NEWS

Infiniti QX50: un motore tutto suo

29 novembre 2017

La nuova Infiniti QX50 propone soluzioni tecniche innovative, come il motore a rapporto di compressione variabile.

Infiniti QX50: un motore tutto suo

GRANDE PERSONALITÀ STILISTICA - Al salone di Los Angeles che apre i battenti il primo dicembre viene presentata la Infiniti QX50, suv di 469 cm di lunghezza e con meccanica, dotazioni e finiture di rango. In pratica tutte le carte in regola per essere una protagonista della sfida delle suv di prestigio di dimensioni importanti, cioè le varie Audi Q5, BMW X3, Mercedes GLC e le più recenti Alfa Romeo Stelvio, Volvo XC60 fino alla Jaguar F-Pace. La Infiniti QX50 ha proporzioni che rientrano nello schema dominante della categoria: alla citata lunghezza è abbinata la larghezza di 180 cm e l’altezza di 168 cm. Il tutto su un passo di 280 cm. A caratterizzare la linea sono però i tratti molto netti e incisivi, che rendono l’immagine della vettura notevolmente grintosa, sia pure con eleganza. Elemento di spicco che risalta sopra ogni altro è la calandra, un po’ prominente e di dimensioni vistose, per di più sottolineate e accentuate dalla cornice cromata di larghezza generosa.

TECNOLOGIA AVANZATA - La trazione integrale (esiste comunque anche la versione 2x4) e il sistema 4 Control che rende sterzanti anche le ruote posteriori sono i connotati fondamentali della vettura, che così si annuncia versatile e capace di affrontare anche le situazioni più difficili. Ma l’aspetto tecnico della Infiniti QX50 che si evidenzia di più è probabilmente il motore. Si tratta del 4 cilindri turbo di 1.997 cc a iniezione diretta di benzina che è presenta la particolarità di avere il rapporto di compressione variabile, da 8:1 a 14:1. Una soluzione che si presenta come un esordio su vetture di serie. Il vantaggio pratico offerto da questa tecnologia è che si può ottenere una coppia motrice molto elevata, praticamente in linea con quelle dei propulsori diesel, mantenendo un alto valore di potenza. La Infiniti QX50 dispone infatti di 380 Nm di coppia e 271 CV a 5.600 giri. Per la trasmissione della coppia la nuova QX50 conta su un cambio a variazione continua CVT.

CONSUMI DA RECORD - Così equipaggiata per quel che concerne il motore, la nuova Infiniti QX50 offre prestazioni brillanti e consumi contenuti. In accelerazione la vettura realizza lo scatto 0-100 km/h in 6 secondi nella versione 2x4, mentre la QX50 a trazione integrale paga tre soli decimi in più. La velocità massima è di 230 km/h. Ciò con un consumo di omologazione di 8,7 l/100 km per la versione a trazione anteriore e di 9 l/100 km per la 4x4. Per quel che riguarda il comportamento stradale la nuova Infiniti QX50 promette grande affidabilità e piacere di guida unendo tutti i vantaggi delle quattro ruote sterzanti all’aiuto offerto dal sistema Pro Pilot, che fa parlare di guida semi-autonoma. In determinate condizioni, infatti, il sistema può intervenire sull’acceleratore, sui freni, sullo sterzo.

Infiniti QX50
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
5
3
1
1
VOTO MEDIO
3,8
3.8
15
Aggiungi un commento
29 novembre 2017 - 13:53
Indubbiamente sa di già visto, un po' Mazda e Mercedes, però è molto bello e riuscito con una linea pulita e muscolosa nei punti giusti. Interni invece tipicamente Infiniti, un po' americaneggianti nelle forme e nello sfarzo. Interessante il motore benzina con la coppia e i consumi da diesel (almeno stando alla casa). Piacevole e innovativo, magari giusto per il CVT potevano mettere le marce virtuali per renderlo più piacevole ma indubbiamente è un modello più votato al comfort che alla guida sportiva come le altre Infiniti.
Ritratto di AMG
29 novembre 2017 - 18:39
Assolutamente, sa di già visto ma è comunque appagante.
Ritratto di Claus90
29 novembre 2017 - 14:19
IL segmento è ricco di novità chi può spendere ha davvero l'imbarazzo della scelta valida che questa infiniti, io non avrei dubbi a scegliere l'alfa stelvio eccelle in tutto.
Ritratto di Probabilmente
29 novembre 2017 - 15:42
Io la vedo un po' come un controsenso montare un motore super innovativo con una trasmissione CVT. E infatti un X3 col 3.0l da 360 cavalli e il cambio automatico a 8 rapporti dichiara migliori prestazioni (e sarebbe assurdo il contrario) e minori consumi. Magari saranno più veritieri i dati di consumo pubblicizzati da Infinity, ma nel caso migliore resta davvero piccola la differenza!
Ritratto di hulk74
29 novembre 2017 - 15:48
Obiettivamente, come darti torto...
Ritratto di alexlato2010
29 novembre 2017 - 17:20
vergogna Infiniti! Dopo quella pseudo-Mercedes della Q30/QX30, ecco il nuovo copiato di Infiniti. Volante: nuova BMW Serie 5; cruscotto: Audi di vecchia generazione (come l'A6); schermo inferiore: Volvo S90; schermo superiore e bocchette annesse: Peugeot 508. C'è anche un riferimento alla 3008 con la parte che "abbraccia" parzialmente lo schermo fino al tunnel centrale. Esteriormente dietro ricorda la Mazda CX-5. Frontale con riferimenti ad Audi, per esempio la forma della calandra. Mah... se questo è fare una macchina!
Ritratto di AMG
29 novembre 2017 - 18:42
Ahah qualcosa si intravede sì però mi sembri assolutamente troppo estremo... Il volante, tanto per dirne uno dei più lampanti, e design Infiniti e STOP. Ed è un gran bel volante, peccato che la plancia non segua le sue stesse linee.
Ritratto di AMG
29 novembre 2017 - 18:48
Molto appagante, l'avrei preferito dai volumi ancora più squadrati nel frontale ma conquista. Non è sicuramente un design rivoluzionario ma appaga. Gli interni invece sono sempre un dilemma con Infiniti, personalmente molti non mi garbano ma onore al merito del marchio di ricreare sempre interni pressoché inediti per ogni modello, oggigiorno questo fatto poi è una rarità quasi assoluta. Questi interni in particolare non dispiacciono ma non convincono, peccato, in verità avevo trovato quelli del Q30 veramente esaltanti (nella parti non riprese da Mercedes ovvio..). Secondo me è un modello validissimo ma temo che la troppa somiglianza negli esterni con altri suv premium di marchi più consolidati un UE lo svantaggi nella scelta di questo modello rispetto ai concorrenti. Più carattere o più immagine di marchio non sarebbero guastati. E' da vedere se il prezzo sarà a suo favore, con la Q30 non lo è stato e il risultato si è visto. Della gamma Infiniti sono innamorato della favolosa Q60 Coupé.
Ritratto di marian123
30 novembre 2017 - 15:00
Interessante il motore ma la mazda con il 2.5 turbo 4 cilindri è riuscita a spremere 420Nm di coppia a 2000 giri con una potenza di 250cv, quasi come un turbodiesel.