NEWS

Mitsubishi Eclipse Cross: annunciati i prezzi

11 novembre 2017

Le concessionarie della casa Mitsubishi hanno aperto gli ordini per la Eclipse Cross: 5 le versioni in listino, con prezzi a partire da 24.950 euro.

Mitsubishi Eclipse Cross: annunciati i prezzi

NIENTE DIESEL - Dopo i palcoscenici dei saloni, è approdata finalmente nei saloni delle concessionarie la nuova crossover Mitsubishi Eclipse Cross, che troverà un mercato già ricco di concorrenti, tra cui Hyundai Tucson, Nissan Qashqai, Volkswagen Tiguan, solo per citarne alcune. Ora la nuova proposta nipponica si può infatti ordinare scegliendo tra cinque versioni, tutte con lo stesso motore, il nuovo 4 cilindri 1.5 turbo da 163 CV a 5.500 giri e 250 Nm tra 1.800 e 4.500 giri. La Mitsubishi Eclipse Cross si propone con notevoli ambizioni sulla scena delle crossover. È infatti lunga 441 cm, larga 181 e alta 169, con un passo è di 267 cm. Sono disponibili sia le versioni con cambio manuale a 6 marce che quelle con l’automatico CVT (a variazione continua con 8 rapporti “virtuali”), ma solo a trazione anteriore visto che la trazione integrale arriverà in un secondo momento, anche se a listino è già presente: il 4WD si può abbinare solo al cambio automatico e costa 1.800 euro. Gli allestimenti in gamma sono Invite, Insport, Intense e Diamond.

EQUIPAGGIAMENTO AL TOP - Il prezzo della versione base, la Mitsubishi Eclipse Cross Invite, è di 24.950 euro, chiavi in mano. Salendo in gamma il listino propone l’allestimento Insport a 27.350 euro, quello Intense a 28.450 euro, la Instyle a 30.950 euro e infine la Eclipse Cross Diamond a 32.450 euro. Questi prezzi con livelli di dotazione di serie già ricchi e articolati. Per esempio sulla versione “base” Invite si hanno il climatizzatore automatico, il dispositivo di frenata automatica d'emergenza F.C.M. (Forward Collision Mitigation, laser + camera) con riconoscimento dei pedoni Pedestrian Detection Function che riduce il rischio di collisione, il sistema Stop&Start, l’Hill Start System per facilitare le partenze in salita frenando la vettura, il Lane Departure Warniung che avvisa se si sta uscendo dalla propria corsia di marcia, il controllo della pressione delle gomme e tanto altro ancora, sia per il comfort di viaggio (con un completo sistema multimediale) che per la sicurezza di guida. Sulla versione Insport è presente anche il navigatore satellitare, cerchi in lega da 18” e climatizzatore automatico bizona. E la dotazione sale ulteriormente con gli altri allestimenti.

Mitsubishi Eclipse Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
21
12
28
18
26
VOTO MEDIO
2,8
2.84762
105
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
11 novembre 2017 - 11:50
L'ultima Mitsubishi fatta in casa, le prossime saranno su base Nissan-Renault. Comunque non è niente male, ha un aspetto solido e tagliente e la coda sicuramente coraggiosa mi ricorda un po' la vecchia Civic e la Pontiac Aztek. Mi piace anche la plancia su due livelli. Il diesel non ha mai fatto parte in modo particolare della gamma auto mentre i rapporti virtuali del CVT elimineranno l'effetto scooter.
Ritratto di alex_rm
11 novembre 2017 - 21:32
La parte posteriore mi sembra molto simile alla V40
Ritratto di Agl75
12 novembre 2017 - 01:04
Coda da vecchia Prius
Ritratto di Moreno1999
11 novembre 2017 - 12:08
4
A me non piace assolutamente. Ha un bruttissimo profilo e un bruttissimo posteriore. E dal vivo impressione confermata
Ritratto di Moreno1999
11 novembre 2017 - 20:05
4
Mica i suv per te erano tutti uguali? Ahhaha
Ritratto di Andrea 01
13 novembre 2017 - 11:32
3
Ma non eri quello a cui non interessavano i suv e che non eri in grado di giudicarli???? Coerenza o trollaggio??? E poi non mi toccare la CX3!
Ritratto di Demon_v8
11 novembre 2017 - 12:32
Esteticamente può piacere o meno..ma gli interni hanno fanno un passo in avanti davvero pazzesco!!
Ritratto di torque
11 novembre 2017 - 14:16
Quante ne venderanno mai in Italia, tre? Quattro? Sembra un'auto proposta sul mercato europeo senza averlo mai nemmeno osservato. A parte le linee da Pontiac Aztek moderna, che non è certo un complimento, non vuoi proporre diesel? Bene, serve quantomeno un ibrido, cosa che attualmente manca. E i cambi automatici, sempre più importanti in questo segmento, sono solo CVT. Mi sembra di riconoscere gli stessi ingredienti della Suzuki Kizashi: qualcuno ne ha mai vista una in strada? E quella era pure molto più bella...
Ritratto di Fr4ncesco
11 novembre 2017 - 14:43
Secondo me se non farà numeri sarà più per una questione di brand, il diesel almeno per le auto piccole non è più fondamentale. In città chi lo sceglierebbe ancora?
Ritratto di torque
12 novembre 2017 - 11:55
@Fr4ncesco, almeno sul nostro mercato, il brand è fondamentale, e in questo Mitsubishi parte molto svantaggiata, ma è anche vero che dietro il brand deve pur esserci qualcosa. Pensa a Mazda: prima del Kodo design era improponibile in Europa, e se la rete vendita non fosse stata legata a Ford sarebbe stata insostenibile. Adesso, complici un design molto più europeo e prodotti quasi premium, se ne cominciano a vedere su strada diverse, anche se il marchio in sé è ancora piuttosto sconosciuto. Dal canto suo invece Mitsubishi sta lanciando un prodotto brutto, che ne ricorda uno più brutto, senza nessuna carta in regola per il nostro mercato. E qui il diesel o l'ibrido secondo me serve: non è un'auto solo per la città, è un crossover di segmento C, avrà come concorrenti Qashqai, Tiguan, 3008... di queste ultime tre, quante ne saranno state immatricolate a benzina? Il 10%?
Pagine