NEWS

Le marche più affidabili nel rapporto JD Power 2024

Pubblicato 12 febbraio 2024

Nello studio, condotto ogni anno negli USA, svettano le giapponesi Lexus e Toyota. Degno di nota è il notevole calo di alcuni marchi tedeschi, come Audi, Mercedes e VW.

Le marche più affidabili nel rapporto JD Power 2024

RICERCA IN AMERICA - Da 35 anni la società JD Power conduce una ricerca che negli Usa è diventata un punto di riferimento per gli automobilisti in procinto di scegliere un’auto nuova. Infatti lo studio si propone di analizzare le problematiche riscontrate dagli automobilisti americani nei primi tre anni di proprietà del veicolo e, per questo, è una cartina di tornasole importante sull'affidabilità dei singoli costruttori. Vengono analizzate 184 aree specifiche riguardanti climatizzatore, assistenza alla guida, esperienza di guida, esterni, funzioni/controlli/display, infotainment, interni, gruppo motore e sedili. Per l’indagine, condotta tra agosto e novembre del 2023, sono stati intervistati 30.595 proprietari che possiedono la propria auto da tre anni: non si tratta di problemi che hanno necessariamente richiesto l’intervento dell’assistenza, ma spesso si tratta di piccoli malfunzionamenti. 

ALCUNE TEDESCHE AFFONDANO - Tra i marchi analizzati (vedi tabella qui sotto), in termini di affidabilità è la Lexus a collocarsi al primo posto, con 135 problemi segnalati ogni 100 veicoli, seguita dalla casa madre Toyota (147 problemi su 100 veicoli) e dalla Buick (149 problemi). La media riscontrata su tutte le case automobilistiche analizzate è stata di 190 problemi su 100 veicoli. Male alcune delle marche tedesche più blasonate, con l'Audi che addirittura si piazza penultima con ben 275 difetti segnalati ogni 100 auto, superata in negativo solo dalla Chrysler, che totalizza un poco onorevole 310 su 100. Risultato sfavorevole anche per la Volkswagen, ma ancora peggiore per la Mercedes, visto il posizionamento del marchio, che non va oltre 218 difetti ogni 100 auto.

PIÙ GUAI DALLE ELETTRICHE - I problemi che vengono maggiormente segnalati riguardano sempre di più la tecnologia, in particolare i sistemi multimediali (49,1 problemi ogni 100 veicoli). Tra questi, la connettività con Android Auto e Apple CarPlay è l’elemento più problematico (6,3 problemi), seguita dal riconoscimento vocale integrato (6,1 problemi). Crescono i problemi relativi agli avvisi dei sistemi di assistenza alla guida. In generale, i proprietari di veicoli elettrici e ibridi plug-in riscontrano più difetti rispetto a quelli di veicoli con motori più tradizionali. Tra i punti dolenti per le auto elettriche ci sono in particolare i pneumatici, sostituiti nell’ultimo anno dal 39% dei proprietari, il 19% in più rispetto agli automobilisti che guidano auto con motore a combustione.



