NEWS

Mazda CX-5: nel 2017 si rinnova

16 novembre 2016

Al Salone di Los Angeles la Mazda svela la CX-5 in gran parte rivista rispetto alla precedente generazione del 2011.

Mazda CX-5: nel 2017 si rinnova

PER PROSEGUIRE UN SUCCESSO - La Mazda rinnova la sua proposta nel settore delle suv di medie dimensioni proponendo una nuova generazione della fortunata Mazda CX-5 che, dalla presentazione avvenuta nel 2011, ha ottenuto ampi consensi su tutti i mercati (è il modello Mazda più venduto e rappresenta circa il 25% delle vendite della casa nel mondo). La novità è stata presentata in apertura del Los Angeles Auto Show. Il nuovo modello punta a offrire un elevato piacere di guida abbinato al massimo comfort per i passeggeri. Dunque prestazioni, sommate a comodità e relax in un ambiente spazioso, comodo e ben equipaggiato, oltre che ben rifinito. Lo abbiamo potuto verificare osservando la vettura sullo stand del salone nordamericano: le plastiche sono di apprezzabile qualità e la pelle dei sedili morbida e di grana fine.

TRE MOTORI - La gamma della Mazda CX-5 comprenderà tre motori: i due “benzina” 4 cilindri con cilindrata 2.0 e 2.5 e il turbodiesel 2.2. Tutti propongono il pacchetto tecnologico Skyactive, con cui la Mazda definisce l’insieme delle sue soluzioni tecnico adottate sui suoi propulsori. I cambi sono il manuale a 6 rapporti o l'automatico sempre a 6 rapporti. Per quel che riguarda la guida, la casa giapponese ha già comunicato che la nuova Mazda CX-5 sarà dotata del sistema G-Vectoring Control che punta a rendere piena e coinvolgente la guida, rendendo possibile un completo connubio tra il conducente e la vettura. Altra anticipazione fornita è la dotazione del parabrezza head-up, vale a dire dotato del sistema di riproduzione dati normalmente forniti nel cruscotto. Ciò per consentire di non distogliere lo sguardo dalla strada.

GRINTA E DINAMISMO - Quanto allo stile, la nuova Mazda CX-5 punta decisamente sulla grinta. Le soluzioni adottate per la parte anteriore, con tratti netti e conformazioni molto movimentate, vogliono trasmettere un senso di robustezza unito a dinamicità. Dettaglio importante che la casa giapponese esalta nella sua comunicazione relativa alla nuova CX-5 è la nuova verniciatura con colore Soul Red Chrystal, capace di esaltare le forme conferendo alla carrozzeria un’immagine profonda e brillante.

ARRIVA NEL 2017 - La nuova Mazda CX-5 sarà in vendita a partire dal febbraio 2017 a cominciare dal Giappone mentre in Italia dovrebbe arrivare intorno a metà del prossimo anno.

Mazda CX-5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
34
26
7
8
VOTO MEDIO
4,0
4.014185
141


Aggiungi un commento
Ritratto di luperk
16 novembre 2016 - 11:56
Molto bella all'esterno, ma continua a non piacermi all'interno. Considerando che si passa più tempo dentro, è importante avere un interno appagante. Peccato.
Ritratto di autolog
16 novembre 2016 - 22:56
Bellissimo il frontale, così così la fiancata, bruttino il posteriore imho gli interni san di vecchio e si poteva far di meglio. Cmq Mazda sa fare ottime auto e anche questa è molto bella, ma non è migliorata molto rispetto al modello attuale.
Ritratto di MAXTONE
16 novembre 2016 - 12:02
1
La coda con la fanaleria poco sviluppata in larghezza non mi entusiasma. Avrei preferito una fanaleria "cattiva" identica a quella della bellissima 6. Per il resto è perfetta: Frontale grintoso ed elegante al tempo stesso e fiancate realizzate con un sapiente uso di pieni e vuoti dei lamierati.
Ritratto di AMG
16 novembre 2016 - 15:24
Ho pensato subito la stessa cosa, la coda ha dei fanali troppo piccoli, poco proporzionati con gli altri volumi e le curve... Un peccato, ma forse la preferivo prima. Il resto è perfetto anche se dopotutto non troppo originale, ha dettagli particolari che sanno ben giocare con il family feeling. Avevo grandi aspettative, e sono rimasto comunque soddisfatto. Bellissimi, fantastici gli interni! !
Ritratto di lucios
16 novembre 2016 - 15:55
4
Bellissima auto, ma ti do ragione sulla fanaleria posteriore: troppo piccola, dalle foto fa un baulone enorme. Bisogma vederla dal vivo cmq per avere un'impressione completa.
Ritratto di AlexTurbo90
17 novembre 2016 - 00:40
A mio avviso il fanali così poco sviluppati in larghezza, contribuiscono ad appesantire il posteriore, perché mettono in evidenza quella specie di "rigonfiamento" sul portellone.
Ritratto di ELAN
23 dicembre 2016 - 16:41
1
Estremo opposto la coda - aborto della A3 coi fanali troppo larghi.
Ritratto di mika69
16 novembre 2016 - 12:07
Mi aspettavo un po' meglio sinceramente. La CX-3 è più sinuosa, e grintosa contemporaneamente. Dentro molto bella, la posizione di guida invece lascia poche speranze: volante troppo inclinato e seduta troppo orizzontale. Dovrebbero imparare dai tedeschi per questo aspetto, in particolare Mercedes. Speriamo il sedile abbia la regolazione basculante.
Ritratto di mika69
16 novembre 2016 - 12:08
..in più serve un cambio automatico come si deve. Ho provato le unità Mazda e non sono nulla di che.
Ritratto di AlexTurbo90
17 novembre 2016 - 00:53
@Mika69 Ma stai scherzando, vero? È più fluido e veloce di tanti doppia frizione (EDC Renault su tutti), pur essendo un convertitore di coppia. È stato elogiato più volte da tante riviste del settore. I doppia frizione decenti sono solo il TCT di FCA e il DSG di VAG. Il Powershift di Ford fa schif0 (ora capisco perché mettono il manuale anche sulla Focus RS). L' EAT6 del gruppo PSA (convertitore di coppia a 6 marce, come sulla Mazda) è semplicemente inqualificabile.
Pagine