McLaren 720S: ridefinisce gli standard

8 marzo 2017

La sostituta della 650S si chiama McLaren 720S: ha un nuovo telaio e un motore 4.0 da 720 CV.

McLaren 720S: ridefinisce gli standard

LA NUOVA SUPER SERIES - Con la McLaren 720S, inizia una nuova era per le Super Series i modelli per così dire intermedi della casa inglese. La nuova arrivata, che al Salone Ginevra ha avuto il suo battesimo ufficiale, ridefinisce gli standard del marchio per questa categoria: velocità, leggerezza, aerodinamica, potenza e finiture sono tutti aspetti migliorati rispetto alla 650S, la Super Series progenitrice della 720S. Arriverà sulle strade a maggio 2017 con prezzi da 240.000 euro.

ADRENALINA PURA - Il motore 4.0 litri V8, biturbo della McLaren 720S, eroga 720 CV; il nome della muova McLaren, quindi, non è un caso ma, al contrario, richiama direttamente la potenza. La coppia massima arriva a 770 Nm. La 720S, che pesa 1283 chilogrammi, può contare su uno scatto da 0 a 100 chilometri orari di 2,9 secondi; lo 0-200 è coperto in 7,8 secondi a fronte di un arresto completo di 4,6 secondi, pari a 117 metri percorsi. I freni carboceramici, montati sui cerchi do 19 pollici, hanno quindi prestazioni eccezionali. La velocità massima raggiunge i 341 chilometri orari.

DESIGN SPORTIVO E ARMONICO - L’aerodinamica della McLaren 720S è molto curata. Il disegno complessivo dell’auto, insieme all’ala mobile posteriore, aumenta di parecchio il carico dell’ultima nata rispetto a quello della 650S. La scocca è la Monocage II in carbonio che è ben avvolta da una carrozzeria dalla linea filante, sportiva e decisamente armonica nel complesso; aumentano anche le superfici vetrate che compongono il tetto dell’auto e coprono il motore. Uno dei punti chiave del design della nuova McLaren 720S è l'assenza di prese d’aria laterali per il raffreddamento del radiatore; al loro posto, sono state ricavate due prese alternative, perfettamente integrate nel design delle vettura, dietro le portiere. Gli interni sono fortemente orientati verso il guidatore. I pellami pregiati vengono alternati a particolari più racing come le leve dei comandi in alluminio. Al centro della plancia c’è lo schermo touchscreen da 8 pollici da cui si comanda navigazione e infotainment della vettura; in aggiunta, c’è anche un display supplementare che fornisce i dati utili nella guida sportiva.

VIDEO
McLaren Super Series Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
4
0
0
4
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
30


Aggiungi un commento
Ritratto di FedericoBentyaga
8 marzo 2017 - 14:56
Interni fantastici, decisamente sportivi e lussuosi, ma la linea è davvero deludente...sa di vecchio appena uscita...poi è davvero sproporzionata, con un'anteriore sfuggente e un posteriore che sembra il cassone di un pick-up...la Mclaren mi aveva abituato al vecchio family feeling, forse meno ricercato e aggressivo, ma sicuramente meglio riuscito...Poi non metto in dubbio che l'aerodinamica e le prestazioni siano al livello delle monoposto F1, ma un'auto si giudica anche per l'estetica...saluti
Ritratto di ReCosworth
8 marzo 2017 - 16:36
Sono daccordo con Bentyaga e Albis. Preferivo la 650S, per non parlare della 675LT.
Ritratto di hulk74
8 marzo 2017 - 17:15
Io ho trovato le McLaren sempre piuttosto insipide, ma tecnicamente di alto livello. Questa è davvero bruttina, spero sia meglio dal vivo. PS paragonarla ad una F1 è come paragonare una 600 da strada ad una MOTOGP
Ritratto di monodrone
9 marzo 2017 - 13:01
Gran bel ferro.
Ritratto di herm52
9 marzo 2017 - 13:13
Mi chiedo quante stelline otterranno nei crash test e nei test pedone queste supercar? Perchè loro sono omologate senza essere verificate? Può essere che il costo del prototipo sia una garanzia a priori del superamento dei test?
Ritratto di bremda91
11 marzo 2017 - 11:24
senza dubbio un bel lavoretto. le forme scavate e piene di nervature sono tutte funzionali ad ottimizzare l'aerodinamica, però non si può dire che pecchi in originalità. 2 note di demerito: gli interni delle supercar odierne sono osceni (e questa non fa eccezione), nel complesso ricorda la zonda...