NEWS

Nel 2015 l’app per la constatazione amichevole

30 luglio 2014

Messa a punto dalle assicurazioni s’ispira al modulo cartaceo e promette di semplificare le procedure post-incidente.

Nel 2015 l’app per la constatazione amichevole
ADDIO A PENNE E SCARABOCCHI - Il modulo di denuncia di un sinistro, creato in Francia nel 1964 per velocizzarne la liquidazione, si fa digitale. A partire dal 2015 infatti, sbarcherà sui principali sistemi operativi degli smartphone l’app “e-Statement”, una soluzione pratica voluta dalle imprese assicurative europee che fanno parte dell'associazione Euresa. “Dopo un incidente, se troviamo il modulo di constatazione amichevole, spesso lo compiliamo appoggiati sul cofano, magari sotto la pioggia, poi siamo agitati, facciamo degli scarabocchi e non è detto che siamo capaci di disegnare il grafico per descrivere le circostanze del sinistro” ha spiegato Thierry Jeantet, direttore generale di Euresa . “La constatazione elettronica è la risposta a queste esigenze ed è al passo con il ruolo che il mondo digitale ha assunto nella vita quotidiana di noi tutti" ha poi concluso Jeantet.
 
A PORTATA DI TAP - L’applicazione per smartphone, a detta di chi l'ha creata, sarà semplice e intuitiva. Basterà scaricarla dall’apposito store, preregistrare alcuni dati (come il numero della patente e della polizza assicurativa) e, in caso di sinistro, compilare il modulo seguendo le indicazioni dettate dall’applicazione. Sarà possibile realizzare un disegno e allegare fotografie. Meno di dieci minuti è il tempo stimato per l’intero procedimento con la constatazione che viene automaticamente inviata via mail alla compagnia di assicurazione. Dopo due anni di sviluppo, una versione beta è già disponibile per le compagnie mentre la versione per gli utenti dovrebbe uscire nel 2015 anche in Italia per iOS, Android, BlackBerry e Windows Phone.
Aggiungi un commento
Ritratto di Robx58
30 luglio 2014 - 13:59
12
era ora che qualcuno si dedicasse alla sostituzione della tanto amata e odiata " constatazione amichevole" tant'è che molti credendo di risolvere l'accaduto incidente in sicura ragione, si è trovato in tutt'altra realtà solo perchè aveva compilato erroneamente il modulo "amichevole". La cosa potrebbe ripresentarsi, però se le indicazioni sono dettate dall'applicazione, sicuramente avremo meno margine di errore.
Ritratto di rebatour
31 luglio 2014 - 11:11
il "CID elettronico". Sarà come SMS, MMS, e-mail? se poi lo schermo non si riesce a vedere perchè c'è il sole che si riflette? Bisognerebbe vedere, poi, come sarà la firma (anche della ctrparte). Sono sicuro che chi di dovere ha già pensato a tutto questo, però vorrei che mi si chiarissero questi dubbi, Dopodichè sarò il primo ad esserne contento.
Ritratto di NURS
31 luglio 2014 - 17:19
Oltre ai dubbi espressi sopra aggiungo quello sul disegno: come farlo bene sullo smartphone? Nel caso in cui venga fatto dopo, come ci si rapporta con la controparte? Mi piace comunque il fatto di poter fare un disegno ampio e chiaro, perché lo spazietto lillipuziano disponibile sugli attuali moduli sembra fatto per i Puffi... In ogni caso io preferisco sempre un verbale ufficiale.