Mitsubishi GT-PHEV: un'Outlander in incognito

30 settembre 2016

La nuova edizione viene anticipata dal prototipo GT-PHEV, che introduce nuovi dettami stilistici

Mitsubishi GT-PHEV: un'Outlander in incognito

POSSENTE - La Mitsubishi inizia a lavorare sulla nuova Outlander e presenta qui al Salone di Parigi la GT-PHEV Concept, prototipo ibrido che delinea le prossime novità in termini di stile e anticipa la nuova suv a cinque porte, concorrente delle Peugeot 5008 e Skoda Kodiaq. Nei prossimi anni, la casa giapponese rinnoverà interamente la sua proposta di suv e crossover, e la GT-PHEV Concept sarà il modello più grande e lussoso, affiancato da altri due, lunghi circa 445 cm e 430 cm. Nel frontale della GT-PHEV Concept viene accentuato il motivo della mascherina inserita tra due "C" cromate, introdotto proprio con il restyling della Outlander di qualche mese fa, e che ritroveremo nell'aggiornamento della più piccola ASX in arrivo entro fine 2016. L'uso di luci a led consente di avere dei fari molto sottili, abbinati a proiettori verticali posti più in basso; il frontale è così senza dubbio aggressivo e imponente, ma anche di grande personalità.

TRE SCHERMI SULLA PLANCIA - Il tetto della Mitsubishi GT-PHEV Concept è piatto e appare quasi sospeso, la fiancata ha una profonda scanalatura e il lunotto piega in maniera accentuata, regalando alla coda un piglio molto sportivo. Le luci sono tutte molto rastremate. L'abitacolo prevede un grosso tunnel centrale, dotato di pomelli e comandi a sfioramento, tramite i quali gestire la parte multimediale e l'elettronica di bordo. I due schermi ai lati di quello principale svolgono la funzione di specchietti laterali, sostituiti qui da telecamere montate su piccoli sostegni in metallo. La casa giapponese ha prestato molta attenzione alla scelta dei materiali e alla qualità interna, utilizzando pellami pregiati e scegliendo il tetto in cristallo; il miglioramento della qualità percepita è uno degli obiettivi principali per i prossimi modelli.

VA LONTANO - La Mitsubishi GT-PHEV Concept è una ibrida di tipo ricaricabile, dotata di un motore 2.5 a benzina e tre moduli elettrici: due si trovano al posteriore e sviluppano 61 CV, uno all'anteriore e fornisce 122 CV. La batteria, da 25 kWh, si trova sotto il pavimento e alimenta i tre motori a zero emissioni, che promettono un'autonomia di 120 chilometri e danno origine alla trazione integrale. L'autonomia complessiva è di 1200 chilometri. Le sospensioni idrauliche (che consentono di abbassare l'assetto in velocità) e la griglia anteriore richiudibile migliorano l'aerodinamica dell'auto, con benefici in termini di percorrenze.



Aggiungi un commento
Ritratto di Scorpionkkk
30 settembre 2016 - 13:25
sembra na bara
Ritratto di FedericoBentyaga
30 settembre 2016 - 21:39
Possente lo è, un SUV è sicuramente, ma la linea mi sembra troppo da prototipo e non credo che il sistema ibrido sia molto adatto al tipo di vettura: io personalmente la vedo come una rivale della Range Rover Evoque.
Ritratto di Akira Koga
1 ottobre 2016 - 00:53
Il muso non riesco proprio a farmelo piacere.
Ritratto di Rav
1 ottobre 2016 - 16:02
2
Possono elaborare la linea quanto vogliono, e la Outlander per quanto fosse piacevole nell'edizione in collaborazione con PSA (penso l'unica che ha venduto abbastanza bene) dev'essere una delle auto rinnovate più velocemente di sempre (l'attuale è del 2013). A me questa concept non piace, la trovo "troppo" sotto tutti i punti di vista.