NEWS

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: rara e grintosa

11 maggio 2018

Disponibile in soli 4 esemplari per l’Italia, questa serie speciale costa 37.500 euro e ha tante migliorie.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: rara e grintosa

OMAGGIO AL “PAPÀ’” - Nobuhiro Yamamoto è un considerato alla pari di un mito da tutti gli amanti della Mazda MX-5, la spider giapponese che in quattro edizioni si è affermata per le sue doti di agilità e leggerezza. L’ingegnere giapponese ha curato lo sviluppo della MX-5 fin dalla prima generazione (lanciata nel 1989) e di alcune celebri Mazda da corsa, come la 787B vincitrice a Le Mans nel 1991, riuscendo a migliorare la MX-5 senza mai farle perdere il suo Dna. Ora la Mazda gli rende omaggio e lancia un’edizione in quattro esemplari della MX5 1.5 con il tetto in tela, la Yamamoto Signature, specifica per l’Italia e ordinabile dal 17 maggio al prezzo di 37.500 euro.

HA IL 1.5 - La Mazda MX-5 Yamamoto Signature è la seconda serie speciale delle tre messe in cantiere per l’Italia dalla Mazda, che lo scorso mese ha annunciato la Grand Tour: ha un portapacchi sul baule posteriore e si rivolge quindi agli amanti dei weekend fuori porta. La Yamamoto Signature invece ha un’indole più sportiva, come si nota chiaramente dalle rifiniture rosse a contrasto con la carrozzeria nero Jet: sono sul labbro anteriore, i cerchi, le pinze dei freni, il volante, il pomello del cambio ed i sedili. Stando alla Mazda, la Yamamoto Signature è identica alla MX-5 che lo stesso Yamamoto ha personalizzato per se stesso. Il motore è il 1.5 della Mazda MX-5 già in vendita, che eroga 131 CV e permette alla due posti di scattare da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi, complice il peso di soli 875 kg.

PIÙ CATTIVA CON IL KIT - Compreso nel prezzo della MX-5 Yamamoto Signature c’è un kit di miglioramento per il comportamento su strada, composto da molle e ammortizzatori sportivi della Ohlins, cerchi alleggeriti di 16”, pneumatici semi-slick Toyo R888R e freni maggiorati di 28 cm “griffati” Brembo davanti e Nissin dietro. Questi accessori rendono l’auto più reattiva e coinvolgente da guidare, ma vanno montati su richiesta perché il cliente deve prima chiedere l’omologazione: al pari di tanti optional che vanno a modificare la dinamica dell’auto, come appunto i freni o le gomme (i pneumatici 205/50 non disponibili per le altre MX-5), bisogna modificare la carta di circolazione e di conseguenza va fatta richiesta alla Motorizzazione. La Mazda però ci ha assicurato che si tratta di una formalità, visto che tutti i passaggi burocratici sono già stati completati dalla casa madre.

Mazda MX-5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
217
61
27
15
18
VOTO MEDIO
4,3
4.31361
338
Aggiungi un commento
Ritratto di UnAltroFiattaro
12 maggio 2018 - 00:24
Bella è bella e OK l'esclusività della serie super limitata, ma a questo prezzo mi comprerei una 124 Spider Abarth! Praticamente la stessa macchina ma con prestazioni decisamente superiori..
Ritratto di UnAltroFiattaro
12 maggio 2018 - 00:33
P.S. A quelli che mi ritengono solo un "tifoso", comunico che attualmente guido una Mazda 6...
Ritratto di Leonal1980
12 maggio 2018 - 10:53
3
La 124 è brutta che non si guarda, poi quando passi la gente si girerebbe dall'altra parte.
Ritratto di Paolo.bravo
12 maggio 2018 - 16:58
Buongiorno, Ritengo che la 124 sia altrettanto bella di questa, ma è un parere soggettivo. Sottolineo però, ed in modo oggettivo, che coloro che acquistato un prodotto in base al pensiero altrui ( si girino o no per osservarlo) siano dei veri frustrati. Saluti
Ritratto di UnAltroFiattaro
12 maggio 2018 - 21:43
Definire la 124 "brutta da non potersi guardare" mi sembra un'affermazione alquanto assurda...
Ritratto di Luzo
14 maggio 2018 - 14:18
per niente, quello è il gusto!! oltretutto poi se si 'sentenzia' senza un minimo di motivazione seria.
Ritratto di NeroneLanzi
12 maggio 2018 - 16:13
Ragioni valide per aver messo il 1.5 ce ne sono veramente poche. Oltre al motore più fiacco della gamma ci si ritrova senza autobloccante. E il risparmio di peso è ridicolo. A quel punto ti chiedi che senso abbia mettere le 4 pompanti e gli Öhlins. Diventa qualcosa né carne né pes.ce che però costa 10k€ più dell'auto da cui deriva. E in più ti becchi pure degli interni con colori a casaccio :-/ a Roma devono aver bevuto forte
Ritratto di Rocket18
14 maggio 2018 - 13:59
Gli stessi tecnici Mazda ritengono il 1.5 il motore ideale, infatti in Giappone c'è solo quello mentre il 2.0 è stato fatto per gli USA e l' Europa. Manca, come qualcuno ha sottolineato, l'autobloccante e a parte alcuni dettagli vistosi degli interni questa Yamamoto è spettacolare. Peccato il prezzo folle ma si tratta di una tiratura limitatissima che forse si rivaluterà nel tempo.
Ritratto di neuro
12 maggio 2018 - 07:52
ho dato 4 volanti perchè preferisco il modello RF.
Ritratto di Rikolas
14 maggio 2018 - 08:52
Ma gioiello di che? Ma l osia cosa ti compri con quella cifra? 124 Abarth o Lotus Elise, altro che sto trabicolo...
Pagine