NEWS

Guidare a lungo fa male al cervello

26 luglio 2017

Stare al volante per almeno 2 ore al giorno, secondo una ricerca inglese, intorpidisce il cervello e gli fa perdere brillantezza.

Guidare a lungo fa male al cervello

IL CERVELLO NE RISENTE - I più cinici diranno che non serve una laurea in medicina per notare gli effetti del traffico giornaliero sull’umore e la salute degli automobilisti. A conferma di questa percezione arriva oggi uno studio scientifico condotto presso la University of Leicester, in Inghilterra, ad opera di un medico epidemiologo che ha dimostrato gli effetti negativi delle attività sedentarie poco impegnative (compresa la guida) sui livelli di intelligenza delle persone: chi trascorre almeno 2 ore al giorno in auto, secondo la ricerca, accusa una perdita delle capacità cerebrali più accentuata e sarà a lungo andare meno brillante delle persone che svolgono attività meno sedentarie e più dinamiche. Kishan Bakrania ed i suoi collaboratori sono giunti a questi risultati attraverso l’epidemiologia, branca della medicina che analizza la diffusione delle malattie fra le persone.

È “SALVO” CHI STA AL PC - La ricerca effettuata da Bakrania ha coinvolto oltre 500.000 cittadini britannici di età compresa tra i 37 ei 73 anni, sottoposti quotidianamente nell’arco di 5 anni a test di intelligenza (tramite la misurazione del quoziente intellettivo) e di memoria. Come riporta l‘autorevole giornale The Sunday Times, che ha intervistato Bakrania, la perdita di brillantezza a livello cognitivo è stata riscontrata in 93.000 persone al volante per almeno 2 ore al giorno e in misura simile anche nelle persone davanti alla televisione per almeno 3 ore al giorno, che impegnano meno il cervello e vanno in contro così ad un più rapido declino delle facoltà mentali. Lo stesso non vale in caso di lunghe sessioni al computer, quando la mente svolge determinate attività e si mantiene più attiva. Secondo Bakrania, inoltre, sulla perdita di lucidità della mente influiscono anche il fumo, una dieta errata e lo stile di vita.



Aggiungi un commento
Ritratto di Thresher3253
26 luglio 2017 - 22:18
Ciò spiegherebbe come fanno certi soggetti a postare roba su internet.
Ritratto di Fr4ncesco
26 luglio 2017 - 22:24
Che fesseria, poi guarda caso quando in concomitanza con gli optional per la guida autonoma. Bella trovata pubblicitaria, magari tra un post e l'altro... Io invece dico che fa più male guardare lo smartphone nel mentre, tra vista che cala e cervello che si rincoglionisce. La guida invece aumenta le capacità cognitive, allena la mente a reagire a velocità superiori al nostro corpo e ci rende multitasking. Alla prossima improbabile ricerca...
Ritratto di ratio
26 luglio 2017 - 23:45
Ci sono soggetti che hanno il cervello intorpidito ancora prima di partire: accendono la sigaretta con il bambino a bordo, poi girano la chiave e via andare... Da denuncia, genitori criminali!
Ritratto di federico p
27 luglio 2017 - 00:15
Tutto vero anche secondo me guidare troppe ore nel traffico non fa bene però non è che vogliono cosi spianare la strada alle auto autonome? Secondo me si, poi però l articolo mi trova in disaccordo sul pc perché secondo me guardare ore e ore un monitor fa molto male alla salute
Ritratto di Lo Stregone
27 luglio 2017 - 09:29
A volte penso che tutte queste indagini siano infondate, specie quando si smentiscono a vicenda. Ma le soluzioni esistono. Ci facciamo una bella corsetta o maratona per 2 ore e si torna "brillanti". Non ci va di correre? Meglio ancora: si allena il cervello dilettandosi alla "Settimana Enigmistica" per 2 ore così il cervello viene rispolverato. Garantito. Buona giornata.
Ritratto di Dirk
27 luglio 2017 - 09:53
Qualcuno in questo forum ha difficoltà a scrivere in italiano e leggerlo figuriamoci a risolvere qualche banale indovinello. Fantascienza per quel 'qualcuno'.
Ritratto di Lo Stregone
27 luglio 2017 - 10:03
Sicuramente, grazie. :-)
Ritratto di IloveDR
27 luglio 2017 - 09:56
4
invece credo che guidare aiuta l'attività del cervello...guidare su strade statali e provinciali, magari nella "provincia" italiana, così piena di poste semplici e deliziosi, con l'ottima cucina da degustare...ascoltando le buona musica trasmessa dalle Radio Italiane...che ne sanno gli inglesi...
Ritratto di Lo Stregone
27 luglio 2017 - 10:04
Già: che ne sanno gli inglesi?
Ritratto di Frank1.4
27 luglio 2017 - 11:20
Come dici tu a mio parere e il massimo, nelle provinciali a medie velocità godendosi i fantastici paesaggi, ame fa sentire bene. Ma nel traffico della città per 1 ora magari d'estate, non so voi ma a me passa la voglia di far tutto
Pagine