l'obiettivo di far comprendere e soprattutto condividere i principi della guida sicura. Goodhero poi è anche su Facebook per dialogare con il pubblico e sarà a breve su iPhone con un nuovo gioco educativo. Vedremo alla fine che effetti avremo :) Intanto grazie per l'articolo e i suggerimenti. Restiamo in ascolto!