NEWS

La Mopar in grande spolvero al Sema

15 ottobre 2012

Sono ben 24 i veicoli del gruppo Chrysler annunciati per l'imminente Sema di Las Vegas. Tra gli altri una Fiat 500, una Jeep Grand Cherooke e una SRT Viper.

IN VETRINA GLI ACCESSORI MOPAR - Il gruppo Chrysler quest'anno sembra aver preso particolarmente sul serio la presenza al Sema Show di Las Vegas (dal 30 ottobre al 2 novembre) dove espone ben 24 vetture arricchite dagli accessori originali Mopar in un padiglione di 15.300 m². “Il Sema Show è il luogo perfetto per mostrare al pubblico il nostro portafoglio di ricambi e accessori Mopar” ha dichiarato l'italiano Pietro Gorlier, a capo della Mopar, l’azienda che dal 1960 equipaggia le vetture del Gruppo con parti ufficiali.

Sema 2012 fiat 500 3

PENSATA PER I SURFISTI - La vettura che più di tutte incuriosirà il pubblico italiano è sicuramente la Fiat 500 Beach Cruiser (nelle due foto sopra). Nata sulla base di una 500C, la “Beach Cruiser” è ispirata ai surfisti della West Coast americana. Salta subito all’occhio infatti il portapacchi sul tetto della Mopar arricchito da doghe di legno in teak sulle quali poggia una tavola da surf personalizzata con i colori della vettura. La 500, in una particolare colorazione grigia opaca, è caratterizzata da carreggiate allargate e da parafanghi prominenti che coprono i cerchi verniciati di rosso con cappucci centrali in alluminio spazzolato. Lo stesso materiale è utilizzato per lo spoiler anteriore, i paracolpi e gli specchietti retrovisori mentre delle feritoie, funzionali oltre che estetiche, campeggiano sul cofano anteriore e su quello posteriore. Gli interni riprendono i materiali utilizzati per l’esterno: alluminio a profusione e teak per bagagliaio e poggiapiedi. I sedili, in grigio scuro con fascia centrale a strisce bianco-rosse, ricordano nel disegno gli asciugamani da spiaggia. Al centro del cruscotto, il curioso modellino di una ragazza Hawaiana ricorda, se mai ce ne fosse bisogno, l’attenzione particolare per il mondo del surf. L’impianto di scarico e il condotto di aspirazione della Mopar assicurano prestazioni maggiorate.

Sema 2012 gruppo chrysler 16

NO LIMTIS - La Jeep Wrangler Sand Trooper (qui sopra) è spinta dal poderoso V8 5.7 Hemi con kit di conversione che porta la potenza massima a 375 CV. Impressionanti i cerchi in nero opaco da 42 pollici (si, avete letto bene), mentre la notevole altezza da terra e un sottoscocca piatto proteggono il telaio nel fuoristrada. La vocazione off-road è inoltre garantita da una piastra di protezione Mopar, da un verricello Warn, da un gancio di traino e da fari di profondità a led. L’accostamento cromatico esterno prevede un color sabbia per l’esterno vivacizzato da sfumature di nero per griglia anteriore, sportello carburante, listelli sottoporta, paraurti anteriore e posteriore. All’interno figurano sedili in pelle nera con cuciture a contrasto della Katzkin, sono firmati Mopar invece la telecamera posteriore e l’impianto stereo.

Sema 2012 gruppo chrysler 04

DUE IN UNO - Il secondo modello Jeep che verrà esposto al Sema Show, è una Grand Cherooke Half & Half (qui sopra). Si tratta di una vettura dalla doppia identità: una cerniera disegnata con tanto di zip divide in due l’auto. Un lato mostra la versione standard della Grand Cherokee, l’altro la versione arricchita da accessori Mopar. Quest’ultima è caratterizzata dall’ampio utilizzo di cromature per i grossi cerchi da 20 pollici, per la griglia anteriore, le pedane laterali, gli specchietti e le cornici dei fendinebbia. Completano il quadro un portapacchi sul tetto e i ganci di traino anteriore e posteriore. Anche l’interno è diviso a metà: la parte “moparizzata” è arricchita tra gli altri da listelli sottoporta, kit pedali e interni in pelle Katzkin.

Sema 2012 gruppo chrysler 07

UNA VIPERA IN GIALLO - La SRT Viper (qui sopra), presentata al Salone di New York 2012, sarà esposta al Sema in un giallo acceso con particolari in carbonio che alleggeriscono non poco il corpo vettura. Sono in materiale composito il cofano motore, il sottocofano e le appendici aerodinamiche. I cerchi in lega sono in nero opaco. Disponibili inoltre un gancio di traino anteriore e il kit di fendinebbia a led. Il giallo dell’esterno è ripreso per alcuni particolari dell’abitacolo, dotato di pomello del cambio in alluminio, listelli sottoporta cromati con logo Viper e kit pedali.

Sema 2012 gruppo chrysler 10

ELEGANZA PER LA 300 - La Chrysler 300 Luxury (qui sopra), gemella della nostra Thema, è verniciata di un elegante blue “Pearl Coat” e monta cerchi in lega da 20 pollici. L’anteriore è dominato da un’ampia griglia a rete e da un apposito kit fendinebbia. Sedili in pelle premium Katzkin, tappetini premium, listelli sottoporta e pedaliera specifica, gli accessori per gli interni. Tra le altre vetture che saranno presenti al Sema Show, da segnalare la Dodge Dart “Carbon Fire”, la Urban Ram e una Dodge Charger “Juiced”.





Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
15 ottobre 2012 - 17:38
2
sembrano quelli rubati alla Delorean nel secondo e terzo capitolo di Ritorno al Futuro...
Ritratto di fabri99
15 ottobre 2012 - 19:38
4
E ugualmente orribili -.-" Ciao ;)
Ritratto di ilovemultijet
15 ottobre 2012 - 18:24
2
male la 300 in blu e la viper...decisamente fuori di zucca le altre!
Ritratto di Erik Casini
15 ottobre 2012 - 21:33
La 500 Beach Cruiser è fantastica! Mi piace tantissimo, cerchi e gomme sono perfetti, proprio quello che ci vuole! Ho sempre amato lo stile woodie e la 500 è una grande base.
Ritratto di Challenger RT
16 ottobre 2012 - 03:56
Innanzi tutto complimenti alla redazione per aver gettato un occhio al Sema Show di Las Vegas, dove nell'ambito delle elaborazioni e customizzazioni sono avanti di al meno 10 anni rispetto al tuning europeo, spesso pietoso, e a quello nippo-coreano, quello si, veramente Kitch. Partendo dal fatto che, tranne rarissime occasioni, preferisco solo ed esclusivamente automobili nella loro piu' radicale originalita', l'american car culture va conosciuta un po' prima di poterla giudicare. Per esempio, riferendomi alla Fiat 500 Beach Cruiser, oltre ad essere una interpretazione migliore di tante altre sul tema 500, nuova o vecchia che sia, rappresenta un chiarissimo omaggio alla cultura surfer ed automobilistica made in Usa che, soprattutto nella California del Sud, si sono spesso incrociate. Per quanto riguarda i cerchi sono anche questi un elemento preso in prestito dagli HOT ROD che da da queste parti gia' negli anni '40 e '50 e poi nei '60 i ragazzi, e non solo, si divertivano a costruire e modificare prendendo vecchie berline o coupe' degli anni '20, '30 e cosi' via. Non a caso gli stessi cerchi vennero citati in "Ritorno al Futuro" ed anche in "Cars" in una delle livree di Saetta McQueen. Il discorso sarebbe troppo lungo... ma per chi vuole capire il perche' delle cose "strane" che vede di provenienza USA, e che ora riguardano molto da vicino fortunatamente anche l'Italia, consiglio, (sperando che la AlVolante non me ne voglia) di dare uno sguardo ad una delle poche, ma per fortuna ci sono, riviste di auto americane che si trovano in edicola (American Drive, Cruisin', Ruote Americane, Kustom e una o due altre di cui mi sfuggono i nomi). Ciao a tutti.
Ritratto di Challenger RT
16 ottobre 2012 - 09:43
Ah, dimenticavo: Complimenti a chi citava lo stile Woodie, un must negli Usa e che ha avuto un certo successo anche in Italia con alcuni ottimi Carrozzieri che ci si sono cimentati negli anni tra i '40 e i '60. per quel che riguarda la Jeep Sand Trooper, fa benissimo il "nostro" Gruppo a proporla, visto che in America non bisogna andare al cinema per vederne di cosi' alte ed elaborate. Lo so, incutono un po' di timore quando ti affiancano al semafero con i loro ruotoni piu' alti del tuo finestrino... Un plauso anche alla cattivissima Dodge Charger in Toxic Orange ed alla Dart, in Carbon Grey, gemella eterozigota della Giulietta!
Ritratto di Massimo126
16 ottobre 2012 - 09:07
quasi tutti americani...mah...500 anche? siete pazzi!!!
Ritratto di Caprotti92
17 ottobre 2012 - 02:23
La thema è bella, andate a vederle le auto.. ha motori non adeguati alle nostre strade ma è ben fatta! anche la dart in foto, che bella!
Ritratto di 911 Carrera
17 ottobre 2012 - 05:00
La questine non rimane il bello o brutto, molto soggettivo, e che l' auto nasce vecchia, sul pianale della 300C, con ruote enormi, quasi come un suv, e con dimensioni difficilmente gestibili ne traffico, da berlina vera, la coda resta abbastanza ingombrante, anche a larghezza non scherza, + che i motori ad essere inadeguati alle nostre strade, c'è una massa non indifferente a renderla poco agile.
Ritratto di Challenger RT
17 ottobre 2012 - 07:31
E' solo questione di abitudine. A8, Serie 7, Classe S, Jagur XJ, tutti i suv e monovolume taglia large (delle quali ultime due tipologie non sono affatto amante) ma anche A6, Serie 5, Classe E e tantissime altre berline non premium che si avvicinano a quelle dimensioni non dovrebbero essere vendute in Italia perche' e' un Paese "stretto"? La nuova Thema, per chi la conosce, e' una vettura bella, fatta bene e che si guida benissimo, oltre ad avere un rapporto prezzo-qualita' invidiabile. I cerchi da 20'' li montano e li possono montare tante auto anche in Italia, ma facendoli pagare un patrimonio. Inoltre, con cerchi piu' piccoli, sarebbe si, davvero sproporzionata!
Pagine