Aggiungi un commento
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 15:37
Peccato. Una volta che. va a finire, Alfa poteva finire per fare meglio delle tedesche (alcune), non compare in classifica... *
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 15:40
* Ipotesi (oltre che mezza battuta) mica tanto campata in aria nel momento in cui al momento Alfa non ha ancora bev "circolanti" e come sottolinea lo stesso 3D : PIÙ GUAI DALLE ELETTRICHE . Cioè, e meno male (ci veniva e viene raccontato) che una volta acquistate le ""si sarebbe poutute/dovute usare"" praticamente a scatola chiusa vita natural durante
Ritratto di giocchan
12 febbraio 2024 - 16:04
Mah, ci sono alcune cose che sfuggono in questa ricerca: prima cosa, è sul venduto negli USA, quindi la distribuzione dei modelli è molto diversa da quella da queste parti... per dire, Ford in europa vuol dire Puma, negli USA vuol dire F-150. Poi si parla di "difetti"... che vuol dire? Una cosa è l'auto che non si metta in moto, un'altro è che il sistema multimediale sia lento o macchinoso... (tra l'altro "49,1 problemi ogni 100" sono proprio dovuti ai "sistemi multimediali"). Sinceramente mi sembra bizzarro che Audi vada molto peggio di Dodge... saerbbe interessante approfondire.
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:11
Sulla seconda parte = salto a pièppari, sorry, che ogni volta ci ci si finisce qui sempre col ritrovarsi con tale amletico dubbio. Mettiamola "così", facile-facile: se l'auto non ha alcun difetto trovo alquanto certo che starà in cima in classifica, e se invece l'auto ha un sacco di rogne beh mi sentirei di rassicurare che non la troveremo certo in top. Ciò a prescindere dal voler ""precisamente"" ogni volta capire cosa nello specificissimissimo dovrebbe intendersi con affidabilità :)
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:19
P.S. Sul dubbio tuo specifico, invece: magari ------semplicemente--- Dodge non ha ancora alcun modello elettrico, mentre Audi sì... (avevo postato il presente, più in basso, male nella sequenza dei commenti)
Ritratto di AndyCapitan
13 febbraio 2024 - 19:26
4
studio campato per aria? ....si somma tutto senza distinguere tra difetti meccanici e elettronici?...bha....
Ritratto di bangalora
13 febbraio 2024 - 06:47
Se ne sono accorti ora che le auto tedesche hanno perso il loro blasone? Sono anni che queste auto sono diventate generaliste ad un prezzo folle. Meglio una Dacia
Ritratto di Kappa18
13 febbraio 2024 - 07:44
Va detto che le tedesche sia a livello meccanico che di gamma , hanno la scelta probabilmente piu' ampia, ovvero sono tra le piu' complesse ed infarcite di cose. Se Audi o Mercedes dovessere fare una Panda, starebbero in cima alla classifica.
Ritratto di bangalora
13 febbraio 2024 - 07:55
Il fatto che hanno peggiorato da Audi a Mercedes,facessero una Panda sarebbero capaci di distruggere pure questa. I teutonici hanno oramai raggiunto la qualità delle auto generaliste e visto che hanno i loro acquirenti affezionati ( divenuto un circolo chiuso ) hanno ancora la voracità e l'illusione di incantare nuovi acquirenti, ma chi ha un po di senno potrà ravvedersi.
Ritratto di fabribi
14 febbraio 2024 - 12:59
Alfa vende in USA ?
Ritratto di Luca F
12 febbraio 2024 - 15:51
Interessante anche vedere come le varie evoluzioni dei modelli vertano prevalentemente su "miglioramenti dei sistemi multimediali e dei sistemi di assistenza alla guida" e poi questi si rivelino la maggior causa di problemi. Progresso, nevvero?
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:03
Tanto, nel momento in cui te li devi prendere per forza... Voglio dire: generalmente la migliore concorrenza sul fare al meglio un prodotto non si spinge così, "mi sa"
Ritratto di Ilmarchesino
12 febbraio 2024 - 19:44
3
Concordo
Ritratto di giocchan
12 febbraio 2024 - 15:56
