NEWS

Midas lancia l’app che fa il check-up dell’auto

12 ottobre 2017

Dalla rete di assistenza Midas arriva un’applicazione che consente un costante controllo dello “stato di salute”  dell’auto.

Midas lancia l’app che fa il check-up dell’auto

SCATOLA NERA - Vuoi sapere come sta la tua auto? Te lo dice lo smartphone. È questa l’idea appena lanciata anche in Italia (dopo aver debuttato in Spagna e in Francia) dalla Midas, la rete di assistenza automobilistica multimarca. Per usufruirne occorre fare installare sulla vettura una scatola nera in un centro d’assistenza della rete Midas, dopodiché l’utente scarica un’app specifica, Midas Connect. Che tiene sotto controllo diversi parametri della macchina: consumi, livello del carburante, carica della batteria, la situazione del motore e la pressione delle gomme, così da segnalare al guidatore eventuali interventi di manutenzione da effettuare. A beneficio della sicurezza stradale e del comfort di viaggio. Oltre a fornire queste funzioni, la stessa scatola nera permette anche di rintracciare più facilmente il veicolo lasciato in sosta, verificarne la regolare chiusura e lo spegnimenti dei fari.

NUMEROSI SERVIZI - Sia la geolocalizzazione dell’auto, sia il monitoraggio elettro-meccanico sono personalizzabili dall’utente, che riceve tutti i dati sotto forma di notifiche e di statistiche (quotidiane, mensili e annuali); in più, dispone di aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni meteo e del traffico. E può sapere dove si trovano i centri Midas più vicini, con orari e contatti. Oppure, con un clic, effettuare chiamate di emergenza a contatti predefiniti, per comunicare una situazione di pericolo. L’app, per iOS e Android, è compatibile con l’85% delle auto prodotte dal 2002. Per il lancio, occorrono 59 euro, solo per il montaggio della scatola nera: il resto (la scatola nera stessa, l’app o l’abbonamento) non si paga. Per alcune vetture (per esempio, le Audi) il tutto costa una ventina di euro in più.

Aggiungi un commento
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
12 ottobre 2017 - 15:08
E no! per la Audi almeno il doppio altrimenti che premium è??
Ritratto di flavio84
12 ottobre 2017 - 16:36
L avevo detto che comprare audi non conviene!:):):)
Ritratto di Leonal1980
12 ottobre 2017 - 23:07
5
Non ti piace il suv, non hai lo smartphone, mangi pane e cipolle, vivi su un atollo con il WiFi?
Ritratto di Dicoluc
12 ottobre 2017 - 21:41
3
Pure questa? Scatola nera che controlla lo stato di salute dell'auto e magari manda anche i dati raccolti a qualche azienda che poi provvidenzialmente ci manderà delle pubblicità personalizzate (mai richieste) che ci avvisano che c'è una promozione sulle gomme ed il 3x2 sull'olio del 1.4 TSI, visto che vede che lo cambiamo 1 volta al mese. Magari non è così (dubito visto che raccoglie dati attivamente), ma l'idea di avere qualcosa che monitora e raccoglie dati la voglio evitare finchè posso...mi tengo solo il lojack e basta.
Ritratto di Claus90
13 ottobre 2017 - 15:41
mah se ne può fare a meno di questa cosa chi lo dice se questa scatola non bara?o e tutto ai fini pubblicitari e di promozione? meglio la manualità di una volta mio zio ha ancora una uno turbo con più di 300.000 km sempre fatta manutenzione manuale
Ritratto di rebatour
13 ottobre 2017 - 22:17
Complimenti allo zio!!!!