NEWS

Il futuro dell’auto secondo la Commissione europea

16 maggio 2018

Nel piano “Vision Zero” l’Europa vuole l’azzeramento delle vittime della strada e delle emissioni inquinanti entro il 2050.

Il futuro dell’auto secondo la Commissione europea

GUARDANDO AL FUTURO - Al Summit 2018 sul futuro dell’auto del quotidiano Financial Times, in svolgimento a Londra, ha preso la parola anche Violeta Bulc, commissaria europea ai Trasporti. Il discorso dell’alto rappresentante dell’Unione europea ha tratteggiato quella che è la visione della Commissione a proposito della mobilità dei prossimi decenni. Facendo riferimento al 2050, la Bulc ha affermato che per quell’anno l’Europa vuole concretizzare la sua “Vision Zero”, cioè all’azzeramento delle vittime della strada, delle emissioni inquinanti e delle complicazioni amministrative-burocratiche relative ai trasporti. Per arrivare a questo traguardo - secondo la commissaria europea - si lavorerà sulla sicurezza stradale, sulla mobilità ecocompatibile, sulla guida autonoma, sulla digitalizzazione e sugli interventi di semplificazione burocratica. 

SICUREZZA E AMBIENTE - Per argomentare questi piani a lungo termine, la Bulc ha sottolineato come l’Europa pur avendo le strade più sicure al mondo debba lamentare oltre 25 mila morti e 137 mila feriti all’anno per incidenti stradali. “Per quale ragione dobbiamo accettare tutto questo?” si è chiesta la commissaria. Non meno ambiziosa e determinata è la visione UE per quel che concerne l’ambiente. “Ai trasporti stradali va ascritto il 24% dei costi delle spese sanitarie - incidenti stradali a parte - e per questa ragione la pressione sulle case costruttrici affinché producano auto sempre più “pulite” certamente non calerà, ma potrà essere solo aumentata”.

LA GUIDA AUTONOMA - Ma secondo la rappresentante della Commissione europea tutto questo avverrà in un quadro generale diverso da quello attuale. “Diminuiranno i cittadini con la patente di guida. La mia stessa famiglia desidera la mobilità, ma non desidera guidare” ha detto. In pratica, secondo la Bulc e la Commissione europea, bisogna attendersi una realtà in cui la mobilità personale sarà offerta da veicoli a guida autonoma, e non dalla propria auto di proprietà. In sintesi, secondo il quadro della “Vision Zero” i giovani vogliono usare in altri modi il tempo oggi impiegato nella guida e il fascino del possesso del veicolo starebbe diminuendo.

Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche89
16 maggio 2018 - 13:02
Niente male
Ritratto di Fr4ncesco
16 maggio 2018 - 13:51
"i giovani vogliono usare in altri modi il tempo oggi impiegato nella guida e il fascino del possesso del veicolo starebbe diminuendo." tipo su Facebook e Instagram. Ma fatevi una bella guidata, migliorate la velocità in cui reagite agli stimoli e ne beneficia anche la vista a guardare da lontano. Interagire con uno schermo invece manda in pappa il cervello. In quanto alle case automobilistiche, proponete modelli divertenti e accessibili e in quanto a sicurezza le istituzioni inizino ad asfaltare le strade.
Ritratto di GiO1975
16 maggio 2018 - 14:35
purtroppo è la verità: le auto stanno diventando sempre meno status symbol... il prossimo passo, quando anche google e amazon faranno auto elettriche, sarà prendere i chilometri... cioè, io non compro un'auto ma, per esmepio, 100.000 km. del resto dobbiamo favorire la globalizzazione, l'europa, e tutte le c4gate di cui qualcuno parlava sull'articolo dei dazi di Trump.
Ritratto di GiO1975
16 maggio 2018 - 14:42
io ho pensato che per dimostrare tutto il mio schifo contro questa m3rda globalista, mi prenderò una Fiat 131 Abarth Rally.
Ritratto di Fr4ncesco
16 maggio 2018 - 14:44
Eh si, purtroppo le auto non sono abbastanza smart fusion vegan trap, è roba retrograde e populista.
Ritratto di Agl75
16 maggio 2018 - 23:29
@fr4ncesco: concordo. Tutto è via via più digitale, meno contatti umani si hanno meglio è. Trovo questa visione purtroppo molto realistica e comincio a sentirmi vecchio. È anche vero che vedo tanta gente (giovane e meno giovane) che fa sorpassi ciechi e rischiosi per chi viene in senso opposto, senza essersi drogata ma semplicemente perché è incosciente. E questo è un costo sociale elevato.
Ritratto di Thresher3253
17 maggio 2018 - 10:02
É qui il raduno del populismo?
Ritratto di Porsche
17 maggio 2018 - 11:03
quello lo stanno facendo al parlamento. Che schifo, sto paese farà una finaccia di quelle veramente tristi. L'ignoranza porterà alla rovina.
Ritratto di Fr4ncesco
17 maggio 2018 - 14:14
Game over, inizia a fare i bagagli ahah.
Ritratto di Giuliopedrali
16 maggio 2018 - 14:01
Dobbiamo aspettare la commissione europea per cose che in oriente arriveranno alla velocità della luce.
Pagine