NEWS

Mercedes-Maybach GLS 600: un salotto con 558 CV

Pubblicato 21 novembre 2019

La versione extra lusso della GLS ha un look rivisto, materiali esclusivi e due poltrone posteriori.

Mercedes-Maybach GLS 600: un salotto con 558 CV

LA SUV PER L’AUTISTA - In attesa dell’Aston Martin DBX, in arrivo nel secondo trimestre del 2020, sono le Bentley Bentayga e Rolls Royce Cullinan i modelli di riferimento fra le suv di lusso. In questa ristretta categoria entrerà presto anche la Mercedes-Maybach, il marchio di altissima gamma della Mercedes, che oggi presenta al Salone cinese di Guangzhou l’inedita Mercedes-Maybach GLS 600 4Matic, suv a 4 o 5 posti che rappresenta la versione extra lusso dalla Mercedes GLS. La ricerca della massima esclusività è evidente fin dallo stile, perché la Maybach GLS ha una specifica mascherina priva dell’emblema a forma di stella tipico della Mercedes (è sul cofano), il fascione anteriore ridisegnato, maggiori cromature e la vernice bicolore, oltre a specifici cerchi in alluminio di 22” o 23”. Le dimensioni sono imponenti: è lunga 520 cm e larga 203 cm, ma a preoccuparsi dei parcheggi sarà l’autista che dovrà guidarla. 

HA IL PREDELLINO - La generosa altezza da terra della Mercedes-Maybach GLS 600 può arrecare del fastidio ai passeggeri che accedono o escono dall’abitacolo, quindi la casa tedesca ha aggiunto un predellino a scomparsa sotto le portiere: fuoriesce automaticamente all’apertura di una delle portiere posteriori e rientra 1,5 secondi dopo la chiusura della portiera, oppure quando la GLS oltrepassa i 15 km/h di velocità. All’apertura delle portiere, inoltre, la Maybach GLS 600 riduce la distanza fra la soglia d’accesso e il suolo attraverso le sospensioni Airmatic con molle ad aria, che ribassano l’altezza da terra di 2,5 cm per facilitare l’accesso a bordo. Le sospensioni pneumatiche, inoltre, regolano l’altezza da terra in funzione del fondo stradale e si abbinano al sistema E-Active Body Control, alimentato attraverso una rete elettrica supplementare a 48 Volt, che produce forze su ciascuna ruota per migliorare il comfort su strada: il sistema aiuta la carrozzeria ad “affondare” meno in frenata e a non coricarsi nelle curve percorse a velocità sostenuta. Fra i programmi di guida c’è lo specifico Maybach, che gestisce l’assetto privilegiando l’agio dei passeggeri posteriori. 

COMFORT REGALE - L’abitacolo della Mercedes-Maybach GLS 600 è un trionfo di materiali esclusivi, ma al di là dei raffinati pellami sono presenti tanti altri accorgimenti per migliorare l’agio dei passeggeri: si possono avere gli schermi per l’intrattenimento nello schienale dei sedili anteriori, il sistema di illuminazione interna a led con 64 tonalità di colore e le tendine ad azionamento elettrico per i finestrini posteriori. Il massimo del comfort è riservato ai passeggeri posteriori della versione con 4 posti, dove i sedili della seconda fila sono montati 2,8 cm più in alto e 12,0 cm più indietro rispetto al divano della Mercedes GLS, al fine di aumentare lo spazio per i fortunati passeggeri; le poltrone hanno lo schienale reclinabile e si possono trasformare in chaise longue per allietare i lunghi viaggi. I sedili posteriori sono dotati in più delle funzioni massaggio, riscaldamento e ventilazione, che all’occorrenza possono seguire un determinato programma (da selezionare attraverso il sistema multimediale) per rilassare o risvegliare il passeggero. Il “clima” ha i controlli separati per i due sedili posteriori e integra un sistema per la profumazione dell’aria. 

