Mini Clubman: più che una wagon, è una media

15 settembre 2015

Ben rifinita, la nuova Mini Clubman è pensata per essere un'alternativa alle “solite” Volkswagen Golf e Audi A3 Sportback.

Mini Clubman: più che una wagon, è una media
SEMBRA UGUALE, MA NON LO È - Sullo stand, accanto alla Mini 5 porte, la nuova Mini Clubman sembra solo la sua versione famigliare. “Righello alla mano”, però, si scopre che è quasi un modello a sé: rispetto alla cinque porte è più lunga di ben 27 cm (per un totale di 425 cm) e anche il passo (la distanza fra il centro delle ruote posteriori e quello delle posteriori) è aumentato di 10 cm. Anche la larghezza è maggiore e il risultato è che nessun lamierato è in comune con le altre Mini, della quale sono ripresi, oltre allo stile generale, solo i fari, alcune modanature, le maniglie, gran parte dei comandi e poco altro.
 
DENTRO, 11 CM IN PIÙ - D'altra parte, in BMW (proprietaria del marchio inglese) sono chiari: “questa è una media: un'alternativa alle Audi A3 Sportback, Mercedes A e Volkswagen Golf”.  Le consegne non inizieranno però prima di novembre. All'interno ritroviamo le forme delle altre Mini, e la plancia è simile ma tutta diversa. Inoltre, grazie allo spazio in larghezza all'altezza dei gomiti aumentato di 11 cm, fra i sedili anteriori è stato possibile inserire una nuova larga consolle con un vano e poggiabraccia. Di qualità le finiture, con inserti “a effetto” come gli altoparlanti sdoppiati ricoperti da una rete sagomata in vero metallo del sistema hi-fi Harman kardon.
 
DIETRO, DUE PORTE “VERE” - L'allungamento del passo ha portato benefici all'abitabilità della Mini Clubman: sul divano si hanno tre centimetri e mezzo per le gambe e anche i più alti hanno un discreto agio, senza contare che le due porte posteriori “vere” (sulla precedente ce n'era solo una mezza, che si apriva contromarcia sul lato destro) ha reso più semplice salire e scendere dall'auto. I motori, invece, saranno ripresi interamente da quelli della Mini a cinque porte ma il cambio automatico sarà un nuovo a otto marce anziché a sei.
 
BAULE A DOPPIO BATTENTE - Il baule è aumentato fino a 360 litri (1250 col divano abbassato) ma ha conservato la caratteristica apertura a doppio battente: di serie c'è l'apertura elettrica (basta sfiorare una delle maniglie perché la mezza porta corrispondente si apra a 90°) e quella automatica è optional (con la chiave in tasca, si passa un piede sotto il paraurti per farle aprire). “Non abbiamo mai pensato di usare un portellone convenzionale - ci spiegano in Mini - perché richiede più spazio dietro l'auto per essere aperto e perché, dalle nostre ricerche, nell'80% dei casi i clienti usano solo la porta destra del bagagliaio”.


Aggiungi un commento
Ritratto di Mardies GT
15 settembre 2015 - 12:30
"SEMBRA UGUALE, MA NON LO È" ... sembra qualcosa, ma non si sa cosa. Forse nemmeno chi l'ha creata sa cos'è; di sicuro non è... una bella auto.
Ritratto di lucios
15 settembre 2015 - 13:49
4
Ma tanto gli italiani la compreranno lo stesso perchè poi avranno una MINI. Tu scherzi!?!?!?
Ritratto di PopArt
15 settembre 2015 - 12:32
A me piace! Anche tanto. È un'alternativa trendy alle classiche segmento C. Non è per persone banali
Ritratto di AMG
15 settembre 2015 - 15:05
Sono d'accordo. E' molto meno originale del modello precedente, e anche molto meno "MINI", e quindi con meno senso... Ma mantiene alcune caratteristiche della Clubman come il portellone, che è bello e originale. Inoltre compensa ciò che perde con una qualità sensibilmente maggiore e più praticità a discapito di dimensioni. Rimane comunque come hai detto un'alternativa originale e piuttosto gradevole, per me è promossa (e mille volte meglio della Mini 5 porte). Poi non direi che non è per le persone banali, solo che è comunque piuttosto particolare e quindi è normale che non piaccia a tutti
Ritratto di PopArt
15 settembre 2015 - 15:19
Per banali mi riferisco a quel tipo persone che vogliono semplicemente un motore, quattro ruote e una carrozzia anonima che protegga gli occupanti senza troppi fronzoli. Il classico cliente vw (per fare un esempio). Non è una critica però, ognuno ha esigenze diverse e le rispetto. Personalmente non cerco le prestazioni, mi interessano di più la qualità è il design (bello o stravagante purché sia originale). Per questo apprezzo molto questa Mini, si distingue con stile e qualità dalle altre.
Ritratto di carmelo.sc
15 settembre 2015 - 12:38
Complimenti alla MINI. Sono riusciti nell´ impresa di rendere ancora piu´ orrenda la clubman (il posteriore sembra quello di una imitazione cinese)
Ritratto di IloveDR
15 settembre 2015 - 12:41
4
non mi piace, ma ha più senso questa della 5porte
Ritratto di PongoII
15 settembre 2015 - 19:51
7
Giusto. Potrei sbagliarmi, ma pare che la Mini stia pedissequamente seguendo (o tentando di farlo) lo stile 500: Country = 500X; Club = 500L... Anzi, è un pochino avanti, dato che la 500 a 5 porte è ancora in cantiere...
Ritratto di AMG
16 settembre 2015 - 19:19
Saranno situazioni analoghe visto che ambedue le parti nascono da un mkdello storico. Ma in realtà è la 500 che plagia la mini. Non dimentichiamo il caso 500L/countryman per design e poi anche la 500X per filosofia. Mentre per la 500 a 5 porte arrivano comunque un'altra volta, più tardi.
Ritratto di TheStig_97
15 settembre 2015 - 12:59
Non mi piace l'auto e non mi piace il posizionamento sul mercato. Mini produce segmento B e Clubman e sinonimo di Mini wagon, che c'entra una berlina compatta? Non mi piacciono le nuove strategie BMW per il marchio inglese.
Pagine