NEWS

Internet arriva sulle auto della General Motors

23 ottobre 2009

Negli Usa le auto del gruppo GM possono avere l'accesso a Internet, attraverso un dispositivo senza fili che consente la connessione di Pc e telefoni. Ritenete utile un accessorio di questo tipo? Diteci cosa ne pensate nel sondaggio.

UNA PICCOLA RIVOLUZIONE - Ormai sulle auto si può avere ogni genere di "diavoleria" tecnologica. Basti pensare al Bluetooth, che consente di collegare un telefono evoluto con l'auto, per utilizzare il vivavoce e trasmettere la propria musica direttamente agli altoparlanti dello stereo. Oppure agli impianti che consentono la visione della Tv, dei film e dei giochi delle console. Finora la grande assente era la connessione a Internet. Non più, a giudicare dalle notizie che arrivano dagli Usa.

ANCHE FUORI DALL'AUTO - Una barriera che la General Motors ha cercato di abbattere, dotando le sue auto in vendita sul mercato americano di un dispositivo (tecnicamente si chiama router Wif-fi) che consente a un Pc o un telefono evoluto di collegarsi, senza fili, alla macchina per accedere a Internet.

Disponibile, sia come optional al momento dell'ordine, sia come accessorio da montare successivamente all'acquisto, il dispositivo rende possibile l'accesso al Web in un raggio di 50 metri dall'auto. Diventa così possibile, navigare sui vari siti o scaricare musica e film.

L'accessorio costa 499 dollari (330 euro circa) negli Usa ed è previsto un abbonamento mensile al servizio che costa 29 dollari (19 euro circa) al mese. L'abbonamento serve perché la connessione avviene attraverso la rete mobile, l'equivalente del nostro Gsm/Umts.

 

Epcp 0903 22 z+autonet mobile+car router
Il dispositivo montato  sulle auto della Geneal Motors, è molto simile a quello utilizzato per uso domestico nelle nostre case.

 

“Il novanta percento dei nostri clienti preferisce navigare su Internet piuttosto che guardare un film in auto”, ha affermato Sterling Pratz, amministratore delegato della Autonet Mobile, la società che ha sviluppato questo accessorio per conto della GM (e che lo vende anche in proprio). “Chi vuole Internet in macchina ha l'esigenza di navigare su Facebook, andare su eBay o guardare un video su Youtube”.

ANCHE VW CI FA UN "PENSIERINO" - La società californiana che produce questo dispositivo è già in contatto con altre Case. Secondo alcune indiscrezioni anche il Gruppo Volkswagen sarebbe interessato.

UN NUOVA FRONTIERA PER LE CASE - Oltre alla BMW, che prevede la possibilità andare in Internet sulla Serie 7 senza, però, la possibilità di collegare dispositivi esterni, questo è un primo serio tentativo di portare la connessione senza fili all'interno di una vettura.

 

Sarebbe utile avere Internet in auto?
Sì, se costasse meno di 20 euro al mese
62%
  • Sì, se costasse meno di 20 euro al mese
    62%
  • Per niente
    25%
  • Sì, a qualunque cifra al mese
    8%
  • Sì, se costasse meno di 30 euro al mese
    5%

