NEWS

Nikola: un camion ad idrogeno per l’Europa

7 novembre 2018

La Nikola Motor di Salt Lake City, ha annunciato Nikola Tre, un camion ad idrogeno appositamente ideato per l’Europa.

Nikola: un camion ad idrogeno per l’Europa

1000 CV - La ormai ex startup Nikola Motor Company di Salt Lake City, Utah, da diversi anni sta lavorando sul suo camion alimentato a idrogeno. I primi due modelli, Nikola One e Two (qui per saperne di più), che differiscono solo per la configurazione della cabina, sono stati ufficializzati nel 2017 e possono contare su una potenza di 1000 CV e su una coppia di 2712 Nm. Questi numeri sono conferiti da una versione personalizzata del sistema elettrico modulare Bosch eAxle, batterie da 320 kWh alimentate dall’enorme fuel cell, pila a combustibile, che prende la sua energia dall'idrogeno stoccato in uno speciale serbatoio.

UNO, DUE E… TRE - Al fine di offrire un catalogo prodotti in grado di rispondere a diverse esigenze legate al trasporto su gomma, Nikola Motor ha annunciato una terza motrice a celle a combustibile progettata appositamente per l'Europa, nome il codice Nikola Tre (nelle foto). Il Nikola Tre è simile ai suoi “fratelli” americani, anche su può vantare un’estetica decisamente più conforme ai gusti del vecchio continente, e sarà offerto con un range di potenza variabile da 500 fino ad arrivare a 1000 CV, 2700 Nm di coppia massima e nelle configurazioni 6x4 o 6x2. L’autonomia andrà da 500 a 1200 km con un singolo rifornimento.

GUIDA AUTONOMA - Per quanto concerne la dotazione tecnologica il Fondatore e Ceo di Nikola Motor, Trevor Milton, ha dichiarato che il Nikola Tre disporrà di un sistema di guida autonoma conforme al livello 5, attualmente ancora non disciplinato dalle normative cogenti. Nikola offrirà un programma di leasing in grado di coprire i costi di possesso compreso il combustibile, la garanzia e la manutenzione programmata. Il prezzo del Nikola Tre non è stato ancora annunciato. La disponibilità è prevista nel 2023 in Europa, Asia e Australia. La società prevede di avere a disposizione in Europa stazioni di rifornimento di idrogeno nel 2022, fino ad arrivare nel 2030 ad una rete di distributori in grado di coprire la maggior parte del mercato.  

Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
7 novembre 2018 - 14:55
Nikola penso sia riferito a Nikola Tesla nevvero... Esistono auto che si chiamano Tesla, Faraday, Volta, Lightning ecc ecc, bene, ma vengono sempre da oltreoceano. Interessante, anche se i 1000 cavalli sono quasi normali su super SUV elettriche cinesi. Diciamo che l'Europa ormai gioca d'attesa su tutto.
Ritratto di mxm861
7 novembre 2018 - 15:25
Per l Europa, forse. Per l Italia no di sicuro, perché non ci sono distributori di idrogeno, a parte quello sperimentale a Bolzano...
Ritratto di AMG
8 novembre 2018 - 11:41
Sono investimenti (ingentissimi) da fare, il mondo va avanti anche noi dovremmo
Ritratto di MirtilloHSD
7 novembre 2018 - 16:56
4
La mascherina sembrava quella di uno Scania a prima vista
7 novembre 2018 - 19:15
Potevano essere più originali nel nome e, oltretutto, non è per nulla suggestivo essendo un nome comune di persona maschile. Tesla invece pur non conoscendo Nikola Tesla suona già misterioso e sperimentale.
Ritratto di Claus90
7 novembre 2018 - 19:41
Questo mezzo è interessante e spero che abbia successo, almeno andrà a sostituire i datati mezzi su gomma diesel, il nome mi riconduce a Nikola Tesla.
Ritratto di FRANCESCO31
7 novembre 2018 - 19:45
magnifico, bisognerebbe mettere questo motore sulla Alfa R Stelvio (350 hp) e sul Maserati Levante(500 hp) e su un crossover + piccolo (250hp) della Fiat
Ritratto di FRANCESCO31
7 novembre 2018 - 19:46
l'unico vero problema x l'Italia è che l' idrogeno può essere prodotto in quantità industriale a prezzi decenti solo con l' energia Nucleare
Ritratto di AMG
8 novembre 2018 - 11:40
Brutto da far paura, tecnologia MOLTO interessante! L'idrogeno sui mezzi pesanti, sono contento che ci siano aziende che guardano avanti, e oltre l'elettrico e le sue complicazioni non conosciute ai più