nanoFlowcell Quantino: l’elettrica in scala ridotta

4 marzo 2015

Il prototipo della nanoFlowcell promette un’autonomia superiore ai 1.000 km. Si attende l’omologazione per la produzione in serie.

nanoFlowcell Quantino: l’elettrica in scala ridotta
IL GIGANTE E LA FARFALLA - La nanoFlowcell, l’azienda svizzera specializzata nel campo delle batterie di flusso, raddoppia. Dopo essersi presentata al grande pubblico lo scorso anno con la Quant e-Sportlimousine, ne ha svelato a Ginevra la sua evoluzione, la Quant F, e la sua “sorellina” minore non a caso denominata Quantino (nelle foto). Se la prima è una coupé a quattro posti lunga 525 cm, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e di superare i 300 km/h con un’autonomia dichiarata di 800 km, la Quantino ne riprende, in piccolo, forma e contenuti.
 
SU STRADA NEL 2015 - Lunga 391 cm, larga 193 cm, alta 133 cm in configurazione 2+2, la Quantino poggia su ruote da 22 pollici ed è spinta da quattro motori elettrici capaci di sprigionare 136 CV ad una tensione nominale di soli 48 V. I due serbatoi di liquidi ionici, uno a carica positiva l’altro a carica negativa, hanno una capacità totale di 350 litri e garantiscono un’autonomia di oltre 1.000 km. La velocità massima dichiarata supera i 200 km/h. Un primo prototipo inizierà i collaudi stradali già nel corso dell’anno mentre si attende l’omologazione per la produzione in serie.
Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
4 marzo 2015 - 13:02
Bella non lo è, ma a prestazioni... È roba FORTE!!!
Ritratto di AlphAtomix
4 marzo 2015 - 13:54
è un peccato che sia solo elettrica, a me piace (senza quei cerchi).
Ritratto di vespa50
4 marzo 2015 - 15:03
e da quello capiamo quanto mi piacerà...
Ritratto di TheStig_97
4 marzo 2015 - 15:20
A me piace così come la sorella maggiore Quant F, però nel posteriore mi ricorda la Volvo V40. Non ho capito bene la potenza: i quattro motori sviluppano 136 CV l'uno o tutti e quattro complessivamente?
Ritratto di ferrariforever
4 marzo 2015 - 15:31
una macchina stupenda!
Ritratto di NelSeprio
4 marzo 2015 - 19:43
Finalmente qualcosa di interessante. Bella, basta ridurre i cerchi e dare una ripulita alle linee. Autonomia piu che sufficiente, peccato che nessuna delle case maggiori copiera l idea
Ritratto di Gianni.ark
4 marzo 2015 - 23:00
Bella sarebbe... il problema che costerà un'esagerazione come tutte le elettriche e così non la comprerà nessuno.
Ritratto di querelle61
5 marzo 2015 - 11:20
a liquidi ionici, una sorta di "super-batteria". Certo, 350 litri sono parecchi sia in termini di peso che di spazio, ma ciò significherebbe utilizzare questa vettura nè più nè meno di una a motore a scoppio: basta riempire i serbatoi con questi liquidi ionici, ed il gioco è fatto.
Ritratto di ClaudioBi
5 marzo 2015 - 14:46
Se i dati tecnici potranno essere confermati, sembrerebbe di poterci trovare di fronte a una vera e propria rivoluzione....vedremo.
Ritratto di caronte
5 marzo 2016 - 18:42
Bella è bella non c'é che dire ma manterrà la sua parola per quanto riguarda l'autonomia con un ''pieno''.