"Tra i punti dolenti per le auto elettriche ci sono in particolare i pneumatici, sostituiti nell’ultimo anno dal 39% dei proprietari" Ipotizzo: lo studio è fatto negli USA, dove il grosso delle elettriche sono Tesla. E, visto che, specialmente negli USA, "bigger is better", immagino un mucchio acquirenti si saranno presi la Model 3 con cerchi da 19"... salvo poi scoprire che i consumi (e quindi l'autonomia) peggiorano del 7% rispetto alla versione da 18" (da lì la "corsa" al ri-acquisto dei pneumatici).
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:01
Tutto è possibile ma non penso, cambiare i cerchi sarebbe comunque tutto da capire come convenienza. Penso il fatto sia proprio specifico della tecnologia: coppie di un certo rilievo* e (ok non per Tesla rispetto alle concorrenti termiche, ma per tutti gli altri invece sì : una e-208 pesa una volta e mezzo la 1.2cc) bel peso in più da portarsi appresso.
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:03
* poi ovvio è : ci si prende la bev da 0-100 in 3-4 secondi ma si tifa (nelle sezioni commenti) per le città col limite a 30km/h ;/ :) :)
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:15
P.S. Sul dubbio tuo specifico, invece: magari ------semplicemente Dodge----- non ha ancora alcun modello elettrico, mentre Audi sì...
Ritratto di Newcomer
13 febbraio 2024 - 13:13
In Norvegia hanno riscontrato un aumento clamoroso di inquinamento dovuto al consumo degli pneumatici delle auto elettriche
Ritratto di deutsch
13 febbraio 2024 - 13:35
4
potresti condividere la fonte? grazie
Ritratto di Newcomer
13 febbraio 2024 - 22:58
Basta cercare “Norvegia inquinamento pneumatici auto elettriche” e vengono fuori tutti gli articoli. Non è l’unico problema ma sono in crisi anche per le ricariche con code interminabili e per gli autobus elettrici ko
Ritratto di Quello la
12 febbraio 2024 - 15:59
Stupiscono - in negativo - Honda quasi in fondo alla codifica e Subaru che credevo ai primi posti. Peccato.
Ritratto di forfEit
12 febbraio 2024 - 16:06
"yes Electric yessa Party", mi sa :)
Ritratto di Ricci1972
12 febbraio 2024 - 22:22
Vero, Toyota, e Lexus al topo, ok anche Mazda, ma poi le altre Giapponesi non hanno brillato. Notavo inoltre che Acura e Infiniti, marchi premium di Honda e Nissan fanno peggio dei loro marchi generalisti. Spendo di più per avere più problemi, geniale.
Ritratto di Rush
12 febbraio 2024 - 17:27
Por.ca paletta e io che mi aspettavo nella top ten tutti i marchi del gruppo Stellantis… che disdetta! AV per caso avete la stessa ricerca in Polonia ? Magari li…
Ritratto di Miti
12 febbraio 2024 - 22:06
1
Rush, hai ancora tempo di credere a queste barzellette???
Ritratto di Rush
12 febbraio 2024 - 22:57
-:)))
Ritratto di Miti
13 febbraio 2024 - 00:05
1
Vorrei sapere cosa non è pilotato in questo mondo di "valutazione". l'Audi è in coda ? Perfetto...vorrei una una A8 e un paio di A6 magari una All Road. Sono scontate adesso, no ? Visto che sono completamente inaffidabili?
Ritratto di Volpe bianca
12 febbraio 2024 - 17:34
Ma il premium Dr non è ancora sbarcato negli Usa? Scherzi a parte, trovo pressoché impossibile dimostrare la differenza di tempistica del cambio pneumatici dato che non vengono specificati il chilometraggio in tre anni, i tipi di percorso, le zone climatiche, stili di guida ecc. È un dato medio che dice poco, ma farà discutere parecchio...
Ritratto di Newcomer
13 febbraio 2024 - 13:15
Basta sapere che un’elettrica pesa molto di più e ha una coppia più violenta, elementi che a parità di pneumatici ne causano molto più velocemente il consumo
Ritratto di deutsch
13 febbraio 2024 - 13:38
4
compenseranno consumando meno freni.....
Ritratto di jackwalesan
12 febbraio 2024 - 19:17
Secondo me bisogna distinguere tra guasti che ti lasciano per strada e tutti gli altri. Se si brucia una lampadina non è la stessa cosa che si ti. Si brucia la frizione
Ritratto di Fortesque
12 febbraio 2024 - 20:42
