NEWS

Inizia l'integrazione di Lancia e Chrysler

20 maggio 2010

I concessionari europei dei due marchi si integrano sotto l'insegna Lancia. Sparisce il marchio Chrysler, tranne in Inghilterra, in preparazione per i futuri modelli comuni delle due case.

IL MATRIMONIO AL VIA - A maggio parte l'unificazione della rete di vendita della Lancia e della Chrysler sotto l'unica insegna Lancia. L'operazione rappresenta il primo passo verso le sinergie annunciate dal numero uno del gruppo, Sergio Marchionne, per queste due case (nella foto un nostro fotomontaggio). Fino ad oggi, però, la Fiat non aveva reso noto in quali Paesi i modelli Lancia verranno venduti con il marchio Chrysler o viceversa. Ora sembra che in tutta Europa i modelli comuni saranno marchiati Lancia, con l'unica eccezione della Gran Bretagna, dove la casa di Chivasso non è presente e dove verrà, quindi, mantenuto il logo Chrysler.

MILLE PUNTI VENDITA
- Da oggi dunque si procederà alla fusione dei due “network” commerciali che lavoreranno insieme per la distribuzione della nuova gamma di prodotti Chrysler-Lancia e per tutto ciò che riguarda l'assistenza alla clientela. Da questo sodalizio nascerà una rete costituita da oltre mille concessionari entro il 2014 ai quali verrà affidato un nuovo mandato. Sempre nel solco dell'integrazione, la finanziaria della Fiat ha già iniziato a gestire in Europa i servizi finanziari di Chrysler, Jeep e Dodge.

Aggiungi un commento
Ritratto di www.astraclubitalia.it
20 maggio 2010 - 19:25
come detto sopra l'immagine riportata è l'interpretazione del tutto personale, della redazione
Ritratto di apm
20 maggio 2010 - 19:44
si ma comunque nel modello reale, cambieranno solo tutti i loghi e al massimo la calandra, e non è che il discorso sia tanto diverso
Ritratto di 19miki90
20 maggio 2010 - 19:57
2
Il marchio Lancia non si sembra che vada molto forte in europa... per cui se proprio era meglio fare il contrario... oppure mantenere i due marchi separati e venderli negli stessi autosaloni insieme...
Ritratto di alberto89
20 maggio 2010 - 21:23
perche pensi che tra una renault modus e una nissan note cambi qualcosa...per non parlare tra una peugeot 1007 e una toyota aygo e una citroen c1....è cosi punto e basta...non hanno fatto nulla di nuovo in casa fiat..lo fanno in tanti...
Ritratto di apm
20 maggio 2010 - 22:33
ma almeno quelle sono vendute ovunque con tutti i marchi disponibili (vedi anche citroen c-crosser, mitsubishi outlander e peugeot 4007) e non in uno stato così e in un'altro cosà. p.s. è la 107 la peugeot sorella delle c1 e aygo
Ritratto di Al86
20 maggio 2010 - 22:42
Sei molto attento ai dettagli, vedo... almeno quelle che hai citato in qualche particolare si distinguono aggiungendo gli stilemi tipici della casa (il cosiddetto family feeling), poi nella sostanza sono uguali, ma il caso di Lancia non è di questo tipo, non si tratta di prendere una Chrysler e adattarla allo stile Lancia, qua si parla di prendere una Chrysler staccare col cacciavite lo stemma Chrysler dal cofano, prendere lo stemma lancia e attaccarlo con un po' di colla al posto di quello Chrysler, senza però cambiare una cippa di tutto il resto. Comunque è la 107, non la 1007, la "gemella" di Aygo e C1.
Ritratto di Mark5
4 giugno 2010 - 19:42
Ma chi vi ha detto ke le nuove auto Lancia saranno uguali alle Chrisler solo con lo scudetto Lancia...io penso ke utilizzeranno solamente lo stesso pianale e condivideranno tecnologie, non credo ke nasceranno auto come Lancia 300C o Chrisler Ypsilon [anke se c'è già la Chrisler Delta ke è orrenda....]
Ritratto di osmica
21 maggio 2010 - 10:55
Modus/Note nascono nello stesso gruppo. 107, C1, Aygo nascono da una sinergia tra le tre case. Stesso discorso per le vecchie Sharan/Galaxy/Alhambra. Ma tutte hanno il Family filling della propria casa. Alcune case utilizzano lo stesso pianale per molte vetture (Golf, A3, Leon, Octavia, ecc), ma anche 159, Vectra, Croma, BLS, Saab 9-3, Optiva. Ma tali operazione sono ben diverse dal "comprare" un'intera casa per prendere i relativi modelli e venderli con il proprio marchio. E vendere le proprie con l'altro stemma oltreoceano (verosibilmente perche' se sarebbero marchiate Fiat non le comprerebbe nessuno...). Per finire con un'offerta spropositata di modelli con lo stesso marchio... che comportera' un cannibalismo tra i clienti Fiat.
Ritratto di desordene
20 maggio 2010 - 20:14
ma invece di fare queste cavolate xkè la lancia nn si mettono a far rinascere i miti degli anni 70 tipo la stratos oppure degli anni 80 tipo la delta (più simile alla vecchia e nn allo schifo odierno) oppure alla EVC e EVC2??certo erano motori esagerati ma cm estetica nn erano malvagie farebbero un enorme successo....
Ritratto di Mark5
4 giugno 2010 - 19:46
La Lancia Delta di oggi non è orrenda!!!!! è meravigliosa, elegantissima....se intendi dire ke è completamente diversa dalla precedente su qst ti do ragione, ma non puoi dire ke la Delta odierna sia uno schifo :@
Pagine