La Morgan Plus 4 è tutta nuova

di Fabio Madaro
Pubblicato 04 marzo 2020

Nuova generazione per la “entry level” della Morgan, ora con telaio in alluminio e motori BMW.

La Morgan Plus 4 è tutta nuova

FEDELE ALLA TRADIZIONE - Dal 1950 continua a restare fedele a se stese, riproponendo un design classico, senza tempo, assolutamente anacronistico ma che ancora oggi fa proseliti in ogni angolo del mondo. Stiamo parlando della Morgan, forse la più inglese tra le inglesi, quella più ostinatamente legata alle tradizioni. Eppure anche alla Morgan sentono che qualcosa nel mondo sta cambiando e con l’introduzione della Plus 4, settant’anni dopo la prima versione, hanno cambiato registro. Nulla di sconvolgente, ovvio, ma questa nuova Morgan è un poco diversa dalla precedente. 

POTENTE E LEGGERA - Non aspettatevi rivoluzioni, le forme della Morgan Plus 4 sono quelle della classica spider inglese con un design rinnovato nel pieno rispetto della tradizione. Ma se l’estetica è rimasta abbastanza fedele all’originale, solo il 3% della componentistica della nuova serie è lo stesso della precedente: tutto il resto è cambiato con una particolare attenzione, dicono in Morgan, verso le nuove tecnologie. Così è nuovo il motore che, grazie anche al peso di appena 1.007 kg a vuoto regala alla Morgan prestazioni eccellenti.  Si tratta del quattro cilindri BMW TwinPower Turbo di 2.0 litri che eroga 255 CV e una coppia di 400 Nm. Nella variante con cambio automatico la Morgan Plus 4 passa da 0 a 100 (dichiarati) in soli 4,8 secondi (cambio manuale 5,2 secondi) mentre la velocità massima si attesta su  240 km/h. Prestazioni alla pari, o quasi, con quelle della più potente Morgan Plus 6.

TELAIO IN ALLUMINIO - Più leggera e rigida rispetto a prima, la Morgan Plus 4 utilizza un nuovo telaio denominato CX-Generation realizzato in alluminio. Come anticipato, la Plus 4 sarà disponibile con cambio automatico a otto rapporti (con modalità comfort, sport, sport plus e manuale) o manuale a sei marce. L’interno è più curato e spazioso e la dotazione include la chiusura centralizzata prima non disponibile e climatizzatore. Al momento non sono ancora stati ufficializzati i prezzi listino. 





Aggiungi un commento
Ritratto di puccipaolo
4 marzo 2020 - 20:44
6
Che spettacolo! Io prsonalmente ho in garage una MG TD del 53 ed ha un fascino passeggiarci a cielo aperto che le auto odierne non possono dare. Questa ha dalla sua anche prestazioni e spero guidabilità. Anche se in assoluto non potrà mai competere con il cronometro fermato da Porsche o BMW Z4 o altre bellissime vetture, la sua irrazionale e fascinosa caratteristica regala emozioni uniche. E chi ha questa non credo sarà l'unica in garage e dubito la userà per andarci carico in vacanza a ferragosto....quindi who care!
Ritratto di Giuliopedrali
5 marzo 2020 - 16:29
Fortunato.
Ritratto di tramsi
4 marzo 2020 - 20:47
Suadente, adesso moderna (full led inclusi) pur fedelissima a sé stessa, a mio avviso irresistibile. Il prezzo in Inghilterra parte già da € 72.400, in Italia supererà gli 80.000, quanto una Boxter S con qualche accessorio. Il cuore mi suggerisce questa, la ragione (e l'adrenalina!) l'altra.
Ritratto di Giuliopedrali
5 marzo 2020 - 16:30
La ragione suggerirebbe soprattutto di andare a Malvern Linch a vedere l'officina dove le fabbricano. Spettacolo.
Ritratto di Andre_a
4 marzo 2020 - 23:56
9
È nella mia lista di auto da comprare una volta nella vita. Purtroppo la lista è troppo lunga, ma chissà.
Ritratto di 82BOB
5 marzo 2020 - 07:10
2
Splendide queste auto retrò! Hanno fascino pur essendo "moderne"!
Ritratto di ELAN
5 marzo 2020 - 11:55
1
La caratteristica della Morgan era fare auto con l'artigianalità ed i materiali del passato. Il fatto che abbia telao in alluminio e non più in legno la rende molto più comune alle auto attuali e molto meno Morgan.
Ritratto di puccipaolo
5 marzo 2020 - 13:57
6
Guarda che il telaio non è mai stato in legno...si spaccherebbe in due. Aveva il normale telaio a travi in acciaio e i pannelli in legno rivestiti di lamierino...si usava così negli anni 40-50. Ne ho smontata una dal primo all'ultimo bullone
Ritratto di ELAN
5 marzo 2020 - 16:08
1
Per telaio intendo il frame non la scocca portante, il frame di questa nuova è ancora in legno? Non sembra da come hanno scritto, a meno che per telaio intendano la scocca.
Ritratto di Giuliopedrali
5 marzo 2020 - 16:33
Pensare che deriva da un progetto del 1936, la prima quattro ruote Morgan.
Pagine