NEWS

Inchiesta Anas, altri 19 arresti

11 marzo 2016

I finanzieri di Roma stanno eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti e funzionari dell’Anas.

Inchiesta Anas, altri 19 arresti
DAMA NERA 2 - Lo scandalo degli appalti truccati e delle tangenti dell’Anas si allarga: dall’operazione “Dama Nera” (vedi la news qui) a “Dama Nera 2”, il nome della nuova azione della Guardia di finanza. I finanzieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti e funzionari dell’Anas: coinvolti anche imprenditori titolari di aziende appaltatrici di opere pubbliche, un avvocato e pure un deputato. Oltre 50 le perquisizioni in corso: sequestrate disponibilità finanziarie per circa 800.000 euro, considerate profitto dei reati di corruzione. L’operazione (che vede impegnati oltre 250 uomini delle Fiamme Gialle) è la seconda tranche dell'inchiesta scattata a ottobre 2015 sulle mazzette pagate da imprenditori destinatari degli appalti a funzionari dell’Anas: tra questi Antonella Accroglianò, la dirigente soprannominata Dama Nera. I provvedimenti di oggi sono scattati sulla base delle sue ammissioni e dei successivi riscontri: il gip di Roma parla di “marciume diffuso all'interno di uno degli enti pubblici più in vista nel settore economico degli appalti”.




Aggiungi un commento
Ritratto di mecner
14 marzo 2016 - 15:36
Alzare il 'coperchio' da tutto questo marciume appare tardivo ma necessario .
Ritratto di Lo Stregone
14 marzo 2016 - 16:21
Bene. Solo 1 mese e mezzo fa (forse di meno), il presidente dell'Anas aveva commentato positivamente lo sblocco di un cospicuo finanziamento di soldi per l'ente allo scopo di sistemare le strade italiane disastrate. Alla luce di questi arresti, ho il sospetto che negli anni passati qualcuno abbia vissuto dei soldi pubblici per farsi gli affari propri, mentre le strade andavano in pezzi e gli automobilisti sconquassavano le auto per strada. Speriamo non sia così altrimenti siamo messi male. Meno male che la Finanza ha fatto un po' di luce. Magari poi tutto finisce in uno scherzo...ma in ogni caso non siamo messi bene.