Jaguar I-Pace: la crossover ad emissioni zero

1 marzo 2018

Lunga 468 cm, la Jaguar I-Pace ha due motori elettrici per complessivi 400 CV e percorre fino a 480 km. Prezzi da 79.790 euro.

Jaguar I-Pace: la crossover ad emissioni zero

PRIMA ELETTRICA - La Jaguar rompe un tabù e lancia per la prima volta nella sua storia un modello elettrico, una crossover a cinque posti lunga 468 cm dallo stile grintoso e molto personale. La nuova Jaguar I-Pace verrà esposta in anteprima al Salone dell’automobile di Ginevra (8-18 marzo) e ha dimensioni in linea con l’Alfa Romeo Stelvio. E come la Stelvio anche il suo stile è molto accattivante, grazie ai dettagli tipici delle ultime Jaguar: i fari a led sono rastremati e rivolti all’insù, la mascherina è rettangolare e le fiancate hanno un disegno pulito, complici le maniglie nascoste alla vista (fuoriescono a vettura ferma). A cambiare in questo caso è la sagoma laterale: gli sbalzi anteriore e posteriore sono minimi, mentre il tetto allungato e la grande distanza fra le ruote (299 cm) fanno sì che l’interno dovrebbe rivelarsi molto arioso. La Jaguar parla inoltre di un portabagagli ampio 656 litri, quando basta per le esigenze di una famiglia.

AERODINAMICA CURATA - La Jaguar I-Pace si può ordinare con ruote in lega fino a 22”, un grande tetto panoramico in grado di assorbire i raggi infrarossi (per mantenere bassa la temperatura nell’abitacolo) e sospensioni regolabili a controllo elettronico, messe a punto dal costruttore inglese per fare abbassare l’auto di 1 cm quando supera i 105 km/h: in questo modo la I-Pace si rivela più aerodinamica e diminuisce i consumi di energia. A tal proposito concorrono le alette nella mascherina, in grado di chiudersi quando l’auto è in movimento per migliorare la gestione dei flussi dell’aria, visto che la suv inglese non ha un motore da raffreddare e può privilegiare così l’aerodinamica. All’interno si trova una futurbile consolle formata da due schermi tattili, uno per il “clima” e l’altro per il sistema multimediale, che si può aggiornare via internet come sui telefonini e offre soluzioni per migliorare le percorrenze: il navigatore ad esempio tiene conto dell’altitudine e calcola il tragitto migliore per risparmiare la carica delle batterie.

RICARICHE LUNGHE - Il costruttore inglese non ha tenuto in considerazione solo l’efficienza, ma è stato attento al piacere di guida e alla maneggevolezza, due caratteristiche a cui tengono i clienti della Jaguar: i pesi sulla I-Pace 2018 sono distribuiti al 50:50 fra i due assi e il baricentro si trova 13 cm più in basso rispetto alla suv F-Pace, stando a quanto annunciato dalla Jaguar, che però non ha rivelato il peso dell’auto (che comuqnue dovrebbe essere elevato per “colpa” delle batterie da 90 kWh posizionate nel pavimento della vettura). I due motori elettrici erogano complessivamente 400 CV e 696 Nm di coppia, secondo la casa permettono alla I-Pace di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e le assicurano percorrenze dichiarate fino a 480 km con un ciclo di carica. Il cambio è automatico monomarcia e trasferisce la potenza sulle quattro ruote. La Jaguar parla di oltre 10 ore per la ricarica da casa attraverso un impianto opzionale da 7 kW, ma attraverso le colonnine da 100 kW (molto poche nel nostro paese) è possibile ricaricare le batterie fino all’80% in 45 minuti. I prezzi per il nostro paese partono da 79.790 euro.

VIDEO
Jaguar I-Pace
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
43
14
8
7
7
VOTO MEDIO
4,0
4
79
Aggiungi un commento
1 marzo 2018 - 20:54
Praticamente una Tesla con i dettagli più marcati e gli interni più classici.
Ritratto di Giuliopedrali
1 marzo 2018 - 21:16
Questa è interessante! Speriamo esca anche qualcosa di simile per innovazione e originalità ma più popolare...
Ritratto di francesco.87
1 marzo 2018 - 21:48
80k non sono nenache tanti.. cosniderato che una epace arriva a 65mila come niente
Ritratto di Luke_66
1 marzo 2018 - 22:29
4
A me piace molto, ha più stile di una Tesla...
Ritratto di dottorstrange
2 marzo 2018 - 09:48
Anche più qualità, i materiali Tesla sn piuttosto scadenti per non parlare della qualità costruttiva. Però a me il posteriore non va giù.... lo trovo sgraziato. Ottimo lo spazio interno, invece.
Ritratto di AMG
2 marzo 2018 - 09:53
Posso confermare che gli standard di qualità della Tesla non sono i migliori, nonostante non si possa dire che sfiguri.
Ritratto di neuro
2 marzo 2018 - 16:02
claro! viste le dimensioni dovrebbe far concorrenza alla model 3.
Ritratto di maximepierre077
27 marzo 2018 - 19:29
3
Semmai fare concorrenza come dimensione alla futura Model Y. La Model X è invece enorme.
Ritratto di Gordo88
2 marzo 2018 - 00:56
Per essere un suv ha una linea slanciata e sportiva.. dentro poi é molto tecnologica e la propulsione elettrica é al passo coi tempi, insomma un ottima proposta jaguar nel segmento suv
Ritratto di Leonal1980
2 marzo 2018 - 21:15
3
Non era una crossover?
Pagine