NEWS

Mini Cabriolet: la gamma è al completo

23 ottobre 2015

È più lunga e più spaziosa ma, secondo la casa, la Mini Cabriolet non rinuncia al suo tipico piacere di guida.

Mini Cabriolet: la gamma è al completo
NUOVA BASE - Cambia però lo stile, disegnato in funzione della nuova base meccanica: i 10 centimetri guadagnati in lunghezza si riflettono nelle misure interne e nella capacità del vano bagagli. Queste sono le principali novità introdotte sulla Mini Cabriolet di terza generazione, modello atteso durante il salone di Tokyo (29 ottobre-8 novembre) e di complemento ad una gamma già piuttosto ricca: l’utilitaria inglese è disponibile ad oggi nelle versioni tre porte, cinque porte e station wagon Clubman. Tutte adoperano l’ossatura denominata UKL, destinata anche alle BMW più compatte, che determina una rivisitazione delle principali misure: la Cabriolet è ora più lunga di 9,8 cm (raggiunge i 382 cm), la larghezza cresce di 4,4 mm ed il passo aumenta di 2,8 cm, mentre le carreggiate anteriori e posteriori guadagnano rispettivamente 4,2 cm e 4,4 cm.
 
 
PIÙ CENTIMETRI - Ne deriva una maggiore capacità interna: i quattro posti della nuova Mini Cabriolet sono ora più confortevoli, secondo la casa, aumenta di 3,6 cm lo spazio a disposizione per le ginocchia ed il vano bagagli ospita un massimo di 215 litri, misura superiore del 25% rispetto al valore della precedente generazione. La capacità del baule scende a 160 litri quando la capote è ripiegata. Il divanetto posteriore è frazionabile nello schema 50:50. La Mini Cabriolet introduce poi un’utile funzione per massimizzare la capacità del vano bagagli: si chiama Easy Load e prevede due maniglie, tramite le quali posizionare ancor più verso l’altro il telaio della capote. Questa è in tessuto, viene messa in funzione da un sistema automatizzato (novità assoluta per il modello) e può ritrarsi di 40 cm quando in posizione, così da ricavare una sorta di tetto apribile. Il meccanismo di apertura/chiusura opera fino alla velocità di 30 km/h ed impiega 18 secondi per svolgere l’intera azione. Optional può essere ordinata una capote specifica, denominata Mini Yours, che permette ad esempio di replicare i contorni della bandiera Union Jack. Sulla Cabrio debuttano la vernice Caribbean Aqua ed i rivestimenti in pelle Malt Brown.
 
 
I MOTORI - La nuova Mini Cabriolet verrà lanciata inizialmente con tre motori. La Cooper adotta il benzina tre cilindri da 1.5 litri, turbo, capace di 136 CV e 220 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi, raggiunge la velocità massima di 208 km/h e consuma, secondo la casa, fra i 19,6 ed i 20,4 km/l, valori influenzati dalla gommatura: di serie vengono offerti cerchi da 15 pollici, ma in opzione è possibile arrivare fino alla misura da 18. La Cooper D impiega anch’essa un tre cilindri da 1.5 litri, alimentato però a gasolio ed accreditato di 116 CV e 270 Nm. I consumi ovviamente ne traggono vantaggio (fra 25 e 26,3 km/l di media dichiarati), ma le prestazioni risultano inferiori: la Mini dichiara uno spunto sullo 0-100 km/h in 9,9 secondi ed una velocità massima pari a 195 km/h. Dei consumi si preoccuperanno meno gli acquirenti della Cooper S: il suo 2.0 turbo eroga 192 CV e fornisce allo stesso tempo 280 Nm (che salgono a 300 nelle riprese più convinte), assicura uno 0-100 km/h in 7,2 secondi e porta l’auto fino alla velocità di 230 km/h. Il quattro cilindri ha bisogno però di almeno 16,6 km/l. Tutte montano di serie un cambio manuale a 6 rapporti, ma in opzione si può ordinare il sei marce automatico Steptronic. Fra i suoi plus c’è la modalità Launch Control, che gestisce lo spunto da fermo e non fa perdere trazione.
Mini Cabrio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
10
10
7
28
VOTO MEDIO
2,8
2.826665
75
Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
23 ottobre 2015 - 16:07
3
Stanno rigenerando il parco auto....
Ritratto di TheStig_97
23 ottobre 2015 - 16:15
Nonostante questa generazione di Mini sia tra le mie meno preferite, questa Mini Cabrio è molto sfiziosa e carina. Molto belli i colori e interessante la possibilità di avere la Union Jack anche sulla capote.
Ritratto di AMG
24 ottobre 2015 - 14:01
Sono d'accordo
Ritratto di Pelide
23 ottobre 2015 - 18:44
L'esistenza della mini è la risposta a tutti quelli che arricciano il naso davanti ai salati listini della gamma 500...un auto che per il suo stile british sará anche ambita da ragazzini che spendono cinquanta euro per un paio di mutande firmate fabbricate in cina, ma che comunque meritano rispetto...
Ritratto di Claus90
23 ottobre 2015 - 22:10
Questo genere di auto tipo vasca da bagno con la capotta in tela le odio
Ritratto di P206xs
24 ottobre 2015 - 10:24
Non sono un fan Mini ma questa è forse l'unica vera cabrio!......visto che la 500 e la DS3 vere e proprie cabrio non sono.... certo che se ne vedono sempre meno in giro...sia di spider, cabrio e sportivette...tutto a favore di Suv e schifezze analoghe!!
Ritratto di Luzzo
24 ottobre 2015 - 18:21
Ma non è che costerà come una Miata, no?
Ritratto di Scatnpuz
25 ottobre 2015 - 07:16
Sempre carina ed alla moda.... Ma non all'altezza della serie precedente. Peggiorata in tutto (design e motori), passo indietro. Peccato.
Ritratto di Davide Pellini
25 ottobre 2015 - 18:50
Mini cabrio? No, Superleggera!