NEWS

La Mercedes e il fenomeno Pokemon Go

29 luglio 2016

Il videogioco dell’estate viene utilizzato dalla casa quale strumento di promozione: la speranza è di portare i giocatori all’interno dei concessionari.

La Mercedes e il fenomeno Pokemon Go

METE REALI - Il videogioco Pokemon Go è uno fra i tormentoni dell’estate 2016. La sua popolarità non ha lasciato indifferente nemmeno la Mercedes, che ha studiato un metodo per coinvolgere i giocatori in determinate attività commerciali presso la sua rete vendita: i concessionari dell’azienda si trasformano in PokeStop e diventano così una meta d’interesse per i giocatori, che in questo modo saranno invogliati ad entrare e a visitarli. I PokeStop, nella logica di Pokemon Go, sono dei luoghi in cui recarsi per procurarsi oggetti necessari allo sviluppo del gioco. I PokeStop si trovano più di frequente nelle grandi città e vicino a località prestabilite (ma è anche possibile crearne di nuovi), come ad esempio monumenti, installazioni artistiche, edifici prestigiosi o luoghi di interesse pubblico. Una di queste “esche” rimane attiva per 30 minuti e poi va riattivata. In tal modo, secondo quanto previsto, la Mercedes spera di ottenere le simpatie dei giovani e di avvicinarli ai propri concessionari.

Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
29 luglio 2016 - 18:14
Dopo questa iniziativa, qualora non portasse a risultati tangibili, consiglio ai concessionari Mercedes di organizzare spettacoli circensi all'interno dei saloni. E sono un estimatore del marchio, a mio parere il più figo e blasonato tra le premium. Certo che a leggere certe cose...
Ritratto di riccardolfini
29 luglio 2016 - 19:32
Hanno ragione! Me lo sarei aspettato più da qualche marchio più autoironico tipo Fiat o Citroen ma tutto sommato risulta simpatico anche in Mercedes.
Ritratto di Claus90
29 luglio 2016 - 20:02
Non so adescano ragazzetti o giovani per farli entrare nel salone, ma possono solo guardare ma non comprare perchè costano tantissimo, dovrebbero indirizzarsi invece su una clientela più matura e raffinata.
Ritratto di AMG
30 luglio 2016 - 01:37
Credo proprio anch'io
Ritratto di Bruno91
29 luglio 2016 - 22:41
1
Ma non è che si ritrova solo gente che girano con gli smartphone in mano? Tanto entreranno anche quelli interessati solo a questo giochetto...
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
30 luglio 2016 - 08:36
quando si leggono certe notizie, sembra di vivere in un mondo di matti!
Ritratto di Mattia Bertero
30 luglio 2016 - 13:51
3
Attirare i clienti...ma se la maggior parte dei giocatori di Pokemon sono dei ragazzini che cosa possono comprare...molti non hanno nemmeno la patente, figuriamoci avere i soldi per una Mercedes.
Ritratto di emergency
1 agosto 2016 - 17:20
Belin sono arrivati alla frutta? Devono attirare i nonnetti con il poke accompagnati dai nipotini?