NEWS

Inaugurazione “piccante” per la nuova sede della Gen-Art

28 giugno 2011

L’azienda laziale ha presentato il nuovo quartier generale con una serie di performance ispirate alla Divina Commedia.

ALL’INFERNO SOLO ANDATA - A giudicare dalla bella ragazza che fa acrobazie in una vasca di vetro “sospesa” nell’aria, proprio non sembra di stare scendendo all’Inferno. Tanto meno pare di essere all’inaugurazione della nuova sede dell’azienda laziale Gen-Art. Fatto sta che, per la presentazione dell’avveniristico quartier generale di Lanuvio, in provincia di Roma, la società specializzata nella produzione d’articoli tecnici e utensili per auto non ha badato a spese, con uno show davvero insolito. Tema della serata: il viaggio dantesco della Divina Commedia. Ma con una variante che il Sommo Poeta probabilmente non gradirebbe: si parte dal Paradiso e si arriva all’Inferno. Insomma, un percorso contrario rispetto al poema. Uno spettacolo in tre tappe infarcito di angeli e demoni sui trampoli, performance teatrali acrobatiche (della compagnia Kitonb), mangiafuoco e disc jockey di grido (le londinesi Broken Hearts). Senza dimenticare quella che potrebbe essere definita la Dita von Teese nostrana: Scarlett Martini, la regina italiana del Burlesque, alle prese con il già citato “bagnetto acrobatico”.

Gen art 3
 

AZIENDA TUTTOFARE - Dopo aver dato un’occhiata alle foto, è dunque difficile credere che ci si trovi nella sede di un’azienda che produce, tra le altre cose, kit di manutenzione per auto, spray disinfettanti per gli abitacoli, estintori portatili e dispositivi per la verifica dello stato di usura dei pneumatici. Il nuovo quartier generale della Gen-Art è una moderna struttura costruita su un’area di 40.000 metri quadrati alle porte di Roma, un edificio infarcito di vetrate che si aprono su spazi verdi. Fondata nel 1983 da Riccardo e Roberto Gentili, oltre che da Artemio Artegiani, la società è partner ufficiale di 24 case automobilistiche, ha oltre 44.000 prodotti in catalogo e più di 15.600 clienti tra concessionarie, officine e carozzerie.



Aggiungi un commento
Ritratto di misterdot
28 giugno 2011 - 12:34
prendi questa !!! xD
Ritratto di giuggio
28 giugno 2011 - 12:41
Mica male la sede! E non solo quella...
Ritratto di Montanelli
28 giugno 2011 - 12:48
Certo che come inaugurazione non è niente male, se hanno lo stesso gusto nello scegliere le ragazze anche per realizzare i loro prodotti avranno molta fortuna!!!
Ritratto di Moreno50
28 giugno 2011 - 12:49
Non male l'idea di inaugurare una sede Gen-Art facendo "fuoco e fiamme". Il nesso con gli estintori c'è. Più criptico quello della ragazza stile burlesque: di Beatrice ha ben poco, forse rappresenta la meta finale del viaggio, ossia l'Inferno, dove, come è noto, ci stanno le donne più belle e intriganti dei secoli passati.
Ritratto di Ninja
28 giugno 2011 - 12:49
hanno fatto bene a scegliere Dante: Boccaccio sarebbe stato troppo scontato in tempi di bunga-bunga, e scomodare il Petrarca delle Chiare fresche e dolci acque sarebbe stato fuori luogo...
Ritratto di blve
29 giugno 2011 - 11:41
1
Ottima azienda ma soprattutto ottimi prodotti...complimenti.