Italdesign Airbus Pop.Up: via terra o via aria

10 marzo 2017

Per la Italdesign la mobilità di domani si chiama Pop.Up, l'innovativo veicolo elettrico in grado non solo di marciare su strada, ma anche di volare. 

Italdesign Airbus Pop.Up: via terra o via aria

VIAGGIA ANCHE DA SOLO - Traffico, stress da guida, inquinamento, in collaborazione con l'Airbus (azienda attiva nel settore aerospaziale) la Italdesign ha progettato una soluzione a questi problemi: la Pop.Up (guarda il video qui sotto). Si tratta di uno studio per una mobilità diversa da quella tradizionale e basata su una capsula in fibra di carbonio composta dalla cellula dell'abitacolo (ospita due persone), che può essere abbinata a vari sistemi di propulsione, dotati anche di modalità per la guida completamente autonoma (così, durante il viaggio i passeggeri possono occuparsi d'altro). Attraverso una app appositamente sviluppata, l'utente può programmare la meta di destinazione e il sistema decide con quale combinazione di mezzi propulsivi (condivisi con gli altri utenti di Pop.Up, come avviene per le auto in car sharing) la si possa raggiungere più velocemente. 

AUTO ED ELICOTTERO - Così, ad esempio, si può partire abbinando la cellula dell'abitacolo della Pop.Up al modulo con quattro ruote a propulsione elettrica (ad accumulatori carichi si possono percorre 130 km) per recarsi al punto di noleggio di un altro modulo, quello per volare. Si tratta di otto eliche controrotanti (sempre con propulsori a corrente) alimentate da altrettante unità elettriche (la batterie garantirebbero 100 km di volo) che si agganciano al tetto della Pop.Up: il principio di funzionamento è quello dell'elicottero e il decollo (come l'atterraggio) avviene in verticale. Quando i vari moduli propulsivi non servono più, tornano automaticamente alla stazione per la ricarica delle batterie. Non solo, la Pop.Up è anche pensata per essere inserita in appositi vagoni ferroviari, per muoversi perfino sui binari.

Aggiungi un commento
10 marzo 2017 - 11:08
Mi sembra l'idea più sensata di auto volante che c'è stata fin'ora, perchè libera gli ingombri di ali ed eliche quando non servono, non servono brevetti di volo perchè è autonomo ed essendo condiviso non ha prezzi inaccessibili. E lo spostamento può essere regolamentato come quello di elicotteri e droni.
Ritratto di maxstilo
10 marzo 2017 - 11:23
Futuristica anche troppo, chissà se guideremo mai una vettura così. Certo che ci vorrebbe anche la patente per l'elicottero e norme di circolazione restrittive per evitare incidenti, anche perchè, nel caso di contatto in volo la morte dei passeggeri e di eventuali persone a terra sarebbe certo.
Ritratto di maxstilo
10 marzo 2017 - 11:32
Riguardando il video mi sono accorto dell'errore.....la guida è sempre automatica sia su strada che in volo. Meglio così risolto il problema errore umano, rimane solo in problema di eventuale avaria dell'auto su strada o in volo.
10 marzo 2017 - 13:21
Considerando che poi il progetto di volo è della Airbus è tutta una garanzia.
Ritratto di MatteFonta92
10 marzo 2017 - 13:55
3
Progetto davvero affascinante, ma dubito che una cosa del genere possa diventare realtà nel prossimo futuro... ho come l'impressione che le capacità raggiunte dalla tecnologia attuale superino quelle della naturale evoluzione della cultura umana...!
Ritratto di FedericoBentyaga
10 marzo 2017 - 17:16
Matte, pensa che solo 110 anni fa si è cominciati a volare e già 50 anni dopo si era nello spazio, mentre in 4-5 milioni di storia dell'uomo non si è scoperto niente...stiamo davvero bruciando le tappe oggi...
Ritratto di FedericoBentyaga
10 marzo 2017 - 17:16
Intendo niente di tecnologico o particolarmente utile allo sviluppo della vita umana...
Ritratto di MatteFonta92
11 marzo 2017 - 18:31
3
@FedericoBentyaga - Infatti... di questo passo, ho quasi paura a scoprire cosa succederà tra 50 anni... perché se la tecnologia continuerà a svilupparsi così velocemente, temo che si arriverà ad un livello tale in cui sarà difficile controllarla...!
Ritratto di yumak
12 marzo 2017 - 13:03
E' sempre stato sogno di tanti "Auto Volante" ma vedere volare un paio è un conto ma se volano sopra Milano 10, 20, che ca..no sarà? Se scontrano moriranno loro ma anche di sotto, saranno voli computerizzati finché vuoi.
Ritratto di Fiat Uno Turbo i.e. Racing
12 marzo 2017 - 14:48
1
Inutile inutile inutile. Tempo e soldi sprecati, non ci siamo. Pensare a cose sensate per favore. Questi progetti sono irrealizzabile fantascienza. Torniamo con i piedi per terra... oh, scusate... con le ruote per terra...
Pagine