NEWS

Multa all’ACI per sovrapprezzo sui bolli pagati con carte

15 dicembre 2016

Multa da 3 milioni da parte dell'Antitrust per i sovrapprezzi applicati a chi paga con carta di credito o bancomat.

Multa all’ACI per sovrapprezzo sui bolli pagati con carte

SOVRAPPREZZI CON LE CARTE - L’Antitrust, cioè l’Autorità che governa le attività commerciali per la tutela del consumatore, ha comminato una sanzione di 3 milioni di euro all’ACI. Motivo della multa è l’applicazione di sovrapprezzi nei pagamenti del bollo auto effettuati on-line con carta di credito o presso le sue sedi usando il bancomat. Nel caso del pagamento via internet e quindi con carta di credito l’ACI chiedeva l’1,2% in più, mentre con il pagamento mediante bancomat ai suoi sportelli la maggiorazione era di 0,20 euro. 

RICORSO DELL’ACI - Da notare che per il caso delle carte di credito, recentemente l’ACI aveva ridotto il sovrapprezzo allo 0,75%. L’Antitrust però non ha ritenuto sufficiente questa iniziativa, ritenendo che è il principio del sovrapprezzo a non essere regolare, per cui ha deciso la sanzione comunque. Quanto all’ACI, l’ente ha diffuso un comunicato con il quale precisa che le citate maggiorazioni erano a copertura dei costi bancari inerenti ai pagamenti “elettronici”. Ciò detto, l’ACI ha confermato che si atterrà alle indicazioni dell’Antitrust, sebbene opporrà ricorso al provvedimento sanzionatorio.



Aggiungi un commento
Ritratto di Luzo
15 dicembre 2016 - 13:21
Fenomeno c'è una legge apposita che vieta spese aggiuntive in base al metodo di riscossione ( altra cosa sono le tariffe di riscossione) . Nel caso dell'aci si è aggiunta una informazione non corretta
Ritratto di TurboCobra11
15 dicembre 2016 - 13:53
Guardi che c'è gia 1,87€ come spese di riscossione del bollo, questa è solo una gabella in più, e non credo che con il volume d'affari l'aci non abbia vantaggiose condizioni dalla propria banca di incasso dei bolli. Da qualsiasi altra parte non si pagano commissioni, negozi supermercati ecc e per cifre ben inferiori.
Ritratto di rebatour
16 dicembre 2016 - 11:31
Certo, però se i vari circuiti emittenti (Amex in particolare) fossero meno esosi con le loro commissioni automaticamente il problema non si porrebbe.
Ritratto di acterun
15 dicembre 2016 - 17:49
Il bollo è una tassa: non si dovrebbe pagare per pagarla, queste sono tasse occulte. E poi l'antitrust più che multare dovrebbe predisporre il rimborso a chi è stato tassato ingiustamente.
Ritratto di giovanni pejrani
16 dicembre 2016 - 12:10
Una volta pagata l'IVA,è assurdo pagare la Tassa di Possesso figuriamoci poi dover aggiungere un surplus pagando con la carta di credito.
Ritratto di Der Grab
16 dicembre 2016 - 15:11
GODO.
Ritratto di Armando Scherillo
16 dicembre 2016 - 18:02
Era ora che qualcuno mettesse mano a questa situazione, i commercianti privati devono accettare i pagamenti senza effettuare maggiorazioni (io non sono commerciante) , mentre un istituto che lavora per lo stato o regioni applica la maggiorazione , quando ho pagato la prima volta con il bancomat la tassa per una clio 1200 ho pagato un sovrapprezzo di cinque sei euro , a fine novembre ho pagato 0,80€ per spese bancarie pagando con il bancomat.
Ritratto di giovanni pejrani
16 dicembre 2016 - 23:46
Parliamo,protestiamo ,ma alla fine ci beviamo le nostre chiacchiere e tutto resta come prima. La cosa che piu mi ha colpito da sempre è il termine : Tassa di Possesso . E' chiaro che è mia se la ho comprata.
Ritratto di lucios
17 dicembre 2016 - 07:10
4
Io non capisco perché, per pagare queste gabelle medievali, che non hanno nessuno ritorno (basta vedere le condizioni delle nostre strade), lo Stato non faccia accordi con gli enti esattoriali affinché sia lui a pagare la quota per la transazione. E' UNA VERGOGNA PAGARE UNA COMMISSIONE PER PAGARE UNA TASSA.
Ritratto di lordpba
20 dicembre 2016 - 15:53
7
ma invece di fare una multa che poi va agli stessi politici/amministratori di ACI, ridate i soldi a chi e' stato fregato
Pagine