Audi come Land Rover è da sempre sinonimo di rogne e difetti. Generalmente i proprietari tendono un po’ a minimizzare i problemi riscontrati.
Ritratto di Rush
12 febbraio 2024 - 23:04
Da proprietario di due LR avute ti posso dire che è stata una disgrazia la prima (RR sport) mentre la Velar che ho tut’ora dire che è fantastica e poco. Motorizzazioni differenti. Entrambe diesel 3.000. Lo sport la 249 cv questa 300 cv. La prima un frullatore che si è rotto subito ed un infotainment disastroso. Questa in 125.000 km un cambio di pastiglie. Infotainment migliorabile ma funziona bene. Per il resto comfort eccezionale per entrambe. Però dal mese prossimo (sembra sia in arrivo da quanto mi hanno scritto oggi) ritorno a BMW.
Ritratto di Miti
13 febbraio 2024 - 00:06
1
Non dimentichiamo che la LR la gestiscono gli indiani.
Ritratto di Fortesque
13 febbraio 2024 - 13:59
Ho un Land Rover Defender anch’io. Ne riconosco i mille piccoli difetti ma se dovessi fare un giro del mondo pur guardando con ammirazione ai mezzi Toyota e Mercedes, sceglierei un Defender 130 tutta la vita! Sui problemi della Sport riconosco la stessa testimonianza di una persona cara che ha il RRS HSE e lamenta gli stessi problemi ( freni, infot, vetri elettrici, vari bug del software e altri piccoli grandi problemi). Resta però un mezzo che esteticamente ha pochi rivali.
Ritratto di Rush
13 febbraio 2024 - 17:42
Concordo
Ritratto di THORO
13 febbraio 2024 - 00:39
Non capisco come faccia un marchio così inaffidabile come vw a vendere cosí tanto e a farsi pagare così cara, tutto fumo e niente arrosto, peccato perché anche Lancia ed Alfa a questo punto meriterebbero di fare gli stessi numeri. Toyota leader in ogni classifica positiva
Ritratto di deutsch
13 febbraio 2024 - 13:41
4
perché l'affidabilità non è l'unico argomento di vendita
Ritratto di Kappa18
13 febbraio 2024 - 08:13
Le tedesche saranno anche leggermente piu' inaffidabili, ma se mi devo mettere alla guida di una Toyota, VW tutta la vita, se devo prendere Lexus, Mercedes tutta la vita. Poi degustibus...
Ritratto di Oxygenerator
13 febbraio 2024 - 09:57
Articolo che ritorna. Solita classifica inutile e molto “americana”. Non ci sono differenze tra i guasti. Non sappiamo che auto siano vendute in America. Non sappiamo le percorrenze, ne il territorio, ne il clima in cui le auto sono state utilizzate. Articolo per permettere ai soliti noti, di scrivere a vanvera.
Ritratto di fabribi
14 febbraio 2024 - 13:06
io nn ho tempo ma credo che questo su al volante sia un estratto della ricerca di JD power e magari li si trovano in criteri della ricerca, se sono anni che pubblicano, una certa valenza, l'avrà...
Ritratto di Newcomer
13 febbraio 2024 - 13:11
I marchi meno affidabili ovviamente quelli con più modelli elettrici
Ritratto di deutsch
13 febbraio 2024 - 13:43
4
si però vw, audi land rover e chrysler fanno peggio di tesla. ogni prodotto ha la sua affidabilità ed i buoni e cattivi ci sono tra tutte le motorizzazioni
Ritratto di cla76
15 febbraio 2024 - 02:38
Ti rispondo per esperienza personale, in quanto come citato precedentemente, sono stato collaudatore su strada di veicoli di un noto gruppo tedesco, almeno per quanto riguarda questo gruppo ti posso dire che le ibride alla spina sono le meno affidabili, vanno meglio le elettriche, il problema principale è la scarsissima autonomia, ben distante dal dichiarato, io comunque rimarrò sempre a favore di motori termici puri.
Ritratto di cla76
15 febbraio 2024 - 02:33
Premetto che non sono dalla parte di nessuna casa automobilistica, negli anni qualsiasi cosa ha sfornato modelli più o meno affidabili di altri, però vi posso assicurare, perché per un periodo sono stato collaudatore su strada di veicoli di un grande gruppo tedesco per intenderci non Mercedes o BMW, nonostante la nomina sulla bontà costruttiva, vi assicuro che queste auto hanno parecchi difetti di affidabilità, soprattutto per quanto riguarda motorizzazioni ibride.