NEWS

Honda NSX, la supercar ibrida da 580 CV

27 ottobre 2015

Spinta da un V6 biturbo e da tre motori elettrici, è un bolide in alluminio e carbonio da 308 km/h di velocità massima.

Honda NSX, la supercar ibrida da 580 CV
MADE IN USA - La Honda ha comunicato le caratteristiche della Honda NSX (in America verrà venduta con il marchio Acura, come le auto delle foto), che dovrebbe essere svelata al Salone di Ginevra, per arrivare nelle concessionarie nell'autunno del 2016. La nuova supercar sarà costruita nella fabbrica di Marysville, in Ohio, negli Usa (metà della produzione sarà destinata agli Stati Uniti e al Canada, e l’altra metà al resto del mondo).
 
TESTATA IN STRADA E IN PISTA - Nello sviluppo della NSX la Honda ha coinvolto un team internazionale di ingegneri e progettisti. Lo sviluppo del telaio, del sistema elettrico e gli interni è stata concentrata a Raymond, Ohio; il motore presso il centro Sport Hybrid a Tochigi, in Giappone; lo stile è stato realizzato con il contributo dello studio di design in Giappone e l’apporto dell’Acura Design Studio di Los Angeles. La macchina è stata messa a punto nelle strade e nei circuiti di gara di tutto il mondo. Lo sviluppo principale è stato condotto presso il Centro di Ricerca della Honda in Ohio e nel banco di prova Honda Takasu nel nord del Giappone. Quindi, prototipi di NSX sono stati testati anche al Virginia International Raceway e al Nürburgring.
 
 
RIGIDA E IBRIDA - Come la prima la Honda NSX degli anni 90, interamente in alluminio, la nuova supercar ha un telaio leggero e ultraresistente in alluminio con il pianale in carbonio. Il motore è un 3.5 V6 biturbo (con un angolo tra le bancate di 75°) da 500 CV, sviluppati tra i 6500 e i 7500 giri e 406 Nm di coppia massima costante da 2000 a 6000 giri. Disposto longitudinalmente, è alloggiato alle spalle di pilota e passeggero, ed è accoppiato a tre motori elettrici (due davanti e uno dietro) che trasmettono il moto alle quattro ruote, secondo lo schema di funzionamento Hybrid Super Handling All-Wheel Drive. La potenza totale è di 580 CV. Le prestazioni dichiarate sono da supercar: 308 km/h di velocità massima (l’accelerazione, invece, non è stata dichiarata). I due motori elettrici anteriori, che rendono integrale la trazione della macchina, hanno una potenza di 36 CV ciascuno, mentre il terzo da 47 CV, posizionato tra l’unità a benzina e il cambio a doppia frizione a nove marce, dà il proprio contributo in accelerazione e in frenata. 
 
GRANDE COME UNA PORSCHE 911 - La nuova Honda NSX utilizza sospensioni anteriori e posteriori in alluminio; i freni carboceramici hanno un diametro di 370 cm davanti e di 360 dietro, e lavorano assieme alla frenata rigenerativa; i cerchi forgiati in alluminio hanno pneumatici a elevate prestazioni di 245/35Z R19 all’anteriore e 305/30 Z R20 al posteriore. Infine, le dimensioni: lunga 447 cm, è larga 221 (con gli specchi retrovisori), alta 121 e il passo è di 263 cm. Il prezzo di tanta meraviglia? Negli Stati Uniti dovrebbe aggirarsi attorno ai 150.000 dollari. Da noi dovrebbe costare poco meno di 150.000 euro, in modo da renderla competitiva con le concorrenti dirette, quali la Porsche 911, l’Audi R8 e la Mercedes AMG GT.
VIDEO
Honda NSX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
187
42
32
21
25
VOTO MEDIO
4,1
4.12378
307


Aggiungi un commento
Ritratto di jabadais
27 ottobre 2015 - 16:31
Come ho già detto in passato la linea ha contaminazioni americane, così come molte sportive americane hanno ultimamente contaminazioni stilistiche giapponesi. Bene la strada ibrida che volenti o nolenti è il futuro, avrei invece evitato il turbo buttandomi sull'ibrido aspirato ma più per una questione di fascino e di uscire un po' fuori dal coro. Ultima nota non sò perchè ma il frontale non mi affascina più come prima...
Ritratto di H-ROSSA無限
28 ottobre 2015 - 00:43
1
Vero? Sono Hondista da sempre, ma per questa NSX ce la stanno facendo vedere e sudare da così tanti anni che non ha più lo stile e lo smalto degno di una supercar "nuova", per quanto ancora debba entrare nel mercato.
Ritratto di jabadais
28 ottobre 2015 - 11:29
Ad essere onesti questa brutta tendenza la hanno ormai parecchie case. Il prodotti vengono sviscerati talmente tanto tempo prima di entrare in commercio che alla fine sanno di già visto.
Ritratto di MAXTONE
27 ottobre 2015 - 16:51
Solo una parola: STRAORDINARIA.
Ritratto di AMG
27 ottobre 2015 - 19:40
Non ripeto la mia già ripetuta opinione, solo alla lunga noto sempre di più le "influenze" americane sulla linea, che non mi piacciono granché su quest'auto
Ritratto di MAXTONE
27 ottobre 2015 - 23:01
Buonasera AMG, si in effetti anch'io non gradisco troppo le influenze stilistiche di un altro continente su un auto nata all'estremo opposto,ragion per cui non mi piacciono le kia che rinnegano del tutto le loro origini asiatiche per abbracciare un minestrone di stili europei con risultati a mio avviso assai discutibili, ma devi anche considerare che il mercato di riferimento per quest'auto sono gli usa e che tutto sommato le influenze yankee ci sono si ma neppure troppo marcate. Un saluto.
Ritratto di Luzzo
28 ottobre 2015 - 09:42
project leader Ted Klaus, non mi pre proprio un nome giapponese....in realtà tutta la vettura nasce si sviluppa e cresce negli stati uniti ( motori a parte, o.c.)
Ritratto di AMG
29 ottobre 2015 - 14:54
Non sono d'accordo per quanto riguarda Kia, preferisco l'ultimo (attuale) corso che non il penultimo o i corsi precedenti. Certo non stiamo parlando delle mie auto preferite ovviamente
Ritratto di as.crni
27 ottobre 2015 - 17:09
Sinceramente come prestazioni mi aspettavo qualcosa di più...ha una velocità massima bassa per la quantità di cv...credo inoltre che si è fatta aspettare troppi e questo periodo ha influito sulle linee che non ritengo all altezza del prezzo
Ritratto di R T
27 ottobre 2015 - 17:18
Leggera, così inizia l'articolo. Al cambio attuale 3803 libbre fanno 1725 kg !
Pagine