NEWS

McLaren 765LT: una belva per la pista

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 22 aprile 2020

Derivata dalla 720S, è più potente di 45 CV, più leggera di 80 kg e ha una specifica aerodinamica. Sarà costruita in 765 esemplari.

McLaren 765LT: una belva per la pista

CHE NUMERI! - Con la sigla LT, abbreviazione di Long Tail (Coda Lunga), la McLaren indica la versioni più estreme di alcuni suoi modelli stradali. L’ultima di questa serie è la McLaren 765LT, che deriva dalla 720S ma è stata ottimizzata per dare il meglio in pista, dove può far valere il rinnovato motore V8 biturbo di 4.0 litri: ha specifici pistoni in alluminio forgiato, una pompa dell’olio rivista e una inedita elettronica di controllo. Il risultato di queste modifiche sono la potenza di 765 CV a 7.500 giri e la coppia di 800 Nm a 5.500 giri, contro i 720 CV e i 770 Nm della 720S. Trasferire la coppia alle ruote posteriori è compito della trasmissione robotizzata doppia frizione a 7 marce, modificata per dare il meglio nello sprint alla partenza, tanto è vero che la 765LT porta a termine lo scatto da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e passa da 0 a 200 km/h in 7,2 secondi (la velocità massima è di 330 km/h). Numeri da far impallidire la rivale Ferrari 488 Pista.

DIETA FERREA - Oltre all’incremento della potenza, i tecnici hanno lavorato anche sulla riduzione del peso della McLaren 765LT, ridotto a soli 1.229 kg, 80 kg in meno rispetto alla 720S, grazie ad una serie di accorgimenti derivati dal mondo delle competizioni: fra questi, il parabrezza ed i finestrini laterali più sottili, i sedili sportivi (più leggeri di 18 kg rispetto a quelli della 720S), la batteria agli ioni di litio (3 kg in meno) e le molle ausiliarie delle sospensioni in fibra di carbonio (1,5 kg in meno), lo stesso leggero materiale utilizzato per il supporto della targa, il fascione anteriore, le minigonne laterali, l’alettone e il diffusore. Lo scarico in titanio, dal peso di 10,9 kg, fa scendere l’ago della bilancia di altri 3,8 kg rispetto alla 720S, mentre solo i cerchi forgiati di 19” e 20” fanno risparmiare 22 kg. Inoltre, il “clima” e l’impianto audio vanno ordinati a parte (gratuitamente). Chi vuole il massimo può ordinare anche speciali freni in materiali compositi, derivati da quelli per la hypercar McLaren Senna. 

AERODINAMICA AD HOC - Per ottenere le massime prestazioni in circuito, la McLaren 765LT è dotata di un’evoluta aerodinamica che genera il 25% di carico in più rispetto alla 720S: sono inediti lo splitter anteriore, le lame nelle portiere per il passaggio dell’aria (guidano il flusso verso la parte posteriore della fiancata), l’estrattore posteriore e l’ala posteriore attiva, la cui inclinazione varia a seconda della velocità e dello stile di guida. Con la funzione Driver Downforce, migliora la deportanza (la tendenza dell’aria a schiacciare l’auto al suolo, migliorandone la stabilità) nelle curve, mentre la DRS è per il raggiungimento della massima velocità e la High Speed Braking opera come aerofreno. Lo spoiler, inoltre, ha una superficie maggiorata del 20% nel confronto con quello della 720S ed è rialzato di 6 cm. 

CAMBIA L’ELETTRONICA - La McLaren ha dedicato non meno attenzioni alla parte elettronica, tanto è vero che la 765LT è dotata di un sistema che raccoglie i dati di guida in pista (il guidatore, successivamente, può analizzare e scoprire dove migliorarsi) e di tre modalità di guida, dalla stradale Comfort alle più pistaiole Sport e Track. Il cambio, inoltre, è dotato della funzione Limit Downshift, che aiuta il pilota nelle “staccate” al limite.





Aggiungi un commento
Ritratto di Llegoelfin
22 aprile 2020 - 12:52
Il design dei fari ad "occhi infossati" non riesco proprio a farmelo piacere. Peccato, perché il resto della macchina mi piace più del nuovo corso Ferrari. Quanto al motore: a quando un nuovo propulsore?
Ritratto di tramsi
23 aprile 2020 - 19:18
Il V8 è via via evoluto e non teme confronti.
Ritratto di Pavogear
22 aprile 2020 - 13:51
Stupenda
Ritratto di elitropi cristian
22 aprile 2020 - 14:44
Metavigliosa..
Ritratto di Andre_a
22 aprile 2020 - 18:04
9
La 720 per me è una delle migliori supercar del momento, se non la migliore, ma se potessi permettermi una McLaren per andarci in pista, prenderei sicuramente una 570S GT4.
Ritratto di Claus90
22 aprile 2020 - 21:32
Purtroppo non mi piace la McLaren , non ha stile,classe, anima passione come le hyper Ferrari o Pagani, è solo un'auto potente nulla più.
Ritratto di Gordo88
23 aprile 2020 - 06:43
Tra le tante informazioni fornite non riportano di quanto é più lunga la carrozzeria.. Vabbè a parte ciò la ritengo un auto incredibile di cui forse potrei permettermi soltanto il supporto targa in carbonio! Alla scelta tra questa e la 488 pista comunque mi sa che andrei sempre sulla seconda
Ritratto di Giulio Menzo
24 aprile 2020 - 19:27
2
Stupenda, molto slanciata, e assai belli gli scarichi in posizione rialzata e i fari incavati tipici dell' impronta stilistica McLaren.
Ritratto di kualalumpur
30 aprile 2020 - 17:14
Potente senza un' anima....