NEWS

McLaren 720S: la prima immagine spia senza veli

27 gennaio 2017

Erede della 650S, la 720S verrà presentata a marzo, ma una foto è trapelata da un evento con i potenziali clienti.

McLaren 720S: la prima immagine spia senza veli

ATTESA BRUCIATA - Negli scorsi giorni la McLaren ha mostrato ad un gruppo di potenziali clienti il modello che sostituirà la 650 S, che si potrebbe chiamare 720S. Si tratta di una coupé dalle prestazioni molto elevate avversaria di Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracan. Le misure di sicurezza assunte per l’occasione erano particolarmente severe, complice il riserbo che la McLaren vuole ancora mantenere sull’auto, ma una fotografia ha bucato le maglie dell’organizzazione ed è stata pubblicata su Instagram, con qualche settimana di anticipo rispetto all’occasione scelta per il debutto in grande stile: l’auto verrà presentata al Salone dell’automobile di Ginevra, in programma dal 7 al 19 marzo.


Una foto spia con poche camuffature, pubblicata qualche mese fa da GT Spirit, aiuta a capire le forme della nuova McLaren.

NUOVO TELAIO - Il nome 720S della nuova McLaren (codice di progetto P14) dovrebbe derivare da quella che vocifera sia la potenza del motore, 720 CV appunto. Circolano indiscrezioni che sarà un'evoluzione del motore V8 bi-turbo della 650S, con cilindrata maggiorata. La nuova McLaren adotterà un nuovo telaio in fibra di carbonio (nella galleria fotografica) con longheroni più bassi per facilitare l'ingresso dei passeggeri nella vettura. Dal punto di vista aerodinamico si nota l'assenza delle prese d'aria laterali sulla fiancata o in prossimità dei passaruota posteriori per raffreddare la meccanica , una caratteristica di molte auto a motore centrale-posteriore. Non mancherà un alettone posteriore mobile in grado di aumentare la deportanza alle alte velocità e fungere aero freno nelle decelerazioni più impegnative.

McLaren Super Series Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
4
0
0
4
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
30
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
27 gennaio 2017 - 19:42
Oh no, che peccato. Sembrerebbe proprio che le McLaren abbiano abbandonato la strada europea e siano cadute in un vortice creativo estremamente cinese. In tutto ciò che di negativo questo può significare. Veramente poco apprezzabile da questa prima immagine
27 gennaio 2017 - 20:39
Ahahah. In effetti... Ma penso che complice sia la scarsa qualità dell'immagine e non che tutto quel luccichio che piace ai cinesi aiuti..
27 gennaio 2017 - 20:48
A dirte poco sorprendente quanto nelle McLaren la bruttezza estrema sia direttamente proporzionale ai prezzi elevatissimi, forse è proprio la bruttezza inaudita (dato che bene o male tutte le supercar hanno linee attraenti) a rendere esclusive le McLaren.
27 gennaio 2017 - 21:34
Vabbè Max, bruttezza estrema è esagerato. Piuttosto sono scialbe per essere delle auto da sogno.
28 gennaio 2017 - 12:27
Le trovo di una bruttezza estrema per due motivi: Il primo perché non si capisce come dopo la bellissima F1 del 1992 non abbiano azzeccato più una linea, bastava evolvere quella come ha fatto Bugatti da Veyron a Chiron. Il secondo motivo è che riescono a raggiungere l'anonimato più spinto con linee tormentate e cariche il che è molto strano (solitamente le linee complesse servono almeno a dare personalità all'auto nel bene o nel male). Inoltre come hai giustamente fatto notare tu usano una nomenclatura a dir poco complicata, io lo odio questo fatto (perché non lasciare il semplicissimo, chiaro e limpido come l'acqua minerale, "F1" dal 92 a oggi cambiando solo il codice interno di progetto come fa Porsche con la 911 il cui nome rimane sempre 911? Cosi si crea il mito. Ma se proprio non si vuole usare un unico nome per ogni generazione che almeno li scegliessero semplici. In sostanza trovo attualmente McLaren il marchio più inutile delle supercar/hypercar e se dall'oggi al domani scomparisse, tra linee da dimenticare e nomi da rompicapo, io di certo non me ne accorgerei.
Ritratto di basti73
28 gennaio 2017 - 13:56
La linea come sempre può piacere o meno, questione di gusti, a me ad esempio di primo acchito non piace per niente. I nomi poi sono veramente asettici, anche se in quanto a questo nessuno batte la Ferrari in fantasia. I numeri dei "nomi" hanno un loro perché ma sono comunque difficili da ricordare e le poche volte che usano un nome proprio non riescono nell'intento (Enzo e LaFerrari, bruttissimi). Fantasia a iosa proprio.
28 gennaio 2017 - 14:22
Però c'è una differenza: i nomi delle Ferrari li puoi confondere nelle varie epoche, però nel periodo la gamma ha nomi ben distinti. E' impossibile confondere 488 con FF e California con F12. E ad ogni modo il modello quello è e così si chiama, non differisce la nomenclatura in base allo step di potenza e al setup del telaio. La 458 diventa Speciale, la F12 diventa TDF ecc. Tuttavia concordo per i nomi alfabetici, non proprio eufonici ma sensati.
Ritratto di AMG
29 gennaio 2017 - 10:15
Visto che è venuto fuori nella discussione vorrei portare ad esempio il cambio di nome nella Ferrari della bellissima FF, modello per cui ho sempre avuto un debole, più che per qualsiasi altra ferrari. Vogliamo parlare del GTC4Lusso/GTC4Lusso T,..? Un nome da far rabbrividire qualunque pacchianeria di poco gusto.
29 gennaio 2017 - 16:40
Per me rimarrà FF :D
Ritratto di FedericoBentyaga
1 febbraio 2017 - 20:29
Max, ti voglio solo ricordare la Maserati A6CGS, quello sì che era un nome...saluti
Pagine