NEWS

Nel 2010 la Chrysler tornerà in pareggio

31 marzo 2010

È quanto ha detto ieri Sergio Marchionne, sottolineando che l'integrazione tra il gruppo americano e la Fiat sta procendendo a gonfie vele. Però è presto per gioire: in Europa si uscirà dalla crisi solo nel 2011.

OTTIMISTA - Sono parole ben auguranti quelle uscite dalla bocca di Sergio Marchionne (al centro nella foto) ieri a New York durante il forum dell'associazione dei concessionari americani di cui era relatore. Il numero uno del Lingotto si è detto fiducioso sul futuro della Chrysler e sul suo piano di integrazione con la Fiat: “il piano quinquennale di ricostruzione creativa sta procedendo secondo i tempi previsti. Oggi la Chrysler non brucia soldi, ma produce cassa”, ha sottolineato l'amministratore delegato.

SI TORNA IN PAREGGIO - Marchionne ha inoltre ribadito le intenzioni del Gruppo americano per il 2010. Prima di tutto, il bilancio dell'azienda tonerà dopo diversi anni in pareggio. Inoltre, il gruppo Chrysler ripagherà ogni centesimo prestato all'azienda dai governi americano e canadese. Tutti obiettivi che verranno raggiunti attraverso il totale rinnovo della gamma entro il 2012 e un investimento da 500 milioni di dollari mirato a rendere più efficiente la rete dei concessionari. Marchionne ha poi sottlineato che questa è l'ultima possibilità che ha per dare una seconda vita al gruppo Chrysler, che attualmente dispone di 5 miliardi di dollari di liquidità. “Servono scelte radicali”, ha detto, durante il suo discorso. In ogni caso, secondo il manager, non bisogna farsi illusioni. La crisi in Europa è ancora in atto e prima del 2011 non si vedranno miglioramenti.

UN FUTURO ELETTRICO - Sul fronte della auto elettriche, Marchionne ha detto che per ogni Casa del gruppo americano è previsto almeno un modello elettrico nei prossimi anni. Oltre alla Dodge, alla Chrysler e alla Jeep, negli Stati Uniti arriverà anche la 500 EV, la versione elettrica della piccola Fiat che sarà spinta dal un "cuore verde" sviluppato dal gruppo Chrysler.

Aggiungi un commento
Ritratto di El bocia
31 marzo 2010 - 14:00
Se va tutto bene allora mi chiedo come mai prima che non deliberassero gli incentivi era così pessimista sul futuro...mah...fino a ieri senza incentivi era tutto un disastro, ad oggi addirittura la crysler "produce cassa"...quindi gli incentivi non servono più! bene! Che usino il positivo dell' amercana per stabilizzarsi.
Ritratto di alfo88
31 marzo 2010 - 17:31
vediti i licenziamenti collettivi di bmw e mercedes!vediti che bilancio ha presentato mercedes..i difetti della toyota, le cessioni da parte di ford di aston martin, jaguar e land rover..vendita volvo!vediti i trasferimenti della wv in cina e brasile!i tuoi pregiudizi ti rendono solo ridicolo e poco credibili i tuoi pensieri!p.s. gli incentivi in Italia difatti non ci sono più!
Ritratto di El bocia
31 marzo 2010 - 18:58
grazie per avermelo detto...e ribadisco il concetto : per fortuna che sti incentivi non sono stati prorogati! ho sperato che non li facessero e posso tranquillamente dire che l' unica casa automobilistica che ha ricattato il governo è stata la fiat. Tutti lo possono testimoniare, solo i fiattisti incalliti che non sanno leggere 2 righe di un giornale qualunque...Le vostre scarse conoscenze del mondo dell' informazione sono veramente superficiali...E poi ci chiediamo come mai c'è gente che vota di pietro, l' anticristo di Berlusconi, l' uomo che in politica non ha mai fatto nulla ma continua a percepire 10 mila euro al mese perchè l' ignoranza in questo paese regna sovrana.
Ritratto di alfo88
31 marzo 2010 - 20:50
cioè tu voti berlusconi e io non sarei informato??chi è che possiede 3 reti televisive??io voto di pietro e ne vado fiero!indignati TU e tutti quelli come te che hanno il coraggio di mettere una crocietta sul popolo degli schiavi!
Ritratto di blitz
31 marzo 2010 - 22:59
Al governo in quei tempi c'era Craxi, vai a vedere chi era prima di scrivere, non sei informato? non scrivere, passi come al solito per il vicentino magna gatto che fatica a parcheggiare una smart a Vicenza.
Ritratto di maverick1980
31 marzo 2010 - 17:24
Se la Fiat era in condizioni disastrate non era certo colpa di Marchionne! mi sembra che da quando c'è lui la Fiat stia risorgendo o sbaglio?il ftto è che tu ce l'hai con la Fiat e fai di tutto per disprezzarla!Marchionne fa quello che farebbe un qualsiasi manager , cerca il guadagno laddove si possa ricavare , purtroppo a volte nella ricerca saltano anche i posti di lavoro , ma è una politica attuata da tutti non solo dalla Fiat!quindi puoi anche piantarla di stare li sempre a disprezzare e vai pure dai tuoi amici tedeschi!mi domando come mai non ti sei ancora trasferito in Germania!
Ritratto di El bocia
31 marzo 2010 - 19:02
certo bravissimo, ha succhiato soldi al governo finchè ha potuto, quando gli sono stati tolti, si è messo a ricattare (utilizzando le persone dipendenti come caprio espiatorio), adesso che è passato un po' di tempo è tornato felice perchè la crysler "produce cassa"... e visto che il governo non ha varato "aiuti", per l' opinione pubblica è a posto con la questione termini imerese, adesso è dovere dello stato aiutare i lavoratori, lui che c' entra?...
Ritratto di blitz
31 marzo 2010 - 22:52
Berlusconi aiuta imprenditori come me, non precari come te? Farà una legge che aumenta il minimo salariale per te? Sicuro. Così alla confindustria tutti lo chiameranno sul palco per dirgli: bravo! bis! Io sarò il primo della lista. Lascialo votare a chi ne guadagna da lui, dimenticavo che sei anche politologo. ahahahahah
Ritratto di El bocia
1 aprile 2010 - 12:52
ahahahah se tutto va bene non avrai nemmeno un auto...."berlusconi aiuta gli imprenditori come me" ma sentilo....ahahah come ti ho già detto in un altra occasione : ci sono 2 tipi di persone che si vantano dei soldi che hanno : i bifolchi e i raccontaballe, nel tuo caso c'è un po' di uno un po' dell' altro ahahah poveretto.
Ritratto di blitz
1 aprile 2010 - 19:28
Ci sono persone che si sentono sole e sono coloro che per farsi notare comprano la Smart e devono votare Berlusconi anche contro i suoi interessi, non ho detto che sono ricco ma che sono imprenditore, certi imprenditori dichiarano meno di 15000 euro. Sei ignorante anche qui. ahahahah magna gatto
Pagine