NEWS

Modena Motor Gallery: l'edizione 2016 pronta al via

09 settembre 2016

A ModenaFiere il 24 e 25 settembre, ventimila metri con esposizioni, mostre e area commerciale.

Modena Motor Gallery: l'edizione 2016 pronta al via

UN’ESPOSIZIONE PER TUTTI I GUSTI - Ventimila metri quadrati dedicati all’automobilismo, partendo da quello storico per arrivare ai tempi moderni. L’edizione di Modena Motor Gallery 2016, il 24 e 25 settembre a ModenaFiere (l’ente fieristico della città emiliana) promette di essere ricordata per il suo vasto spazio espositivo con auto, moto, ricambistica ed automobilia; accanto a questo spazio dal taglio commerciale, però, non mancheranno approfondimenti culturali e esposizioni tematiche.

PARTECIPAZIONE DEI MUSEI FERRARI - Tra le proposte, grande spazio è riservato alla mostra “Straordinaria Motor Valley”, dedicato alle eccellenze automobilistiche della Motor Valley emiliana. Qui gli appassionati potranno misurarsi con il meglio dei grandi marchi che si concentrano lungo la via Emilia. Grandi nomi universalmente ammirati, ma anche quell’insieme di laboratori di ricerca, di artigiani d’eccellenza, di esperti che costituiscono il terreno di cultura di questa terra di motori. Un presente che ha radici nel passato, documentato grazie ai Musei Ferrari di Modena e Maranello che in uno spazio appositamente allestito sapranno offrire una ulteriore emozione agli appassionati.
Forte e qualificata la presenza delle collezioni private Righini e Umberto Panini, veri scrigni dell’automobilismo storico, e di Stanguellini al quale è dedicata una mostra.
Diversi i focus collegati ad anniversari importanti come quello di Ferruccio Lamborghini e i 50 anni della Miura, presentata al Salone dell'automobile di Ginevra del 1966. Spazio anche alla Ducati e di sicuro interesse la mostra dal titolo “Il garagista inglese Colin Chapman vs Enzo Ferrari”.

MOTORI SOLIDALI - La due giorni guarda verso un glorioso passato fatto di passione, forme indimenticabili, motori inconfondibili e vetture inestimabili. Ma un occhio strizza al presente grazie all’asta di automobilia, realizzata in collaborazione con l’Aci, il cui ricavato sarà devoluto all’Istituto Dino Ferrari di Maranello (per sostenere le attività di ricerca e progettazione di veicoli ad emissione zero) e al Comune di Amatrice, distrutto dal terremoto. In anteprima mondiale il lungometraggio “La Fabbrica Blu, la straordinaria avventura delle Bugatti Automobili”, in programma domenica 25 Settembre alle ore 11 con annessa esposizione, all’ingresso della sala proiezioni, della stupenda Bugatti EB110 blu.





Aggiungi un commento