Aggiungi un commento
Ritratto di cavalierebianco
23 ottobre 2009 - 19:03
Qualcuno mi spieghi qual è l'utilità di questo aggeggio. Io ho già un cellulare con cui navigo benissimo: mi consente di collegarmi a internet persino in metropolitana. In più, come tanti, ho un pc portatile con chiavetta per la rete telefonica mobile, e quando sono in macchina e voglio sapere qualcosa sulla Rete, basta chiedere a chi mi siede accanto di avviare il portatile e di collegarsi. Mi sembra superflluo un dispositivo installato sulla macchina.
Ritratto di bombolone
23 ottobre 2009 - 19:05
Concordo. Anche perché non è regalato. Sommando tutti gli abbondamenti che uno ha (tv, telefoni, internet) si finisce per svenarsi....
Ritratto di Tony83
23 ottobre 2009 - 19:12
6
Invece potrebbe essere utile per consultare in maniera immediata le condizioni meteo, traffico, magari fare una ricerca sulla località o punto di interesse da raggiungere, senza smadonnare col navigatore che ovviamente è limitato se paragonato alla rete. Certo non sarà a buon mercato..almeno all'inizio
Ritratto di giò
23 ottobre 2009 - 19:20
Internet può essere utile anche in auto (ricerche di ristoranti, hotel, strade, ma anche per trovare notizie sulle località che si stanno attraversando e, perché no, per far navigare chi sta accanto a chi guida, facendo trascorrere il tempo del viaggio in maniera più utile e divertente). Ma non deve costare tento e, sopratutto, non deve distrarre quando si guida!
Ritratto di cavalierebianco
23 ottobre 2009 - 21:27
Vero, internet in auto può essere utile, ma io ho già la connessione via telefonino e via pc portatile, per cui quando me li porto in macchina posso connettermi quando mi pare. Perché dovrei avere anche un apparecchio installato sull'auto proprio non lo capisco...
Ritratto di C.Stefano
23 ottobre 2009 - 20:10
Internet in auto servirebbe per tutti i motivi che dite voi ma se la gente poi si mette a chattare su facebook mentre guida? Gli incidenti a tutta. Ok metterlo ma dovrebbe interessare solo le cose che dite (sarebbe meglio se avvenisse tramite comandi vocali) ,chattare non serve a niente in auto secondo me poi vedete voi ,oppure dovrebbero fare in modo che si puo chattare e scaricare musica solo quando si è fermi a motore in folle o spento. Riguardo al prezzo della tariffa 19 euro al mese circa (è poco) ,se fosse compresa nella tariffa dell'adsl del telefono di casa potrebbe andare anche bene senno è una spesa unita alle altre.
Ritratto di Peacy
24 ottobre 2009 - 00:42
concordo su tutto! in fondo, internet serve moltissimo in auto.. x utilità: punti di interesse, traffico, strade.. x lo svago: social network, download, streaming, videogame.. va bene tutto, purchè si possa interagire x i motivi di svago solo a motore spento o solo dal passeggero accanto al guidatore.. l'idea dei comandi vocali x i motivi di utlità non è male! speriamo facciano un bel lavoro che non sia pericoloso!
Ritratto di Al86
23 ottobre 2009 - 20:35
Per avere la tariffa compresa nell'abbonamento ADSL di casa bisogna avere la stessa compagnia mobile e fissa e forse così sarebbe possibile. Però non credo sia così utile, se devo andare in macchina per chattare o vedere filmati su YouTube me ne sto a casa e li guardo sulla linea ADSL che è più veloce e risparmio benzina, se devo informarmi sui posti che voglio visitare lo faccio prima di partire, non durante, e le previsioni meteo pure, oltretutto se sono già in viaggio il tempo lo vedo com'è anche senza collegarmi ad internet, basta guardare fuori dal finestrino, poi, se ipoteticamente fossi totalmente idiota da non accorgermi di com'è il tempo, mentre sono per strada il passeggero di fianco mi dice che piove cosa faccio? Faccio inversione e torno a casa o continuo come se niente fosse? In ogni caso è come se non evessi visto su internet. In ogni caso quando viaggio non lo faccio per navigare in rete, ma per vedere posti nuovi, un sistema simile ha forse un'utilità solo per i lunghi trasferimenti autostradali ma così sarebbe un vero e proprio spreco fare un abbonamento mensile per utilizzarlo solo un mese all'anno.
Ritratto di Lestat
24 ottobre 2009 - 02:37
Sagge parole Al86...concordo in pieno
Ritratto di cavalierebianco
24 ottobre 2009 - 12:45
Giusto, forse potrà servire a un commesso viaggiatore, un rappresentante che macina 80,000 km all'anno. Ma mi sembra uno spreco, un oggetto inutile. Boh.
Pagine