HA ANCHE IL MINI FRIGO - A separare i due sedili posteriori c’è una consolle rivestita in pelle e legno, nella quale è ricavato un ampio portaoggetti. A richiesta si possono avere una presa di corrente da 230 Volt per ricaricare il pc, due tavolini ripiegabili come quelli degli aerei o un piccolo frigorifero, che contiene fino a tre bottiglie di champagne da 0,75 litri; non manca nemmeno il contenitore per due flute. Il poggia-gomito in pelle nella consolle può essere riscaldato. A completare l’arredamento della consolle c’è un tablet di 7”, dal quale i passeggeri possono controllare tutti gli equipaggiamenti per il comfort.

IBRIDA “MILD” - La Mercedes-Maybach GLS 600 4Matic ha le quattro ruote motrici e il sistema ibrido leggero della Mercedes GLS 600: è composto dal benzina V8 biturbo 4.0 da 558 CV e 730 Nm, abbinato al cambio automatico a 9 marce. A supportare il “quattromila” c’è il sistema EQ Boost, un alternatore che funziona anche come motore elettrico (produce 22 CV) e motorino d'avviamento, a cui spetta il compito di recuperare l'energia altrimenti dispersa nei rallentamenti per caricare la batteria, migliorare la spinta del motore termico e far diminuire i consumi. L'EQ Boost è alimentato da una rete elettrica supplementare a 48 volt, la stessa che mette in funzione impianti “energivori” come l’E-Active Body Control.

Mercedes GLS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
18
9
10
15
40
VOTO MEDIO
2,5
2.45652
92


Aggiungi un commento
Ritratto di sarco92
21 novembre 2019 - 13:17
2
Di fatto versione suv della S Maybach di cui perde gran parte dell’eleganza (se non tutta). Sugli interni nulla da dire, un vero salotto di lusso.
Ritratto di remor
21 novembre 2019 - 13:24
Un frontale quasi da Bmw (di qualche generazione fa). Una cosa poi che invece in merito agli interni avevo già notato sulla Gle di qualche articolo fa: ma servono poi tutte quelle bocchette centrali?
Ritratto di HomerSimpson
21 novembre 2019 - 13:45
Bi-colore è veramente orrorifica.
Ritratto di Fr4ncesco
21 novembre 2019 - 14:14
2
È pur sempre una GLS allestita rispetto le rivali che sono ex novo, a meno che non costi meno ma a quelle cifre non penso si guardi al prezzo.
Ritratto di AMG
22 novembre 2019 - 23:26
Sono d'accordo. Inoltre aggiungerei che è solo una GLS allestita con il tunnel centrale posteriore. Nulla di più. La versione Maybach purtroppo non ha poi tanto da offrire sulla GLS se non qualche cambiamento cromato negli esterni (dal risultato più che discutibile) e appunto questa configurazione per i sedili posteriori. Il risultato purtroppo è molto, molto distante dall'eleganza. E sebbene sia un segmento di "tank", mille volte meglio una Bentayga o una Cullinan, in confronto a questa mantengono una parvenza di eleganza, aldilà del marchio. Devo dire che per me il nuovo corso stilistico con i suv è abbastanza deludente. OK solo la GLC che è un retaggio e la nuova GLB che si rifà alla GLK
Ritratto di Andre_a
21 novembre 2019 - 14:22
4
Anche i miliardari saranno colpiti dal downsizing? Rolls e Bentley offrono il 12 cilindri sui loro suv.
Ritratto di Clementina Milingo
21 novembre 2019 - 14:33
ma è il nuovo mezzo della Taffo onoranze funebri?
Ritratto di desmo3
21 novembre 2019 - 15:44
ho pensato la stessa cosa nel vedere quella orrenda verniciatura bicolo
Ritratto di desmo3
21 novembre 2019 - 15:44
bicolor
Ritratto di Illuca
21 novembre 2019 - 15:45
Grande!
Pagine