Lincoln Navigator Concept: ispirata alle barche

24 marzo 2016

Al Salone New York viene svelata la concept che anticipa la nuova generazione della Navigator, maxi-suv della Lincoln.

Lincoln Navigator Concept: ispirata alle barche
LA VEDRAMO NEL 2017 - Lusso, spazio e comodità sono tre punti cardine che caratterizzano la Lincoln Navigator Concept, la nuova creatura del brand di lusso della Ford che, di fatto, anticipa la futura generazione della Navigator. Questa suv di grandi dimensioni è attesa sul mercato statunitense nel 2017. La sua prima versione venne lanciata con successo, negli Usa, nel 1997.
 
ISPIRATA ALLE BARCHE - Soluzioni stilistiche, colori e materiali della Lincoln Navigator Concept richiamano da vicino le barche a vela e gli yacht di lusso. Lo affermano gli stessi progettisti della Lincoln ed appare evidente. I colori si rifanno al mare e al cielo: per la concept, sono stati scelti lo Storm Blue per la carrozzeria ed il Light Blue per i sedili in pelle (una sorta di azzurro il primo, una via di mezzo tra il grigio ed il blu il secondo). Le portiere si aprono ad ali di gabbiano e permettono un ampio ingresso verso i sei posti disponibili, ognuno con seduta singola; i sedili, per garantire la posizione più comoda a passeggeri di tutte le stazze, contano su 30 regolazioni elettriche. Il bagagliaio, una volta aperto il portellone, è un capitolo a parte. Allo spazio per borse e borsoni, si aggiunge una specie di cabina armadio dove sono riposti - con tanto di sagoma - vestiti, occhiali, penne, acqua ed altro ancora. Una sorta di armadio da jet set più che un semplice bagagliaio.
 
 
INTRATTENIMENTO DA PRIMA CLASSE - La plancia della Lincoln Navigator Concept , dal design minimale, fa ampio uso di comandi touch e digitali. Nei poggiatesta dei passeggeri spiccano schermi con altri comandi touch, ideali per sfruttare al meglio le sofisticate potenzialità multimediali. Il Sistema audio - ribattezzato Revel dalla Lincoln -  è stato appositamente studiato per creare un suono di altissimo livello che va di pari passo alla qualità visiva sugli schermi. Sul Navigator Concept è compreso anche un hotspot wi-fi.
 
MOTORE, GUIDA, SICUREZZA - Il motore della Lincoln Navigator Concept è un 3.500 cc twin-tubo eroga 400 cavalli e si sposa con tecnologie dinamiche d’avanguardia per rendere il suv sicuro su diversi tipi di fondi stradali. Inoltre, il sistema anti-collisione utilizza la tecnologia radar per rilevare potenziali rischi lungo la strada. Una volta individuati un veicolo o una persona, il sistema del Navigator avverte il guidatore. Se la persona al volante non interviene, è il Suv a farlo agendo sui freni per diminuire la forza dell’imminente impatto o addirittura per evitarlo. Quando, poi, c’è un salto di corsia, il volante vibra e cerca di indirizzare il conducente verso il centro. Infine, le quattro telecamere creano un sistema di visuale a 360 gradi e danno una grossa mano per parcheggiare questo Suv dalla stazza generosa.
Aggiungi un commento
24 marzo 2016 - 09:07
A parte porte e scalini è di serie, la vera novità per questo tipo di veicoli è il doppio turbo. L'attuale Navigator sente il peso degli anni, era ora. Questo, come qualsiasi SUV americano lo trovo stupendo, esteticamente mi piace anche più del l'Escalade che considero il top. Molto Lincoln comunque, soprattutto al posteriore.
Ritratto di AMG
24 marzo 2016 - 12:20
Oltre che ispirarsi alle barche si ispira anche a qualche modello ben conosciuto del segmento... Ma non siamo pignoli, perché il tutto è abilmente mixato e mantiene un forte sapore classico del marchio. Enorme e magnifica, questo concept vuole ricordare come dovrebbero essere i suv in questo mondo. Abitabilità e confort ai massimi livelli con un interessante motore, adatto alla mole che sposta. Molto molto belli gli interni, al top del lusso. Il contrattacco alla Cadillac è segnato, purtroppo solo nel 2017... Non ci sono foto del bagagliaio quindi non riesco a valutare questo aspetto. E non mi piace affatto la pedana che esce quando apri il portellone laterale (ma resterà solo sul concept quindi non è un problema) mentre gradisco la scelta della portiera ad ala di gabbiano, per praticità nell'accesso e novità. Certo che forse aprirla non sarebbe facile aggiungendo già le dimensioni del veicolo (anche se ci sono soluzioni intelligenti come quella della Model X) inoltre è poco pratico avere una portiera unica tanto grande se sale solo una persona, e il risultato che lascia sulla fiancata è fin di troppa pulizia, per un suv, di queste dimensioni. Resta il fatto linea, che sa di Lincoln, ma sa anche troppo di lineare e di Range Rover Sport per i miei personalissimi gusti in merito. Aspetto altre informazioni sul motore comunque, che deve essere interessante
Ritratto di stefbule
24 marzo 2016 - 12:44
11
un'orrore di macchina che andrà a ruba per le pompe funebri...
Ritratto di Genbu
24 marzo 2016 - 13:08
Io la trovo molto bella,elegante e dalle linee pulite,specie negli interni.....credo che le suv è così che dovrebbero essere...eleganti e sobrie!!!Leggo spesso critiche ogni qual volta si presenti un nuovo modello di suv....vorrei tanto sapere che guidate o cosa comprate
Ritratto di Autiere
24 marzo 2016 - 15:46
Ispirata al Range Rover
Ritratto di FANTAMAN
24 marzo 2016 - 23:51
Concordo .. ma non con richiami qua e la' in puro stile americano che la rendono affascinante ..
Ritratto di AlexTurbo90
24 marzo 2016 - 17:37
No, scusate, ma... è praticamente IDENTICA alla Range Rover! E in più i fari anteriori mi ricordano tantissimo la Volvo XC90... Belli gli interni (a parte l' orribile volante "mono-razza", ma visto che è un concept ci sta pure).
Ritratto di luperk
24 marzo 2016 - 19:27
che ignoranza, è la range rover che ha spudoratamente copiato il navigator del 2006
Ritratto di R T
24 marzo 2016 - 20:27
Vatti a rivedere la range II serie (2002-2013) poi chiediti chi copiata chi
24 marzo 2016 - 20:50
In quel periodo LR era Ford, quindi una somiglianza è più che naturale, così come un'evoluzione delle forme di radice comune (quindi anche Volvo, Aston...)
Pagine