NEWS

Anche la Mercedes ha il suo smart watch

23 dicembre 2013

Sarà presentato al CES di Las Vegas e consentirà di usufruire di una serie di funzionalità sia a distanza che a bordo delle vetture Mercedes.

Anche la Mercedes ha il suo smart watch
UNA TERRA FERTILE - In un futuro prossimo, chiedere l’ora ad un proprietario di una Mercedes potrebbe essere deleterio. In uno scatto di autocompiacimento, potrebbe infatti annoiarvi cominciando ad elencare, una per una, tutte le funzioni del suo ultimo gadget tecnologico: lo smart watch della Mercedes (nelle foto). La casa tedesca presenterà infatti al CES di Las Vegas (7-10 gennaio), la fiera dell’elettronica più grande al mondo, il suo primo orologio “intelligente” nato dalla collaborazione con la Pebble Technology. Se infatti l’azienda di Palo Alto fornirà l’hardware, la Mercedes ha sviluppato l’applicazione Digital Drivestyle capace di collegare l’orologio Pebble alle proprie vettura. La casa di Stoccarda è stato il primo costruttore di automobili a fondare un centro di ricerca nella Silicon Valley puntando fortemente sull’innovazione dei suoi sistemi telematici. 
 
TU GUIDI, LUI VIBRA - Grazie allo schermo LCD da 1,26 pollici dello smart watch Mercedes, l’utente potrà usufruire di una serie di funzionalità, sia a distanza che alla guida dal veicolo. Livello del carburante, pressione dei pneumatici, chiusura centralizzata e posizione della vettura sono solo alcuni esempi. Sfruttando la tecnologia V2V (vehicle to vehicle), sarà inoltre possibile essere informati in tempo reale (con tanto di vibrazione dell’orologio) sulle condizioni del traffico, su eventuali incidenti e ostacoli. Completamente personalizzabili i tre pulsanti laterali, utili per richiamare velocemente le funzioni preferite come la segnalazione di pericoli o l’attivazione di Siri (l’assistente vocale per iPhone). 
Aggiungi un commento
Ritratto di fabri99
23 dicembre 2013 - 18:29
4
A parte gli scherzi, che se lo tengano pure, sempre la solita trovata tecnologica per spillarci altri soldi, un po' come i tanto chiacchierati Google Glass...
Ritratto di MAXTONE
27 dicembre 2013 - 00:02
Hanno tutti un look orrendamente cheap tipo quegli orologi anni 80 con la calcolatrice incorporata (presumo questi faranno la stessa fine), dubito che ci sia tanta gente disposta a pagare 2-300 euro per un orologio che pare uscito da un pacco di merendine.
Ritratto di fedex
23 dicembre 2013 - 19:06
Per me gli smartwatch sono una presa in giro: ma perché dobbiamo finirci gli occhi su schermi minuscoli (per delle stupide informazioni che comunque sia possiamo consultare integralmente solo su smartphone) quando finalmente dopo anni e anni possiamo disporre di cellulari con schermi enormi! Mi sembra di tornare indietro nel tempo invece che progredire....
Ritratto di PariTheBest93
23 dicembre 2013 - 19:23
3
Infatti lo smartwatch non funziona da solo ha bisogno di collegarsi allo smartphone (via bluetooth)... Ma cosi tutti possiamo finsersi degli 007 ;)
Ritratto di fedex
23 dicembre 2013 - 19:40
Appunto quello che ho detto io, così si raddoppia la presa per il c... Io mi fingerei uno 007 solo se mi mettessero un rampino sull'orologio ahahah!
Ritratto di PariTheBest93
23 dicembre 2013 - 20:03
3
Allora mettiamoci in omaggio pure gli occhiali a raggi x in omaggio ;)
Ritratto di osmica
23 dicembre 2013 - 19:23
Ma si legge in italiano? Cmq, interessante l'aggeggio
Ritratto di fabri99
23 dicembre 2013 - 19:39
4
Credo si legga tipo sigla: si-i-es...
Ritratto di Rav
23 dicembre 2013 - 19:40
2
è un bel giocattolino ma niente più e inoltre è davvero troppo costoso. Ho letto la recensione su quello Samsung e dicevano che sì, è divertente, ti senti 007, ma poi alla fine quando ti arriva la notifica di una email difficilmente la leggerai in quel piccolo schermo e poi tanto per rispondere dovrai usare lo smartphone. Così come per l'auto, avere un orologio che mi da le informazioni non lo trovo comodo, preferisco averle in uno schermo in plancia o su un head up display... Comunque mi fa ridere perchè ricordo quando presi il mio primo telefono cellulare, allora andavano di moda l'indistruttibile Nokia 3310 e il Siemens C35... poi arrivò quella moda per cui il più fico di tutti era quello che aveva il cellulare più piccolo... gente che si perdeva il telefono in giro, che non riusciva a cliccare sui tasti. Adesso l'inversione, la corsa è allo smartphone più gigantesco (io oltre i 5 pollici li reputo inutilizzabili visto che faticano a stare in tasca, se mi serve uno schermo grande per i siti internet uso il pc) e ora i gadget, oltre al mega schermo aggiungo anche l'orologio. Tra un po' piuttosto che comprare una custodia compreremo direttamente una station wagon con un baule capiente =D
Ritratto di V1rgi00
23 dicembre 2013 - 21:28
1
E' un oggetto inutile e come da tradizione MB carissimo. Forse era meglio un' APP su smartphone!
Pagine