NEWS

Magneti Marelli: vendita invece dello scorporo?

23 agosto 2018

Secondo indiscrezioni la società finanziaria KKR sarebbe interessata alla Magneti Marelli, società della FCA attiva nella componentistica.

Magneti Marelli: vendita invece dello scorporo?

NUOVE VOCI - Il futuro della Magneti Marelli è fra i primi nodi che il nuovo ceo della FCA, Mike Manley, dovrà sciogliere. Da tempo infatti si rincorrono diverse voci sulla Magneti Marelli, l'azienda del gruppo specializzata in accessori e componenti per auto, per la quale è stato annunciato il piano di scorporo dalla FCA (come già successo per la Ferrari). Dell'argomento si torna a parlare in questi giorni, dopo che l’agenzia Bloomberg ha riferito di un'offerta per l'acquisto da parte della società finanziaria statunitense KKR & Co., intenzionata ad ampliare il suo business nel rampo delle automobili.

ALLA RICERCA DI FONDI - La Magneti Marelli è valutata circa 6 miliardi di dollari (debiti compresi) e sembra far “gola” a molti, visto che ad ottobre 2016 si è parlato dell'interesse di Samsung. Il mese scorso però la FCA ha dato inizio alle procedure per lo scorporo e messo in atto il piano per rendere la Magneti Marelli un'azienda indipendente, come era già avvenuto per CNH e Ferrari, che dopo essere fuoriuscite dalla FCA sono state quotate in Borsa. I soldi ottenuti dall'eventuale cessione sono fondamentali per il gruppo italo-americano, che dopo aver azzerato il debito (l'ultimo grande risultato di Sergio Marchionne) si trova ora a dover investire pesantemente sui nuovi modelli, con l'obiettivo di realizzare il piano al 2022 delineato lo scorso 1 giugno da Marchionne e il suo staff.

Aggiungi un commento
Ritratto di GeorgeH
23 agosto 2018 - 12:43
AHAHAHAHAHAHA!
Ritratto di Luzo
23 agosto 2018 - 16:15
Cosa ti turba?
Ritratto di GeorgeN
27 agosto 2018 - 11:24
guarda piuttosto la vw che deve decidere sulla ducati se venderla o cercare un partner.... https://www.carscoops.com/2018/08/vw-still-not-sure-ducati/ eeeeh come rido....
Ritratto di gjgg
23 agosto 2018 - 12:52
1
Fermo restando in premessa che da profano trovo indifferente se un gruppo in un dato momento più accorpora o viceversa libera marchi ed affini. Ma chiederei a chi più informato e appassionato in queso versante più economico: Fiat (poi Fca) nel tempo cos' è che ha venduto nel tempo? No perché leggo spesso ora darà via questo ora l' altro ora verrà completamente acquisita dai cinesi indiani o coreani, e poi invece più che scorporare non mi ricordo (anzi si è presa chrysler ecc. in america al tempo, e sembrava si volesse prendere anche opel a un certo punto).
Ritratto di probus78
23 agosto 2018 - 17:02
Che io sappia ha venduto unicamente alla Audi i diritti sui nomi q2 e q4 però non si sa quanto abbia incamerato. Da come la vedo io lo scorporo è un investimento a lungo termine che consente di mantenere la gestione di MM mantenendone una maggioranza relativa del circa 30%. mentre il restante viene immesso sul mercato azionario. Con la vendita si monetizza tutto e subito ma si perde completamente il controllo di MM salvo stipulare con acquirente accordi che comunque privilegino fca come cliente futuro di MM. Tra le 2 operazioni io non so cosa sia meglio ma molto dipende da quanto viene offerto a Fca.
Ritratto di Luzo
23 agosto 2018 - 17:04
Quale costrittore ha in house qualcosa di paragonabile a M M?
Ritratto di probus78
23 agosto 2018 - 18:21
Ce l aveva Nissan.. Calsonic ma lo hanno appena venduto per 4.5 miliardi allo stesso fondo interessato di MM
Ritratto di Luzo
23 agosto 2018 - 18:39
Ci sara pure un motivo per cui i costruttori tendono a concentrarsi sul core business....
Ritratto di probus78
24 agosto 2018 - 00:38
Secondo me fca è combattuta e la scelta non è semplice: 4-6miliardi subito da reinvestire sul core buisiness magari in auto redditizie Alfa o Jeep oppure scorporo mm con mantenimento controllo della società con il 30% azioni modello Ferrari e cnh. Molto dipende da quanto bisogno hanno adesso di quei miliardi.
Ritratto di news
23 agosto 2018 - 18:44
non vendera' nulla....giustamente i gioielli non si vendono.
Pagine