NEWS

Lamborghini Huracán Evo RWD Spyder: anche l’orecchio vuole la sua parte

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 08 maggio 2020

Debutta la variante spyder della Huracán a trazione posteriore e, a cielo aperto, si potrà gustare ancora di più il sound unico del V10 aspirato.

Lamborghini Huracán Evo RWD Spyder: anche l’orecchio vuole la sua parte

VA DOMATA - Fra le versioni disponibili per la supercar Lamborghini Huracán Evo, la RWD è quella che si rivolge ai puristi della guida: ha due ruote motrici, quelle posteriori, anziché la trazione integrale delle sorelle (RWD significa proprio Rear Wheel Drive). Oggi la casa modenese ne annuncia la variante Syider, con la capote in tela ad azionamento elettrico, alla quale bastano 17 secondi per ripiegarsi all’interno del vano dietro i sedili. L’operazione viene portata a termine anche in marcia, purché a velocità non superiori a 50 km/h. Per ridurre i vortici d’aria nell’abitacolo, è presente un frangiventro in vetro sollevabile elettricamente, mentre due cristalli laterali riducono il rumore dell’aria e permettono ai passeggeri di conversare anche a velocità sostenuta.

PESO PIUMA - La Lamborghini Huracán Evo RWD Spyder deriva tecnicamente dalle note Huracán, dunque ha la carrozzeria in alluminio e il telaio in alluminio e fibra di carbonio, materiali che consentono di fermare l’ago della bilancia a 1.509 kg, 33 in meno della Huracán Evo a trazione integrale. Il peso ridotto mette in risalto l’agilità di questa versione, le cui doti di guida sono accentuate dalle raffinate sospensioni anteriori a doppio triangolo e dal sistema Performance Traction Control System (abbreviato in P-TCS), un evoluto controllo di trazione appositamente calibrato per questa nuova versione al fine di rendere meno brusco il suo intervento. La taratura del sistema cambia in base alla modalità di guida, che sono Strada, Sport e Corsa: in Sport consente al guidatore di effettuare derapate controllate, mentre in Strada le evita.

CE N’È D’AVANZO - Il motore V10 5.2 della Lamborghini Huracán Evo RWD Spyder ha 610 CV e 560 Nm di coppia, 30 CV e 40 Nm in meno della Huracán Evo, ma il guidatore non può certo lamentarsi delle prestazioni: la casa dichiara 324 km/h di velocità massima, 3,5 secondi per lo ‘0-100’ e 9,6 secondi per lo ‘0-200’. Il cambio è lo stesso robotizzato a 7 marce.

DALL’ESTATE - La Lamborghini Huracán Evo RWD Spyder si differenzia dalla 4WD Spyder per alcune modifiche all’estetica: il fascione anteriore ha prese d'aria maggiorate e un nuovo splitter, mentre al posteriore debutta uno specifico estrattore in nero lucido. La Huracán Evo RWD Spyder sarà disponibile dall’estate 2020 a circa 214.500 euro. 

Lamborghini Huracán Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
77
21
9
4
5
VOTO MEDIO
4,4
4.38793
116




Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
9 maggio 2020 - 10:39
@mark_R Il freno di stazionamento dove lo hai visto che si attiva con un semplice tasto.
Ritratto di Mark R
9 maggio 2020 - 13:52
@Claus90: In diverse auto di serie.
Ritratto di Claus90
10 maggio 2020 - 22:08
Certo che è la prima cosa, i migliori vanno in aziende importanti come Ferrari, gli altri vanno nelle piccole imprese, non che siano mediocri, ma entrare in Ferrari è solo per i piu meritevoli e all'altezza. Poi venite a dire che c'è la massoneria, che è un circolo chiuso, che c'è la raccomandazione, e criticate Ferrari perché vi hanno rifiutato.
Ritratto di Mark R
10 maggio 2020 - 22:18
@Claus90: Allora deduco che tu non sai neanche cosa significa lavorare per una grande impresa, specie in settori tipo R&D, settore in cui lavoro e settore in cui è stato mio figlio, dove non ci vanno i primi che capitano e proprio per entrare bisogna aver attitudini per il team working, ingegno per trovare soluzioni innovative in tempi brevi e un CV che in pochi possono vantare. Ripeto, prima di scrivere devi esserci stato in mezzo e non parlare per sentito dire guardando le grandi imprese da fuori dal cancello d'entrata proprio perché solo chi ha certe qualità può entrarci.
Ritratto di tramsi
9 maggio 2020 - 19:32
In una marea di automobili!
Ritratto di Lorenz99
9 maggio 2020 - 17:26
GIUSTO, MA NESSUN PRODUTTORE DI SUPERCAR ATTUALMENTE È INDIPENDENTE E/O NON USA IMPORTANTE COMPONENTISTICA CONDIVISA. BUGATTI: MOTORE W16 =2 V8 VW COMBINATI PAGANI: MOTORE MERCEDES BENZ ASTON MARTIN: MOTORE ED INFOTEINMENT MERCEDES BENZ. LAMBORGHINI: V8 + TELAIO BY VW, V10 BY AUDI. BENTLEY: TELAIO W12 & V8 BY VW ROLLS ROYCE: V12 BY BMW. LOTUS : MOTORE TOYOTA. E CON L' ELETTRICO SARÀ PEGGIO, CON POCHISSIMI PRODUTTORI DI BATTERIE E "MOTORI". PER I PURISTI RIMANGONO SOLO I V12 FERRARI E LAMBORGHINI, FINCHÈ SARÀ POSSIBILE
Ritratto di Claus90
9 maggio 2020 - 21:35
@Rmark scrivi scrivi, che non hai manco mai visto il bullone di una DR Motor e e vieni a separare cose del genere sul forum. haha hahah ahaha
Ritratto di Mark R
10 maggio 2020 - 12:48
@Claus90: Innanzitutto non hai scritto il mio nickname correttamente e ciò lo trovo irrispettoso. In secondo luogo prima di parlare dovresti avere prove per dichiarare ciò... Peccato che verresti subito smentito (esempio ho cambiato fasce e pistoni al 1.2VTi della 208 di mia moglie durante questo periodo di lockdown; se qualcuno vuole posso mandare le foto come prova, non ho nulla da nascondere e ciò proverebbe che scrivo la verità). Porta rispetto e prima di scrivere pensa.
Ritratto di tuturbo
10 maggio 2020 - 20:22
Mark R parla di auto come pegiò e toyota ed evita di parlare di auto che non hai mai visto come questa Lamborghini (Audi)
Ritratto di Mark R
10 maggio 2020 - 20:23
Un altro troll.. mi mancava all'appello :D
Pagine